Emergenza

Boom di contagi, il sindaco di Manduria invita a restare il più possibile in casa

In provincia di Taranto un quarto dei casi registrati in Puglia

Cronaca
Manduria sabato 03 aprile 2021
di La Redazione
Covid
Covid © La Voce di Manduria

Boom di nuovi contagi in provincia di Taranto. Il bollettino epidemiologico della Regione Puglia assegna all’area ionica un quarto di tutti i nuovi casi registrati in Puglia nelle ultime 24 ore.

Il territorio tarantino ha raggiunto così il nuovo record di 574 nuovi positivi. In tutta la regione se ne contano 2.124. I decessi in Puglia sono stati 23, quasi la metà, 10, nel tarantino.

Sempre preoccupante anche la situazione dei ricoveri. In tutti i reparti Covid ella Asl ionica i posti letto occupati oggi sono 396. Il Marianna Giannuzzi di Manduria ne ospita 66 in tutto, 59 nelle sezioni di medicina e 7 in rianimazione.

A Manduria la diffusione del virus non si arresta e comincia (finalmente) a preoccupare anche l’ente comunale. Questa mattina un’auto della polizia locale munita di impianto di diffusione sonora ha fatto il giro per le vie della città raccomandando il rispetto delle norme sul distanziamento invitando ad uscire da cosa sono in caso di reale necessità.

Ecco l’appello dell’amministrazione comunale

«Nel rispetto dell’ordinanza sanitaria Covid19, si invitano tutti i cittadini ad evitare ogni spostamento, salvo per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità. Sono vietati gli assembramenti su tutto il territorio comunale, comprese le marine e le spiagge».

Alla data dell’altro ieri i manduriani positivi al Covid erano 241 e 181 quelli in isolamento domiciliare in attesa di tampone.  

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Stefy ha scritto il 05 aprile 2021 alle 17:44 :

    Ha fatto bene allora il presidente Emiliano a fare l’ordinanza sulla scuola lasciando le famiglie scegliere se mandare i figli in presenza o lasciarli in dad. Mandare i bambini a scuola è il danno più grande che ci sia, perché mentre la maggior parte di loro sono asintomatici contagiano i genitori non vaccinati e così il numero dei contagiati aumenta vertiginosamente. L’istruzione è importante ma viene prima la salute e la vita. Rispondi a Stefy

  • domenico ha scritto il 05 aprile 2021 alle 10:31 :

    STATE A CASA E NON ROMPETE I CABASISI. Altro che sindaco e controlli. Rispondi a domenico

  • Immacolata Mariggiò ha scritto il 04 aprile 2021 alle 17:18 :

    Macchè "dittatura sanitaria", ma per favore... siamo ai confini della realtá....piuttosto io sono dell'opinione che tutti gli spacconi del "faccio come mi pare tanto il covid è solo un raffreddore" nel caso in cui si ammalino o infettino i loro cari, magari anziani o fragili, dovrebbero affrontare le conseguenze da soli e starsene a casa a soffrire invece di intasare gli ospedali invocando aiuto, assumendosi così fino in fondo la responsabilità del loro modo di pensare/agire non rispettoso delle regole!!!!!! Rispondi a Immacolata Mariggiò

  • K. ha scritto il 04 aprile 2021 alle 15:11 :

    Un sindaco della costiera amalfitana che ribalta i tavolini e sgombera l’assembramento è un sindaco presente... il sindaco di Bari che sgombera piazze,strade insieme a carabinieri e poliziotti manda i ragazzi a casa è un sindaco presente.. mi spiace che da noi non ci si nemmeno l’ombra di tutto questo. Per quanto riguarda dittatura sanitaria e stupidaggini simili potete andare in piazza e manifestare contro le mascherine e i lockdown ma se vi ammalate seriamente rimanete a curarvi a casa vostra però.Non occupate gli ospedali che salvano la vita alla gente che soffre davvero. Rispondi a K.

  • Manduriano ha scritto il 04 aprile 2021 alle 14:56 :

    weeeee si è svegliato il sindaco, si è svegliato....... come diceva Totò,. MA MI FACCIA IL PIACERE. Non hai mai aggiornato la cittadinanza sui contagi, hai sempre minimizzato la situazione dicendo che era normale, hai preferito insabbiare tutto, stare zitto, hai preferito l'omertà e adesso mandi il megafono in giro???? ba corchiti pecoraro....... Rispondi a Manduriano

  • Manduriano doc ha scritto il 04 aprile 2021 alle 13:05 :

