Altri fortunati dello staff del sindaco

Dopo il collaboratore stretto, il vaccino contro il Covid anche al portavoce del sindaco

La dose proprio all'apertura del centro vaccinale del Classico

Cronaca
Manduria sabato 01 maggio 2021
di La Redazione
Roberto Dostuni
Roberto Dostuni © La Voce di Manduria

Mentre il sindaco Gregorio Pecoraro continua a non smentire né a confermare la notizia di una sua vaccinazione avvenuta il 27 febbraio scorso in qualità di operatore scolastico (in realtà è commercialista), altre fonti attendibilissimi indicano un altro del suo staff che si sarebbe vaccinato con qualche speciale lasciapassare. Si tratta di Roberto Dostuni, portavoce e gestore della pagina Facebook del sindaco Pecoraro nonché responsabile dei programmi culturali del Comune.

 L’ingegnere, pensionato ArcelorMittal, avrebbe ricevuto la sua prima dose di AstraZeneca il 12 aprile, primo giorno di apertura del centro vaccinale del liceo classico di Manduria. Sarà stato tra i primi ad inaugurare il nuovo hub vaccinale allestito nella palestra del De Sanctis. Quel giorno la somministrazione del siero era riservata esclusivamente ai 79enni anche senza prenotazione. Il portavoce del sindaco, però, ha trovato il modo di farsi vaccinare pur avendo 56 anni, più giovane di 23 anni di quanti, quel giorno, hanno fatto la fila al freddo attendendo pazientemente il proprio turno. Poi si è saputo, anche nei giorni successivi, che altrettante persone fortunate, tra cui il presidente del Consiglio Gregorio Dinoi con sua moglie, si sono trovate al punto giorno al momento giusto offrendo il braccio per ricevere la dose «di vaccino in più che altri avevano rifiutato».

L’ingegnere 56enne Dostuni si sarebbe vaccinato come caregiver di parenti conviventi, proprio come il criticatissimo giornalista del Fatto Quotidiano, Andrea Scanzi (sulla cui vicenda la Procura di Arezzo ha aperto un fascicolo senza indagati né ipotesi di reato, per cui il giornalista non è "indagato" come precedentemente riportato) e a differenza di tanti assistenti di pazienti allettati e malati gravi manduriani che stanno ancora aspettando il turno. 
Si ricorda che anche la Procura della Repubblica di Taranto ha aperto un fascicolo contro i furbetti del vaccino nella provincia ionica con l’ipotesi di falso e truffa ed ha affidato la delega di indagini alla Guardia di Finanza.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mimmo sammarco ha scritto il 02 maggio 2021 alle 09:50 :

    Dimissioni in toto di chi si è vaccinato senza avere diritto inoltre deve paghere anche chi ha coperto questi signori..parliamo, parliamo, ma poi nessuno pagherà ..poi ci lamentiamo che le cose non funzionano quando noi siamo i primi colpevoli..ci vuole una manifestazione popolare al comune e cacciare dagli uffici chi si è vaccinato saltando la fila..la politica non si fa per sistemare i propri interessi! Rispondi a Mimmo sammarco

  • prendiamociperilKul ha scritto il 01 maggio 2021 alle 22:48 :

    Carissimi elettori, ma cosa vi lamentate a fare...NO VE PIACIUTU KU LI UTATI...E MO TINITIVILI...Sapevate benissimo chi fossero e di cosa sarebbero stati capace di fare...adesso vi sapete solo lamentare...se sono stati eletti qualcuno qualcuno quei nomi li avrà pure scritti....Ma state sereni la colla che hanno passato, prima di accomodarsi, SOBBRA LA SEGGIA ETI TI MARCA BBONA E NO SI SCOLLA FILU PI MMONI.Ho la netta sensazione che il famoso detto manduriano STAUMU MEJU QUANNU STAUMU PESCIU anche in questo caso non sbaglia.A questo punto meglio il Commissario....almeno ne paghiamo uno solo ka faci danni. E dico meglio il Commissario perchè i politici manduriani mi sembrano come la proprietà invariantiva in matematica...PUE' SCI BBUTARI TUTTI LI FIJATI KA UEI SEMPRI KUDDU ETI LU RISULTATU Rispondi a prendiamociperilKul

  • Alessandra Moscogiuri ha scritto il 01 maggio 2021 alle 16:24 :

    Che squallore,queste sono le uniche parole che mi vengono in mente Rispondi a Alessandra Moscogiuri

  • Maria ha scritto il 01 maggio 2021 alle 13:06 :

    Viviamo in un paese di caregiver e contadine con la complicità dei medici .e noi paghiamo Rispondi a Maria

  • Sandro Massafra ha scritto il 01 maggio 2021 alle 12:21 :

