Tre mezzi coinvolti

Scontro ambulanza auto, bilancio finale sei feriti

Tutti i feriti sono stati trasportati al Marianna Giannuzzi, nessuno verserebbe in gravi condizioni ad eccezione della novantaquattrenne che aveva già patologie gravi che consigliavano il ricovero.

Cronaca
Manduria giovedì 16 maggio 2019
di La Redazione
L'ambulanza dopo i soccorsi
L'ambulanza dopo i soccorsi © La Voce di Manduria

È di sei feriti, quattro uomini e due donne, tra cui la paziente trasportata dall’autoambulanza che è in prognosi riservata, il bilancio di un gravissimo incidente stradale avvenuto ieri pomeriggio, mercoledì 15 maggio, sulla circumvallazione di Manduria. Il mezzo di soccorso che proveniva da Faggiano ed era diretto all’ospedale Marianna Giannuzzi della città Messapica, si è ribaltato nei campi dopo essere uscito fuori strada. Sono rimasti feriti una novantaquattrenne di Lizzano che era sulla lettiga, l’autista e la soccorritrice del 118. Ferite altre tre persone che erano a bordo delle due auto coinvolte, una Fiat Punto e una Nissan Qashqai.

Tutti i feriti sono stati trasportati al Marianna Giannuzzi, nessuno verserebbe in gravi condizioni ad eccezione della novantaquattrenne che aveva già patologie gravi che consigliavano il ricovero. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani di Manduria e la polizia stradale del locale distaccamento. Le squadre dei vigili del fuoco sono state chiamate perché la portiera posteriore dell’ambulanza era rimasta incastrata. Quando i pompieri sono riusciti ad aprire hanno trovato la paziente appesa con le cinghie di contenimento a cui era stata fortunatamente assicurata. Altri quattro mezzi del 118 inviati dalla centrale operativa hanno provveduto a trasportare i feriti al pronto soccorso.

Da una prima ricostruzione dell’accaduto, pare che a provocare l’incidente sia stato il conducente della Fiat Uno che avrebbe invaso la corsia opposta per un colpo di sonno. L’autista dell’ambulanza che procedeva nel verso opposto ha cercato di evitare l’impatto perdendo il controllo del mezzo che è andato a sbattere contro laQashqai con abordo due tarantini, padre e figlio. Dell’esatta dinamica comunque si occupano gli agenti della polstrada e della polizia locale. Questi ultimi si sono preoccupati anche di regolare l’intenso traffico sulla circumvallazione Taranto-Lecce.

L’anziana donna ferita ha riportato una contusione toracica con sospette fratture di costole ed altre contusioni agli arti. Tutti gli altri hanno subito un trauma cranico, cervicale e dorsale. Ad avere la peggio, oltre alla 94enne, è stata a soccorritrice del 118 che si trovava nell’abitacolo sanitario dove non è possibile, dovendo assistere il paziente trasportato, assicurarsi a cinture di sicurezza.

N.Din.

Lascia il tuo commento
commenti