Mercoledì, 17 Aprile 2024

Attualità

La denuncia di una residente di via Tripoli a Manduria

Carro attrezzi notturno e il caso delle soste per disabili che non ci sono più

La sosta per disabili in via Tripoli La sosta per disabili in via Tripoli

Continuano a Manduria le rimozioni notturne di autovetture che occupano zone di sosta riservata ai disabili. Questa volta l’automobilista multata che tra ritiro dell’auto e la sanzione per aver violato il divieto dovrà sborsare più di 400 euro, solleva un problema che merita di essere affrontato e risolto: quello delle aree riservate per disabili che non ci sono più da diversi anni.

In questo caso che si trova in Via Tripoli, la signora con disabilità destinataria del diritto, è passata a miglior vita da sette anni. «Tutti i residenti che come me abitano in quella strada lo sanno, per questo ci permettiamo di occupare il posto che, tra l’altro, non ha più le strisce gialle sull’asfalto ma solo la palina verticale che ha perso anche il numero dell’autorizzazione comunale. Ora che è capitato a me – aggiunge l’automobilista -, mi aspetto che la pattuglia notturna faccia la stessa cosa con chiunque si fermi lì. Ad ogni modo – conclude la donna – il comune si faccia carico di un censimento per rimuovere tutte le soste riservate personali che non hanno più ragione di esistere perchè gli aventi diritto non abitano più qui».    

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

12 commenti

  • Gregorio
    gio 4 aprile 13:42 rispondi a Gregorio

    No ha mio vedere ha fatto comodo hai residenti che sapevano che il disabile non c'era, e quindi trovavano il parcheggio riservato.Adesso si lamentano di cosaaa? Truffatori di educazione stradale

  • Alessandra Moscogiuri
    gio 4 aprile 09:14 rispondi a Alessandra Moscogiuri

    Ribadisco il concetto che il Comune dovrebbe censire quei cartelli per disabili inutilizzati, mia zia è morta da dieci anni!!Noi cittadini non dobbiamo subire di essere multati arbitrariamente e indiscriminatamente.Inoltre in Via Tripoli lo spazio non è neanche delimitato con le strisce arancioni .E sottolineo che sento di avere senso civico e rispetto i disabili, questo per intenderci.

    • cittadino
      gio 4 aprile 14:29 rispondi a cittadino

      Più che "ribadire", pensi soltanto a rispettare la segnaletica, come han fatto tutti quelli automobilisti che NON hanno parcheggiato negli anni in quello stallo. O, giusto per capire, avrebbe voluto che il tutore dell'ordine suonasse ai campanelli per cercare il disabile. Precisando; Come per far mettere quel cartello si è fatta una domanda, altrettanto si sarebbe dovuto fare per farlo togliere.

  • Meccanico Tuttofare
    mer 3 aprile 16:35 rispondi a Meccanico Tuttofare

    … scusate ma se non interviene l’amministrazione comunale per questo problema, per questa segnaletica stradale x un EX invalido poi DEFUNTO ..chi deve INTERVENIRE ? A meno che qualche cittadino della zona deve munirsi di una chiave 🔧13 è SMONTARE ( suo rischio e pericolo ⚠️) il segnale stesso.

  • Giorgio
    mer 3 aprile 16:17 rispondi a Giorgio

    Pattuglia COMPLIMENTI, spero che si continui altrimenti penso che sia solamente pubblicità e male educazione nel rispetto dei Vostri colleghi. Opinione

  • Ntuninu
    mer 3 aprile 16:16 rispondi a Ntuninu

    Il Ministero dei Lavori Pubblici, con il D.M. 01/06/2001, ha introdotto l’obbligatorietà per gli ENTI GESTORI DI STRADE, di redigere il CATASTO informatizzato delle strade, ossia di raccogliere informazioni relative alla rete stradale di competenza e alle relative pertinenze. Perciò, cari amministratori locali 🛃che state TAPPEZZANDO Manduria di “nuova” segnaletica stradale, cercate di capire la segnaletica IDONEA al giusto posto INVALIDI esistenti, ecco, seguire il “ numero “ dell’ invalido…..(BASTA LI SIGNALI 🅿️CÙ NÓ LI MUNTATI TUTTI ALLU CIMITERU 🪦 🪦🪦🪦🪦🤣🤣🤣🤣🤣🤣

