Venerdì, 7 Ottobre 2022

Storie D

Prestazioni sanitarie specialistiche

Assistenza infermieristica a domicilio: perché sceglierla?

Infermiera Infermiera

In Italia, la presenza dell’assistenza infermieristica a domicilio rappresenta uno dei punti più importanti del sistema sanitario nazionale. Offrire la possibilità a chi è impossibilitato a muoversi dall’ambiente domestico di ricevere i trattamenti di cui necessita è importantissimo, sia per i privati cittadini, che per le Pubbliche Amministrazioni che, nell’ospedalizzazione, vedono costi decisamente alti.

Inoltre, le cure domiciliari sono un mezzo per salvaguardare l’autonomia degli individui, garantendone la permanenza all’interno del nucleo familiare durante le varie terapie e i controlli di cui necessita. Questo, comporta tutta una serie di benefici dal punto di vista umano da non sottovalutare affatto. Tra le più grandi difficoltà affrontate dalle famiglie, del resto, ci sono quelle che riguardano la difficoltà del paziente nello spostarsi per visite specialistiche o esami di sorta.

In tutte queste circostanze, occorre rivolgersi agli enti preposti ad erogare questo servizio a domicilio. Ovviamente, esiste un modo per accedervi ed è rivolgersi a degli specialisti di settore che operano sul territorio nazionale e che si occupano della salute e del benessere del paziente, mettendo a disposizione degli assistiti personale sanitario qualificato in grado di offrire prestazioni sanitarie specialistiche direttamente a casa. Per fortuna, queste realtà sono molto diffuse in Italia e, per questo, trovare enti e agenzie di assistenza infermieristica a Torino non sarà difficile, così come in ogni altra zona dello Stivale.

Assistenza infermieristica a domicilio: di cosa si tratta?

Come già accennato in precedenza, l’assistenza infermieristica domiciliare è rivolta a tutte quelle famiglie e ai pazienti impossibilitati a spostarsi per poter usufruire delle cure e dei servizi medici ospedalieri durante una terapia e non solo. Di fatto, gli infermieri a domicilio sono, dunque, i sostituti ideali degli infermieri che lavorano nelle strutture sanitarie convenzionali.

Gli infermieri si occupano, dunque, del paziente, assumendosi la responsabilità della loro salute e garantendo una valutazione delle sue condizioni fisiche, oltre che tutte le cure di cui necessita. Gli infermieri domiciliari, quindi, svolgono il doppio compito di assolvere alle mansioni richiesti e prevenire problematiche ulteriori e provvedere ai processi di riabilitazione e educazione del paziente.

Non solo, gli infermieri a domicilio si occupano di istruire i familiari per gestire il paziente in caso ce ne fosse il bisogno in loro assenza. Essi forniscono un supporto per migliorare la qualità della vita dei pazienti, anche in caso di emergenza e rappresentano la migliore soluzione per prevenire eventuali situazioni scomode che potrebbero palesarsi in futuro.

Cosa fa un infermiere a domicilio?

Gli infermieri a domicilio si occupano, come detto, delle stesse attività degli infermieri normali. Le loro mansioni, però, abbinano competenze tecniche sanitarie e scientifiche ad un’attitudine relazionale empatica. Dimostrarsi aperti al dialogo nei confronti del paziente e dei suoi familiari è importantissimo, soprattutto nei casi più delicati, in modo da instaurare un rapporto di comprensione e di vicinanza con l’intero nucleo.

Gli infermieri a domicilio, comunque, si occupano della somministrazione dei farmaci e del monitoraggio delle condizioni del paziente. Oltre a questo, misurano la temperatura, la pressione sanguigna e del battito cardiaco, leggono e comprendono le cartelle cliniche rilasciate dal medico e utilizzano le apparecchiature volte al monitoraggio della salute del paziente. Il personale è, inoltre, abilitato all’applicazione delle terapie necessarie per l’assistito ed intervengono qualora si palesasse la necessità di vaccinare il paziente o di effettuare determinati esami, raccogliendo i campioni necessari per questi ultimi come quelli delle urine.

Gli enti preposti all’erogazione del servizio sono, infatti, convenzionati con laboratori di analisi specifici in cui si recano per svolgere i test necessari. Come abbiamo avuto modo di vedere, dunque, quella dell’infermiere a domicilio è una figura particolarmente importante per la sanità nostrana.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - gio 6 ottobre

Continua l’azione di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Stazione Carabinieri di Manduria che ...

Tutte le news
La Redazione - gio 6 ottobre

Sarà presentato lunedì 10 ottobre il nuovo progetto realizzato da Legambiente e Gruppo Unipol nell’ambito della ...

Tutte le news
La Redazione - gio 6 ottobre

Al Consorzio di tutela del Primitivo di Manduria non piacciono le critiche. Nemmeno le foto artistiche che vogliono esprimere un dissenso. ...

Tutte le news
La Redazione - gio 6 ottobre

Da avvocato a esperta di armocromia. Passare dalla toga ai manichini non è stato semplicissimo, ma lei ha voluto cambiare completamente ...

Tutte le news
La Redazione - gio 6 ottobre

L’amministrazione Pecoraro intende contrarre un mutuo sportivo di 800mila euro più interessi per un milione di ...

Nuovi acquisti nel plotone Biancoverde che il 4 settembre cercherà di strappare la prima vittoria
La Redazione - mar 23 agosto

Altri due innesti per il Manduria. Il direttore sportivo Mino Coccioli, con l’avallo dei vertici dirigenziali con in testa il presidente Giuseppe Vinci, ha provveduto a contrattualizzare il portiere ...

Passiatore rivela i propositi per il prossimo campionato
La Redazione - gio 25 agosto

Dopo quasi un mese di preparazione, è giunto il momento di fare il punto della situazione in casa Manduria. Chi meglio del direttore d'orchestra designato dalla società presieduta da Giuseppe Vinci può farlo con cognizione ...

Guida alla manutenzione della caldaia in Puglia
La Redazione - mar 30 agosto

Siamo ancora nel pieno dell’estate, ma a breve arriveranno i mesi autunnali e invernali, che richiederanno di nuovo l’accensione dei termosifoni e un maggior utilizzo della caldaia. Ed è proprio in questo periodo che risulta necessario ...