Venerdì, 9 Dicembre 2022

Cronaca

La rabbia del primo cittadino

Atti vandalici al parchetto giochi di Piazza Giovanni XXII: la denuncia del sindaco

Il parco danneggiato Il parco danneggiato

Il mini parco giochi allestito in Piazza Giovanni XXIII ha subito dei danneggiamenti. Alcuni attrezzi ludici sono stati danneggiati e le palizzate che lo circondano vandalizzate da sconosciute.

La notizia viene commentata con sconforto dal sindaco Gregorio Pecoraro che in una breve nota fatto diffondere dal suo ufficio di staff usa parole di condanna nei confronti degli autori del danno. «E’ mortificante – si legge - confrontarsi con la cattiveria e l'ignoranza di chi senza scrupoli, grazie ai suoi ignobili gesti, è in grado di rubare momenti di socialità e divertimento dei tanti bambini che frequentano l'area».

Il comunicato prosegue. «Ogni giorno, tra mille difficoltà, l'amministrazione comunale cerca di migliorare la città ed ogni giorno deve fare i conti con le barbarie degli incivili. Ogni danno fatto ad un bene comune – conclude Pecoraro -, è un danno verso l'intera comunità».


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

4 commenti

  • Cosimino Di Marzio
    gio 29 settembre 20:18 rispondi a Cosimino Di Marzio

    Paese e amministrazione ormai vecchia senza idee e senza futuro pensa solo al dio denaro.

  • Dinoi marco
    mar 27 settembre 23:20 rispondi a Dinoi marco

    Che vi lamentate. Come affermava un avvocato nonché Consigliere comunale , è colpa del paese non offre di meglio ai giovani.

  • Massimo De Santis
    mar 27 settembre 21:13 rispondi a Massimo De Santis

    Poiche', financo un rinoceronte all'interno di un parco zoologico, avrebbe istintivamente usato maggior rispetto e delicatezza, ... barbari, sporcaccioni, incivili, costituiscono definizioni fin troppo indulgenti. Nel danneggiamento perpetrato,sussistono tutti gli estremi del reato : chi agisce, opera dolosamente ovvero con la consapevolezza di distruggere,deteriorare o rendere inservibile un bene.Se tale opera distruttiva,viene realizzata ricorrendo a minacce o violenza,si perfeziona la fattispecie ancora piu' grave del danneggiamento aggravato. In un Paese '' serio ''(sic!), il reato in ipotesi verrebbe perseguito con la pena della reclusione o alternativamente con lo svolgimento di lavori socialmente utili. ... Ed invece ahime, siamo qui vanamente a commentare gesti balordi da '' Involuzione della Specie ''.

  • Sd
    mar 27 settembre 12:55 rispondi a Sd

    Che vergogna solo in un paese di incivili possono accadere queste cose.Oggigiorno è già difficile per un genitore Manduriano portare i propri figli al parco o alle giostrine per mancanza di spazi verdi e quei pochi che ci sono fanno questa fine.Spero che le videocamere abbiano ripreso questi deplorevoli atti e che questi incivili possano rimborsare tutti i danni fino all'ultimo centesimo.

Tutte le news
Proclamato lutto cittadino Avetrana in lutto per la piccola Viola
La Redazione - gio 8 dicembre

Avetrana in lutto per la morte di una giovanissima di appena 5 anni. Viola Buccoliero il suo nome, era ricoverata in un ospedale romano per combattere una malattia ...

Tutte le news
La Redazione - gio 8 dicembre

I due consiglieri comunali di minoranza, Domenico Sammarco e Gregorio Gentile, hanno ufficialmente aderito al Partito democratico e costituiscono ...

Tutte le news
La Redazione - mer 7 dicembre

Implementare l’intermodalità marittima per diminuire il tasso di incidentalità sulle strade e le ...

Tutte le news
La Redazione - mer 7 dicembre

La comunità di Uggiano Montefusco e di Manduria può tirare un sospiro di sollievo: don Giovanni Marraffa non è morto per causa violenta. ...

Tutte le news
La Redazione - mer 7 dicembre

«Chi controlla la regolarità dei lavori di bitumazione a Manduria». Se lo chiede il consigliere comunale ...

Massafra denuncia Minniti, gli atti alla Procura di Lecce
La Redazione - gio 24 novembre

Lo aveva promesso e così è stato. L’ex sindaco di Manduria, Roberto Massafra, ha querelato l’ex ministro dell’Interno, Domenico Minniti, firmatario del decreto di scioglimento per mafia del comune di Manduria. La ...

Caos nei vigili urbani: ma chi comanda?
La Redazione - ven 25 novembre

È caos nel Corpo di polizia municipale di Manduria privo di comando. Il comandante incaricato Teodoro Nigro, deferito dal sindaco Gregorio Pecoraro in commissione disciplinare per una presunta incompleta copertura del monte ore previsto da contratto è ...

Ventenne travolto dal trattore che si ribalta, ricoverato in codice rosso a Taranto
La Redazione - ven 25 novembre

Incidente stradale nel tardo pomeriggio di oggi alla periferia di Avetrana. Un ventenne che era alla guida di un mezzo agricolo è rimasto ferito e trasportato con codice rosso all’ospedale Santissima Annunziata ...