La disperazione dei parenti

Brutte notizia dalla rianimazione, oggi primo encefalogramma per Annarita Massafra

​Dalla rianimazione dove è ricoverata e dove non ha mai ripreso conoscenza, non arrivano notizie confortanti per Annarita Massafra, la donna di 51 anni...

Cronaca
Manduria giovedì 04 luglio 2019
di La Redazione
Annarita Massafra
Annarita Massafra © La Voce di Manduria

Dalla rianimazione dove è ricoverata e dove non ha mai ripreso conoscenza, non arrivano notizie confortanti per Annarita Massafra, la donna di 51 anni travolta dalla Fiat Grande Punto e scaraventata contro un muretto a secco procurandole ferite quasi mortali. Sempre in coma nella rianimazione del Santissima Annunziata di Taranto, la manduriana viene mantenuta in vita dalle macchine mentre i suoi familiari, il marito Gregorio Lenti con i figli Simona, Matteo e Michele, stazionano nella sala d’attesa del reparto speranzosi in un miracolo.

Ieri sera i sanitari hanno confermato al marito la situazione disperata della moglie che questa mattina sarà sottoposta ad un esame elettroencefalografico per confermare i sospetti di attività cerebrale assente. Inizierebbe in questo caso il triste percorso verso la morte cerebrale.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette