Multe sino a 500 euro per chi reitera il "reato"

Guerra a chi sporca: gettare uno scontrino o una cicca può costare 150 euro

Ordinanza del sindaco di Manduria con sanzioni previste anche per chi non differenzia la spazzatura

Attualità
Manduria venerdì 03 dicembre 2021
di La Redazione
Carta a terra
Carta a terra © La Voce Di Manduria

L’amministrazione comunale ha deciso di applicare la pena del taglione per punire chi viola le norme in materia ambientale con particolare riguardo a quelle della buona differenziazione dei rifiuti. Con un’ordinanza firmata di recente, il sindaco Gregorio Pecoraro ha stabilito modalità e applicazione delle sanzioni differenziate per gravità e tipologia della trasgressione. Differenziare male e reiterare la trasgressione può costare 500 euro e diventa sanzionabile anche gettare un mozzicone o uno scontrino per terra con pene sino a 300 euro.

Ecco di seguito la specifica delle trasgressioni e le relative ammende.

I contenitori dei rifiuti esposti in violazione delle modalità, tipologia di utenza e calendario stabilito dalla corretta procedura di raccolta “porta a porta” (cosiddetta spazzatura non conforme), non verranno prelevati e svuotati e i trasgressori che comunque hanno l’obbligo della rimozione immediata dalla strada, saranno individuati dagli addetti alla raccolta (lavoratori Gialplast) e conseguentemente, verrà applicata la sanzione amministrativa: da 50 a 300 euro per le utenze domestiche; da 100 a 500 euro per le utenze non domestiche mirate. (il massimo della sanzione verrà applicato al terzo accertamento nello stesso mese). 

Nel caso di inottemperanza all’obbligo di rimozione dei rifiuti dal suolo pubblico, gli stessi verranno prelevati dal gestore del servizio con spese a carico degli inadempienti. 

Pene severe anche per i fumatori e per chiunque sporca i luoghi pubblici. Chi getta mozziconi o prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi (quindi anche nelle fogne) incorre nella sanzione amministrativa pecuniaria da 60 a 300 euro; 

Chi getta rifiuti di piccolissime dimensioni, quali scontrini, fazzoletti di carta, pacchetti di sigarette vuoti, depliants pubblicitari, gomme da masticare ed altro sul suolo, nelle acque e nelle caditorie delle fogne incorre nella multa da 30,00 a 150 euro. 

Le aree di uso comune dei fabbricati e le aree scoperte private (piazzali condominiali ad esempio ma anche suoli), devono essere tenute pulite a cura dei rispettivi conduttori, amministratori o proprietari che devono conservarle libere da rifiuti o materiali di scarto anche se abbandonati da altri. I titolari di queste aree sono tenuti ad attrezzare le stesse con idonee opere (recinzioni) al fine di impedire l’accesso ad estranei per l’abbandono di rifiuti, fatte salve le autorizzazioni o titoli edilizi occorrenti.

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • GIUSEPPE TRIZIO ha scritto il 06 dicembre 2021 alle 15:56 :

    IN ESTATE DALLA SOLA VIOLAZIONE DELLE CICCHE LASCIATE IN SPIAGGIA IL COMUNE AVREBBE ENTRATE QUASI MILIONARIE. ASPETTIAMO CARTELLI E CONTROLLORI. Rispondi a GIUSEPPE TRIZIO

  • Gregorio ha scritto il 06 dicembre 2021 alle 13:37 :

    ... ma i controllori che controllano! Chi li controlla? Rispondi a Gregorio

  • Gregorio ha scritto il 05 dicembre 2021 alle 16:33 :

    Il Signor Sindaco è (solo) di penna facile !!!! Rispondi a Gregorio

  • Manduriano ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 20:13 :

    Tutto fumo….. tutto inutile. pecoraro fa le ordinanze per mettersi il…….. protetto. Per dirla elegantemente. Prima di scrivere mettete i cestini, mettete i controlli e poi, forse, puoi pretendere altrimenti è sempre una sceneggiatura, come sempre….. INTANTO MANDURIA PUZZA SEMPRE caro pecoraro. Rispondi a Manduriano

