Il sindaco presiedeva l'evento

Assemblea in comune alla vigilia del lockdown, Sammarco: "il peggior cattivo esempio"

L'ennesima dimostrazione di inosservanza delle regole e delle leggi

Cronaca
Manduria lunedì 15 marzo 2021
di La Redazione
L'assemblea di ieri
L'assemblea di ieri © La Voce di Manduria

«Ancora una volta l'amministrazione dimostra di voler dare l'esempio negativo sulla lotta contro la pandemia». Ad accorgersene questa volta è l’avvocato Domenico Sammarco, consigliere comunale di minoranza, commentando l’iniziativa che si è tenuta ieri nel comune di Manduria inserita nel programma «La settimana delle donne». Una affollata riunione, trasmessa anche in diretta streaming sui canali social dell’emittente ufficiale del comune di Manduria, con relatori, quasi tutte donne, sedute gomito a gomito ai tavoli privi di separatore come prevede la legge e la logica. L’ennesimo esempio di come l’amministrazione comunale se ne infischi delle regole e delle misure a difesa del contagio. Con relatrici completamente senza mascherina o con il naso scoperto che si parlano addosso e in un caso anche con colpi di tosse rigorosamente sulla mano e non sul gomito come raccomandano le buone regole.

Tutto questo dopo le 18 quando nelle due province di Taranto e Bari scattava il «coprifuoco» e alla vigilia del lockdown di oggi che vieta persino la riunione di parenti in casa. Tutto questo sotto gli occhi e il controllo del sindaco Gregorio Pecoraro che ha presieduto l’assemblea.

«Non solo fa un'ordinanza meno restrittiva di quella regionale (vietata dalla legge) – fa notare il capogruppo dei Progressisti - ma in spregio a ogni normativa sulle restrizioni, ieri pomeriggio, nella sala consiliare, un lodevole evento diventa occasione di assembramento e di agevolazione della trasmissione del maledetto virus! Credo che si sia oltrepassato il segno – insiste Sammarco - e occorre che il Prefetto sia informato e prenda seri provvedimenti contro chi, anziché dare il buon esempio, è egli stesso cattivo esempio».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Tonino ha scritto il 16 marzo 2021 alle 19:33 :

    Sig.re che eravate presenti in tutto quell'assembramento, come mai visti gli interventi sulla voce sono intervenute solo due donne dandovi addiruttura degli incoscienti poi donne presenti che hanno tutte fatto campagna elettorale per voi , addirittura anche qualche candidata. Andate a lavorare piuttosto e non mettersi in mostra. IL covid esiste, siete voi vhe lo avete affondato con questa manifestazione. Rispondi a Tonino

  • klon ha scritto il 16 marzo 2021 alle 13:53 :

    il problema peggiore è che c'era gente che lavora in Ospedale... Rispondi a klon

    Franco ha scritto il 16 marzo 2021 alle 19:15 :

    Hai ragione perché gente che sta lavorando in Ospedale in reparti covid non si sarebbero mai presentati perché sanno cosa significa assembramenti, si sono presentati solo infermiere che non stanno al covid questo significa imboscate. Rispondi a Franco

  • Essere Donna ha scritto il 16 marzo 2021 alle 09:33 :

    Tutte le Signore di Torre Colimena ricordano a tutte le altre di dedicare un pensare a loro che vivono in un territorio privo di acqua potabile e di fognatura. Un forte abbraccio a tutte. Rispondi a Essere Donna

  • leonardo ricotta askanti ha scritto il 16 marzo 2021 alle 06:37 :

    mi astengo dal commentare... non ho voglia di andare a finire in tribunale... Rispondi a leonardo ricotta askanti

  • Marco Mazza Santomartino ha scritto il 15 marzo 2021 alle 14:12 :

    "perché io so io , e voi non siete un cazzo" Cit Il marchese del Grillo Rispondi a Marco Mazza Santomartino

  • betty ha scritto il 15 marzo 2021 alle 13:12 :

    io preferisco questo come cattivo esempio che il ritiro di tangenti o lo scioglimento per mafia.... Rispondi a betty

    Cosimo Francesco Francesco Malagnino ha scritto il 15 marzo 2021 alle 15:03 :

    BRAVA , 7+ !! Rispondi a Cosimo Francesco Francesco Malagnino

    betty ha scritto il 17 marzo 2021 alle 07:54 :

    grazie Cosimo Francesco al quadrato Rispondi a betty

  • K. ha scritto il 15 marzo 2021 alle 12:23 :

    Va bene parlare... denunciare.... ma fare qualcosa per cambiare le cose quando? No perché la gente non ne può più! Rispondi a K.

  • Egidio Pertoso ha scritto il 15 marzo 2021 alle 11:52 :

    Forse si era andati li' per poter poi dire " mal Comune, mezzo gaudio" ? Rispondi a Egidio Pertoso

  • Luigi Daggiano ha scritto il 15 marzo 2021 alle 09:19 :

    Questo significa il non interessarsi dei problemi seri che tutto il nostro paese sta affrontando. Loro se ne infiachiano di tutto quello che sta succedendo. Mi auguro che il Prefetto intervenga seriamente su questa vicenda. Qualche donna presente in quell'assembramento di ieri sera diceva che la festa delle donne era una festa delle donne frustrate , ieri sera era presente per festeggiare la settimana delle donna. VERGOGNATEVI Rispondi a Luigi Daggiano

  • PDV ha scritto il 15 marzo 2021 alle 08:44 :

    TANTO A MANDURIA IL COVID NON ESISTE O NON HA EFFETTO PER ORDINANZA DEL SINDACO. ED IL COVID SI DEVE ADEGUARE!!!! . E CHE DIAMINE!!!!!! Rispondi a PDV

  • Maria ha scritto il 15 marzo 2021 alle 08:32 :

    Secondo me ci sarà un'assemblea d'emergenza il giorno di pasquetta. Scommettiamo? Rispondi a Maria

    FDB ha scritto il 15 marzo 2021 alle 14:18 :

    Magari a San Pietro in Bevagna così si rendono conto di quanto è disastrata la marina. Rispondi a FDB

  • Marco ha scritto il 15 marzo 2021 alle 08:09 :

    Qnt gente simpatica... Rispondi a Marco

  • cittadino ha scritto il 15 marzo 2021 alle 07:47 :

    Sig. Sammarco credo sia ora di passare dai proclami ai fatti.. anche e sopratutto per la salute ed il benessere della cittadinanza, nelle mani di incoscienti ed irresponsabili elementi Rispondi a cittadino

  • Francesco ha scritto il 15 marzo 2021 alle 07:12 :

    Tutte Commari del Nostro Sindaco. Che Vergogna che siete Rispondi a Francesco