    Credo che la risposta più sensata sia qlla del signor Leo.... Anche per me il problema si è amplificato perché non hanno rispettato l isolamento fiduciario anche perché non è previsto un controllo(magari asintomatici) e hanno creduto da puri ignoranti di continuare nella loro vita quotidiana come se non ci fosse il problema..... Risolto l arcano 🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️ Rispondi a Manduriano doc

  • Giorgio ha scritto il 04 aprile 2021 alle 08:46 :

    Non era Lui che faceva assemblamenti senza MASCHERINA?????? Fai quello che dico non fare quello che faccio Rispondi a Giorgio

  • Angelo ha scritto il 04 aprile 2021 alle 07:20 :

    Dopo più di 100mila morti e più di un anno di pandemia, abbiamo ancora bisogno che un sindaco o un governatore o un assessore ci dicano cosa fare? siamo persone o pecore? Rispondi a Angelo

    Antimo dimitri ha scritto il 04 aprile 2021 alle 15:55 :

    Pecore Rispondi a Antimo dimitri

  • Mario Bernasconi ha scritto il 04 aprile 2021 alle 04:50 :

    Chiudetevi in casa, imbavagliatevi e magari incatenatevi. È da più di un anno che lo fate e non si è risolto assolutamente nulla. Le imprese falliscono, i soldi finiscono e la gente si impicca. I bambini non imparano nulla, stiamo creando una generazione di schiavi ignoranti e, per carità, non protestate! Bisognerebbe occupare le strade altro che storie. Questa è una dittatura sanitaria. E adesso bannatemi il commento. Saluti da un posto (che non è l’ottica Italia) in cui si esce liberamente. Rispondi a Mario Bernasconi

  • Alessandra Moscogiuri ha scritto il 03 aprile 2021 alle 20:28 :

    Non si capisce perché stasera nello spazio antistante la Chiesa di Santa Maria,c'era un piccolo assembramento di chierichetti che con il prete stavano facendo la liturgia del Sabato Santo.Nel pieno rispetto della religiosità, penso che anche i preti dovrebbero dare il buon esempio limitando gli assembramenti fuori e dentro la Chiesa che era piena di gente.Inoltre trovo che l'auto dei vigili Urbani che intima alla popolazione manduriana di stare in casa sia da entroterra pugliese, potevano fare più controlli anche solo un mese fa per vietare assembramenti i vigili!!Specialmente vicino ai vari bar Rispondi a Alessandra Moscogiuri

  • leo ha scritto il 03 aprile 2021 alle 19:39 :

    sicuramente è un problema da non sottovalutare assolutamente, ma i signori che sono positivi non dovrebbero uscire e ne ricevere visite a casa, ma purtroppo non e per cattiveria ma non hanno capito ancora niente, come alcuni titolari di attività che vendono cibo che potrebbe avariarsi pur di liberarsi dei prodotti rimangono aperti avendo in famiglia persone contagiate, questa e vera cattiveria strafottenza e si da troppa importanza al guadagno. purtroppo i più deboli sono quelli che pagano. Rispondi a leo

  • Antonio ha scritto il 03 aprile 2021 alle 17:50 :

    Si commenta da Solo Rispondi a Antonio

  • Rosario ha scritto il 03 aprile 2021 alle 16:41 :

    Veramente non si dovrebbe attendere l'invito del sindaco per restare a casa. È il buon senso che ci manca. A noi se la cosa non ci viene impostata con la forza non siamo contenti. Ma vi siete resi conto che nonostante la zona rossa rafforzata si continua ad andare in giro come se nulla fosse? E dobbiamo aspettare il sindaco che ci gridi di restare in casa? Poveri noi. Rispondi a Rosario

  • Perrucci cosimo ha scritto il 03 aprile 2021 alle 15:23 :

    Buon risveglio signor sindaco ormai siamo pieni e adesso ti rendi conto turmi turmi Rispondi a Perrucci cosimo

    Manduriano ha scritto il 03 aprile 2021 alle 18:10 :

    Caro sindaco perché non trova una scusa da solo . Dite che. ....è si dimetta quanto prima? Rispondi a Manduriano

    Leonardo Mazza ha scritto il 03 aprile 2021 alle 17:35 :

    Io non credo che sia colpa del sindaco la colpa e nostra che andiamo tutti in giro e anche un po' delle istituzioni che non ci sono i controlli . Rispondi a Leonardo Mazza

  • cosimo perrucci ha scritto il 03 aprile 2021 alle 15:22 :

    Buon Rispondi a cosimo perrucci

    Carlo ha scritto il 04 aprile 2021 alle 05:13 :

    Te la prendi col sindaco degli aumenti dei contagi quando dovresti essere tu ed altri ad essere più responsabili e rispettare le regole Rispondi a Carlo