    Gregorio ha scritto il 05 dicembre 2021 alle 16:30 :

    Bravo !! Condivido pienamente !!! Rispondi a Gregorio

    Walter ha scritto il 04 dicembre 2021 alle 05:29 :

    Buongiorno, sai ad una certa età si fa quel che si può Rispondi a Walter

  • Mario Fortunato ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 19:16 :

    Era ora! Rispondi a Mario Fortunato

  • Walter ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 18:04 :

    Amministrazione ricordatevi che il VOLANTINAGGIO a Manduria è GRATUITO. Quanda spazzatura a chi fare i Verbali. Qualcuno risponda! (saranno compari?) Rispondi a Walter

  • Monica ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 17:57 :

    Caro sindaco, educatamente rispondo alla sua ordinanza. Parto dal presupposto che sono una persona che ho votato un suo consigliere e quindi purtroppo pei. Chiunque lo ha aiutato a scrivere l’ordinanza lo sa che per eseguire i suoi ordini prima si mettono gli oggetti a disposizione della comunità. Primo dovrebbe mettere almeno al centro di manduria tanti cestini dove gettare le carte che lei dice, secondo i posaceneri ovunque se non vuole le cicche a terra infine per la differenziata che è il tormento di tutta manduria insegni agli operatori come si fa e poi ci fa le multe. Avvisi che i tovaglioli sporchi vanno nell’umido non nella carta e loro ci lasciano non conforme quando vedono i tovaglioli nell’umido. Quindi prima impari a fare il sindaco e poi emetta ordinanze perché siamo stanchi. Rispondi a Monica

    Giuse ha scritto il 05 dicembre 2021 alle 19:18 :

    condivido in pieno quanto da Lei descritto. è facile scrivere e minacciare sanzioni senza prima dotare i luoghi di cestini e posacenere e chi di dovere delle dovute conoscenze in materia di differenziata; ma tant'è a Manduria questo ci meritiamo! onore al merito a chi ha votato per questi signori! Rispondi a Giuse

  • C.D ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 16:04 :

    Non preoccupatevi i vigili quando sono in giro, sono nei bar in viale ALDO MORO. Rispondi a C.D

  • Egidio Pertoso ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 14:53 :

    Ci si chiede: " ...ed i controlli...? ". Certo a dare una mano ai controllori ci vorrebbe " Er Monnezza" del compianto Tomas Milian. Lui sì che avrebbe saputo farsi rispettare ! Persona senza paura che sapeva con chi prendersela ed a chi menare ! Rispondi a Egidio Pertoso

  • Lorenzo ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 13:22 :

    I cestini assessore, i benedetti cestini. Mancano ovunque, in città alla Marina. Non li mettete perché l' appalto non contempla. Infatti alla Riserva della Salina, un cestino lato ovest e uno lato est. Poi per tutta la lunghezza della Salina neanche uno. Nonostante i cartelli di divieto di gettare rifiuti e nella zona nuova ( costosissima), a metà percorso, punto di osservazione, neanche un cestino. Ovviamente gli addetti puliscono solo i cestini presenti 2. Al Chidro neanche l' odore dei cestini e sul percorso della PALUDE del Conte quasi nulla. Quindi ci vogliamo svegliare cari Assessore con Direttore delle Riserve ( ma esiste?), mettiamo i cestini visto l' ordinanza? Basta con i giochetti da furbi, usiamo l' intelligenza ogni tanto. O no? Opinioni ovviamente. Rispondi a Lorenzo