    Dostuni, il sindaco e tutto il suo staff sono persone indegne di rappresentare la nostra cittadina, spero che non ci siano persone anziane o soggetti fragili che hanno perso la vita perché non hanno fatto tempo il vaccino. Se così fosse questi indegni dovrebbero chiudersi in casa e non uscire più per la vergogna e il rimorso di coscienza ,sempre che ne abbiano. Rispondi a Sandro Massafra

  • Enzo ha scritto il 01 maggio 2021 alle 11:59 :

    È bravo il Sig Sindaco !! PORTA tutti i suoi collaboratori ! Il portaborse, il portavoce, il portabandiera, il portiere ecc.... Aahh!! È mai nu LAMPU ⚡️‼️ Rispondi a Enzo

  • Manduriano ha scritto il 01 maggio 2021 alle 10:07 :

    questo personaggio è uno che sul palco (insieme ad altri "attori)", in campagna elettorale, parlava di onestà, trasparenza di cambiamento... chiacchere chiacchere e chiacchere Rispondi a Manduriano

  • Walter ha scritto il 01 maggio 2021 alle 09:28 :

    Perché si rompono il C,,,, per salire sulle poltrone, promettendo solo chiacchiere e comprando i VOTI? QUESTA È LA RISPOSTA e non x il bene del Paese Rispondi a Walter

  • Nessuno ha scritto il 01 maggio 2021 alle 09:07 :

    ma io mi chiedo se oso a far abuso di potere vengo denunciato ...questo non e abuso oppure ce la bustarella come hanno fatto per i voti Rispondi a Nessuno

  • Francesco ha scritto il 01 maggio 2021 alle 08:48 :

    Fate intervenire la magistratura Rispondi a Francesco

    Giancarlo ha scritto il 02 maggio 2021 alle 10:37 :

    Bravo! È quello che dico anche io! Ma mi sono fatto un'idea precisa del perché nessuno fa, non dico una denuncia circostanziata, ma almeno un esposto. Il tempo è galantuomo... Rispondi a Giancarlo

  • Vincenzo ha scritto il 01 maggio 2021 alle 07:33 :

    Sino ad oggi, abbiamo disapprovato fermamente il comportamento di quanti, pur non avendone diritto, hanno ottenuto la prima dose di vaccino, eludendo i calendari di somministrazione, varati dalle competenti autorità. Non sarebbe il caso di co-imputare le responsabilità anche a chi, svolgendo una funzione pubblica in qualità di personale sanitario, si è reso complice di presunte illegalità? Dove tutto cambia, nulla deve mutare. E' solo così che gli amici degli amici e quelle figure dei film degli anni '50 e '60, dello scorso secolo, che tanto ci hanno fatto sognare e sperare, si riappropriano dei vecchi ruoli che, per via di una innaturale trasformazione, il passare del tempo e la perduta credibilità, ha annebbiato definitivamente. Rispondi a Vincenzo

  • Lorenzo ha scritto il 01 maggio 2021 alle 06:29 :

    Forse è la paura di morire che fa fare queste cose, se sono vere. Così una volta vaccinati si dimentica di far rispettare le regole anti Covid ai cittadini. Tanto noi siamo immuni. Se fosse vero. Nel frattempo la Marina che necessita di un presidio per i numerosi residenti ( oppure si sa che sono tanti falsi residenti?), abbandonata a sé stessa ad oltre 10 km dalle casse comunali che, il 16 giugno incasseranno l' Imu della Marina. Se fosse vero ciò che riporta questo articolo e sono stati tolti vaccini agli anziani anche della Marina, per chi ci crede, Dio esiste, ma soprattutto San Pietro non dimentica. Mai. Dove non arriva la giustizia degli uomini arriva quella di Dio. 😜 Rispondi a Lorenzo

    Gregory ha scritto il 01 maggio 2021 alle 09:36 :

    Sig Lorenzo, purtroppo chi comanda vuol essere a sua volta comandata, Questo è tutto l'interesse di salire al colle per i propri interessi(amici e parenti) dove si è sempre irresponsabili (impuniti) Alla marina ci sarà lo zuccherino (qualche avanzo di lavori) La Marina è interessante solo come conto corrente da come si Evince Rispondi a Gregory

    Lorenzo ha scritto il 01 maggio 2021 alle 11:25 :

    👍👍👍👍 Rispondi a Lorenzo

  • Vito ha scritto il 01 maggio 2021 alle 06:10 :

    Ed io disabile non riesco a farmi vaccinare ...... Rispondi a Vito

    Walter ha scritto il 01 maggio 2021 alle 10:40 :

    Sig Vito, spiacente di quello che accade. Purtroppo perché i sazi non credono al digiuno. Non hanno nessun putore, sono senza sangue sta gentaglia Rispondi a Walter