Venerdì, 9 Dicembre 2022

Cultura

Incontro di calcio allo Iacovone di Taranto

Calcio, natura, ambiente e cultura, gli impegni dell'Einaudi di Manduria

Gli studenti Einaudi Gli studenti Einaudi © La Voce di Manduria

I ragazzi dell’Einaudi di Manduria giocano la partita del futuro presso lo Stadio Jacovone di Taranto.
Una piacevole giornata di sole, allo Stadio “Iacovone” di Taranto, ha fatto da cornice alla presentazione dei progetti "I giovani per i giovani" nell'ambito del programma "La partita del futuro".
Un gruppo di studenti dell’ISS “L. EINAUDI” di  Manduria, guidati dai professori Gabriella Di Palma e Pierluigi Dadamo  hanno risposto  con vivo entusiasmo e partecipazione attiva all’iniziativa promossa dalla CISL Scuola attraverso uno speech corredato da un video proiettato su maxischermo  posizionato sul manto erboso dello stadio tarantino.  Tanti gli spunti interessanti,gli  scambi di esperienze differenti, unite da un comune denominatore: non sarà semplicemente la bellezza a salvare il mondo, ma sarà il mondo a salvare la bellezza insita nei nostri paesaggi, nei nostri mari, nei nostri paesi e città.
Ambiente, Terra, Acqua, Alimentazione e Cura del patrimonio storico-artistico-culturale sono stati alcuni dei temi affrontati con pensiero critico e pragmatismo operativo dai nostri studenti che sono stati condotti a riflettere sulla costruzione di un futuro possibile e sostenibile, frutto di un progetto di rigenerazione che deve partire dalla scuola come incubatore di idee innovative da trasformare in azioni concrete tese a salvaguardare il pianeta e a  conservarlo per le future generazioni.
La Dirigente Pierangela Scialpi, sensibile alle tematiche orientate allo sviluppo sostenibile ed alla transizione ecologica, ha sottolineato l’alto valore formativo dell’iniziativa tesa a promuovere il protagonismo degli studenti, responsabilmente chiamati a mobilitare conoscenze, abilità e competenze per il miglioramento della qualità della vita propria e di quella delle future generazioni alle quali consegnare una Terra concepita come Madre da custodire e non da depauperare. Ai nostri ragazzi, l’augurio di poter iniziare a trasformare i propri stili di vita e a mettere in campo azioni virtuose che puntino al “goal”.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 9 dicembre

L’ingegnere comunale Alessandro Pastore, ha dato parere sfavorevole al procedimento di valutazione integrata ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 9 dicembre

Lo sversamento dei reflui depurati nel bacino Arneo di Torre Colimena non impedirà la balneazione perché l’Acquedotto ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 9 dicembre

“Avevo un conto aperto con il fumetto. Un debito antico maturato da qualche parte ...

Tutte le news
Proclamato lutto cittadino Avetrana in lutto per la piccola Viola
La Redazione - gio 8 dicembre

Avetrana in lutto per la morte di una giovanissima di appena 5 anni. Viola Buccoliero il suo nome, era ricoverata in un ospedale romano per combattere una malattia ...

Tutte le news
La Redazione - gio 8 dicembre

I due consiglieri comunali di minoranza, Domenico Sammarco e Gregorio Gentile, hanno ufficialmente aderito al Partito democratico e costituiscono ...

Dal Ministero della Cultura 3,8 milioni di euro per il Parco archeologico dei Messapi
La Redazione - dom 16 ottobre

Martedì 18 ottobre, alle ore 18. 00, al ‘Museo Archeologico di Manduria – Terra di Messapi’, sarà presentato il ‘ Progetto delle opere di riqualificazione e valorizzazione funzionale ...

"Taranto all'appuntamento con il futuro", il libro presentato nel tempio del Primitivo
La Redazione - mer 19 ottobre

Sabato 22 ottobre alle ore 18. 30 nella cantina Prodotti Vini di Manduria ci sarà la presentazione del libro "Taranto all'appuntamento con il futuro" scritto a due mani da Tiziana Grassi e ...

La comunità di educatori del Belisario Arnò è pronta per il nuovo anno scolastico
La Redazione - mer 19 ottobre

«Un carisma che continua, si espande e si rinnova». E’ lo slogan del Centro socioeducativo diurno manduriano Belisario Arnò che venerdì 21 ottobre, dalle ore 16, aprirà le sue porte ...