  • giorgio sardelli ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 13:07 :

    ok Sig. Sindaco veramente OK, allora da domani manda la motoscopa quella che lava e aspira la polvere dalle strade del centro di Manduria anche a Barci visto che non è mai venuta mai mai. Sig. Sindaco sai cosa dice la Gialplast? (VENIRE CON LA MOTOSCOPA A BARCI E' UN CASINO PERCHE' LE STRADE SONO DISSESTATE CON BUCHE E DOSSI ) ALLORA SIG. SINDACO VERRANNO A PULIRE LE STRADE ANCHE A BARCI O SI LASCIANO I CONTRIBUENTI NELLA POLVERE? OPPURE SI DANNO I SERVIZI CHE MANCANO ( ACQUA E FOGNA) E POI LE STRADE RIFATTE? non vorrei che il vento mi strappa un foglittino di carta dalle mani mi vede il vigile mi multa non tenendo conto della sporcizia che ci circonda, sono anni che non si bonificano le periferie spero che il cambiamento sia 360° Rispondi a giorgio sardelli

  • Fernando ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 12:41 :

    Ma prima di sanzionare il semplice ma più sicuro cittadino, perché non iniziare a sanzionare chi avvolge di puzza l'intera città? Rispondi a Fernando

  • Manduriano stanco ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 12:04 :

    Mi viene da ridere !!! Leggi e regole che nn rispetta nessuno, ma soprattutto chi controlla ? Cacche di cani anche sul marciapiede del corso, in villa, sul viale della stazione, ecc ecc ......... Carte e spazzatura, ma anche parcheggi selvaggi anche in centro (vedasi in piazza e in villa il sabato sera) . Nessun controllo ?????? Rispondi a Manduriano stanco

  • Realtà ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 11:55 :

    E chi deve elevare sanzioni avra il coraggio di farlo? Secondo me no Rispondi a Realtà

  • Gregorio ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 10:21 :

    Che vergogna Pecoraro I decreti sono utili solo se si applicano e funzionano.,. Recentemente si è fatto decreto x i cani.,chi è stato mai scansionato. Marciapiedi, aiuole e parchi BIMBI pieno di cacca. Pecoraro fai decreto x chi percepisce lo stipendio e non fa il suo dovere, x chi deve contraltare a sua volta ha bisogno di essere CONTROLLATO. Pecoraro la viabilità di Manduria è in pessimo stato, porcheggi I doppia fila, in prossimità di incroci, su Bacchettoni e altro Pecoraro hai nominato comandante senza concorso e adesso il vice si ha sogno di fare il concorso? La mia opinione che qualcosa NON TORNA Pecoraro dai al popolo quello che spetta(i diritti) Dimenticavo voi alle marine siate puntuali il giorno 16🙏🙏 Rispondi a Gregorio

  • Marco ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 09:15 :

    È difficile provare, se non impossibile, che le carte, volantini o spazzatura sparsa sulla strada siano opera di persone (da identificare) o animali randagi o vento e/o pioggia. Oltretutto la raccolta differenziata e' effettuata in orari (non di ufficio?) per cui io utente lascio alla pubblica fede la mia raccolta differenziata. Già, alla pubblica fede, e visto che non ci sono cestini sulle strade un qualsiasi passante potrebbe gettare i suoi fazzoletti o bottiglie o lattine nel primo bidone domestico sulla sua strada... Fare soldi è difficile. Rispondi a Marco

  • antonella ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 08:27 :

    OGNI ORDINANZA DEL SINDACO A ME FA RIDERE. METTE LE LEGGI E POI NON METTE I CONTROLLI...... PER NON PARLARE DELLA MARINA DI MANDURIA CHE AD OGNI ANGOLO E' ACCATASTATA SPAZZATURA .... E QUANDO HA PIOVUTO GALLEGGIAVANO LE BUSTE IN MEZZO ALLA STRADA .... IL CARO SINDACO NON FA MAI UNA PASSEGGIATA A SAN PIETRO IN BEVAGNA LA DOMENICA? FATE RIDERE ANCHE I POLLI.... FOSSI AL VOSTRO POSTO MI VERGOGNEREI Rispondi a antonella

  • Lorenzo ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 08:00 :

    Domanda:... e per chi distrugge le riserve naturali, come quella del fiume Chidro? Le guardie ecologiche? Rispondi a Lorenzo

    Gregorio ha scritto il 03 dicembre 2021 alle 10:06 :

    Sono premiati perché poi dietro c è über ritorno altrimenti,,, mia opinione Rispondi a Gregorio