  • Gregorio
    mer 3 aprile 16:03 rispondi a Gregorio

    La vergogna è di chi ne approfitta come voi,quande volte ha parcheggiato in quel posto??Bene vi sta , era parcheggio riservato hai furbi !!!educazione stradale è fuori dal DNA. MA QUANDO SI VA ALTROVE SI CHIEDE SE C'È IL DISABILE?? Qui si guida da deficenti,,, la segaletrica a cosa serve Probabilmente il comune avrà i suoi motivi

  • Parcheggiatore abusivo
    mer 3 aprile 13:50 rispondi a Parcheggiatore abusivo

    Per chi non lo sapesse, la rimozione auto è la Ditta: “Soccorso Stradale Palmo Taló via Estramurale, via Caboto, 20, 74020 San Marzano di San Giuseppe TA” con depositeria giudiziale , comunale e rimessa. ….spero per TUTTI che non ci serva !!

  • Alessandra Moscogiuri
    mer 3 aprile 09:13 rispondi a Alessandra Moscogiuri

    La signora in questione sono io.Nel ringraziare Reno Dinoi per la sua sensibilità, ne approfitto per avvisare i cittadini del fatto che per recuperare la macchina si deve andare a San Marzano di S.G. nello sconfondo delle campagne della zona. Inoltre la cifra è quella della'articolo. Io lavoro a taranto pertanto ho perso una giornata di lavoro, soldi guadagnati con i sacrifici e 4 punti tolti dalla patente di guida. Trattata come una criminale, anzi per paradosso i criminali vengono trattati meglio che non i cittadini onesti. Io sono da sola e grazie ai miei amici son potuta andare a San marzano a ritirare la macchina. Non ho potuto fare neanche ricorso con il mio avvocato perchè non ne avremmo ricavato niente. E' una vergogna! Alle 7 di mattina son dovuta andare dai Carabinieri pensavo che mi avessero rubato la mia macchina. Non vi dico la frustazione.

    • cittadino
      mer 3 aprile 15:05 rispondi a cittadino

      Rispettare segnaletica e regole di educazione stradale. No eh? Troppo difficile, del resto viviamo in un paese dove il codice della strada lo si interpreta lo si suppone ma non lo si Ripetta MAI.

  • CU
    mer 3 aprile 08:31 rispondi a CU

    Stessa cosa in via Nicotera stallo per disabili ma il disabile non c'è più. Chi abita in questa abitazione hanno due auto più un cancello senza passo carrabile. Con altre famiglie che hanno tre auto noi dove andiamo a parcheggiare?

  • Piero
    mer 3 aprile 08:10 rispondi a Piero

    Rispettare la segnaletica e non bussare casa x casa...C'è il disabile???

Tutte le news
La Redazione - mar 16 aprile

Due vittime e due feriti, di cui uno grave, nell'ennesimo incidente avvenuto sulla solita statale Taranto ...

Tutte le news
La Redazione - mar 16 aprile

Nel 2014, sindaco Roberto Massafra, il comune di Manduria si disse pronto ad avviare le procedure necessarie per chiedere l’istituzione ...

Tutte le news
La Redazione - mar 16 aprile

Il Tribunale di Taranto ha accolto il ricorso presentato da un’infermiera manduriana in servizio al distretto sanitario di via per Uggiano ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 aprile

Il giornalista e imprenditore manduriano, Antonio Marzo, ha ricevuto ieri ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 aprile

E' partito all’Istituto Luigi Einaudi di Manduria il percorso di internazionalizzazione verso la dimensione europea dell’insegnamento. ...

Lamentele sulla mensa scolastica, il sindaco di Avetrana spiega cosa è accaduto a Manduria IL VIDEO
La Redazione - mar 26 marzo

La segnalazione al centro cottura della presenza di corpi estranei di sospetta natura nella pietanza somministrata ai bambini nella mensa della scuola dell’infanzia di Manduria, è stata fatta ...

Bradanico-Salentina, se ne parla oggi ad Avetrana
La Redazione - mer 27 marzo

E’ previsto per oggi alle 18. 30, nella sala consiliare del Comune di Avetrana, un incontro pubblico con l’assessore regionale al ramo, Anita Maurodinoia, su infrastrutture e della mobilità, tema di basilare importanza per lo sviluppo ...

Medaglia al merito per il comandante delle fiamme gialle manduriane Pirrò
La Redazione - mer 27 marzo

Il comandante della compagnia della Guardia di Finanza di Manduria, maggiore Domenico Pirrò, è stato insignito con la decorazione della Medaglia militare al merito di lungo comando. ...