E' successo ieri in pieno centro

Ladro ruba l’auto del 118 e provoca danni

Era un giovane di Sava che è stato denunciato a piede libero. Risponderà di furto mentre per i danni provocati a cinque os ei macchine in sosta se la vedrà l’assicurazione

Cronaca
Manduria sabato 20 novembre 2021
di La Redazione
Lauto rubata e ritrovata
Lauto rubata e ritrovata © La Voce Di Manduria

Scene di pura follia ieri pomeriggio a Manduria per un’auto che correva zigzagando per le strade del centro rischiando di investire i pedoni e urtando a destra e a sinistra contro le autovetture in sosta. La macchina impazzita non era una anonima autovettura, ma una con le insegne del 118. Cos’era successo? Un giovane squilibrato e a quanto pare in prede all’alcol, l’aveva rubata e si era messo alla guida accelerando e partendo a folle velocità.

Fortunatamente il mezzo di soccorso non era in attività, ma era quello di servizio dell’associazione Avetrana Soccorso in uso agli associati. 

Ieri pomeriggio uno di loro si era recato a Manduria per sbrigare affari d’ufficio e si era fermato al bancomat della piazza Garibaldi lasciando incautamente l’auto aperta con le chiavi inserite nel quadro. È bastato un attimo al ladro per mettersi alla guida e avviare i motori mentre il componente dell’associazione, ignaro di tutto, era intento a ritirare le banconote allo sportello.

Quello che è successo dopo si può così raccontare. 

L’uomo alla guida ha imboccato la strada che porta sul viale della stazione ferroviaria probabilmente con l’intenzione di raggiungere da lì la circunvallazione dove avrebbe fatto perdere le proprie tracce. Ma le sue condizioni gli hanno consentito di percorrere poche centinaia di metri sbattendo contro altre auto parcheggiate sulla sua strada. Alla fine si sarà reso conto delle sue condizioni così ha lasciato la macchina ancora in moto allontanandosi come se nulle fosse successo.

Nel frattempo i testimoni hanno chiamato le forze dell’ordine che sono arrivate in poco tempo quando il ladro era ancora nelle vicinanze. Gli agenti di polizia lo hanno così fermato e lo hanno portato negli uffici del commissariato per l’identificazione. Era un giovane di Sava che è stato denunciato a piede libero. Risponderà di furto mentre per i danni provocati a cinque os ei macchine in sosta se la vedrà l’assicurazione.

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 20 novembre 2021 alle 10:10 :

    L'assicurazione molto probabilmente eserciterà la rivalsa verso il soccorritore che ha lasciato incautamente l'auto aperta e con le chiavi nel quadro. Non deve pagare la assicurazione, e noi cittadini con i rincari delle polizze assicurative, la negligenza di un soccorritore. Figuriamoci se fosse stata l'ambulanza con il paziente dentro... 🧟 Rispondi a Marco

    Mario Fortunato ha scritto il 21 novembre 2021 alle 12:36 :

    Fidati che le assicurazioni non vanno in rovina.. Anzi, fanno lo stesso mestiere del ladro che ha rubato l'auto. Rispondi a Mario Fortunato

    Angela B ha scritto il 20 novembre 2021 alle 16:50 :

    L'articolo dice che in quel momento l'auto non era in servizio ma se di li a poco avesse ricevuto una chiamata sarebbe comunque dovuto partire prontamente... Rispondi a Angela B

    Angela B ha scritto il 20 novembre 2021 alle 16:46 :

    Sei serio? L'auto medica dev'essere sempre pronta a partire, il soccorritore stava facendo il suo lavoro non è certo colpa sua se un imbecille ha pensato bene di fare sta minchiata Rispondi a Angela B

    Marco ha scritto il 22 novembre 2021 alle 02:43 :

    Sempre di NEGLIGENZA si tratta... Rispondi a Marco