Martedì, 27 Febbraio 2024

Ambiente

Il parlamentare di Forza Italia porta il problema in Parlamento

"Troppe discariche a Manduria", l'on De Palma interroga il ministro

On De Palma On De Palma

“La Regione Puglia, nonostante i tanti pareri contrari degli altri enti, ha dato l’ok all’ampliamento della discarica di Manduria e noi siamo preoccupati per l’impatto che questa decisione potrebbe avere sulla salute pubblica e sull’ambiente”. Lo scrive il deputato di Forza Italia, onorevole Vito De Palma che annuncia un’interrogazione diretta al ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin.

Lo scopo, fa sapere il parlamentare, è quello di costringere il governo ad intervenire per verificare lo stato della questione e scongiurare eventuali rischi. «Giova ricordare che la Asl di Taranto, l’Arpa Puglia e il Comune di Manduria – ricorda De Palma -, abbiano dato parere negativo al progetto di ampliamento e, nonostante questo, la conferenza di servizi si è conclusa col semaforo verde. Altrettanto utile – continua -, è sottolineare che la discarica dista circa un chilometro da altre tre discariche e a circa due chilometri insiste un depuratore: tanto basta a definire la pressione esistente sul territorio. I cittadini di Manduria – insiste l’onorevole -, meritano rispetto e meritano soprattutto una politica che abbia a cuore la salute pubblica e la tutela dell’ambiente. Perciò – conclude -, davanti al comportamento incomprensibile della Regione, ho deciso di portare la questione all’attenzione del ministro».

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

7 commenti

  • ANTONIO giovanni Bosco Malorgio
    dom 11 febbraio 16:23 rispondi a ANTONIO giovanni Bosco Malorgio

    Si pensa di ampliare la discarica maleodorante di Manduria e non si guarda invece che su tutto il percorso della circumvallazione mancano i passaggi pedonali per cui tutti i residenti che si affacciano e tentano di attraversare rischiano di essere investiti dalle auto e dai tir che marciano a forte velocità. LE STRISCE PEDONALI SONO STATE BTREVETTATE SU SCALA NAZIONALE NEL 1951 NELL'IRLANDA SETTENTRIONALE.A MANDURIA INVECE SULLA CIRCUMVALLAZIONE NON SONO STATE ANCORA PREVISTE .QUANDO L'AMMINISTRAZIONE DEL NOSTRO COMUNE DECIDERÀ DI ISTITUIRE SU TUTTO IL PERCOSO DELLA CIRCUMVALLAZIONE I PASSAGGI PEDONALI?

  • R&R
    sab 10 febbraio 19:12 rispondi a R&R

    Che schifo

  • Mirko
    sab 10 febbraio 17:20 rispondi a Mirko

    Pd Manduria mi raccomando veniteci a chiedere il voto....Emiliano tu e tutta la Regione Puglia c'è ti nu futti del Tarantino e hai anche la faccio di c.... a venire a chiedere il voto... sciacalli.

  • Pietro
    sab 10 febbraio 15:41 rispondi a Pietro

    Quello che a noi "preoccupati" interessa è sapere se il Ministro può bloccare l'ampliamento autorizzato dal Governatore Emiliano e dalla sua maggioranza. Se dobbiamo ascoltare solo altre parole inutili, sarebbe solo una presa in giro, tutto fumo!

  • Ale
    sab 10 febbraio 12:24 rispondi a Ale

    speriamo bene , il problema e' che per la regione e' piu' facile dare l'ok per l'ambliamento della discarica che trovare altre soluzione , e se ne frega per la salute dei Manduriani e neanche i politici locali sembrano interessati a risolvere il problema evidentemente i loro familiari vivono fuori dal territorio e quindi la loro salute non corre pericolo dell'inquinamento , vegliatevi e' fate qualcosa

  • Angelo
    sab 10 febbraio 09:54 rispondi a Angelo

    Ha mio vedere. Una politica Corrotta ,prima fanno vinta di non vedere è sapere e ha fatto compiuto tutti vogliono fare e sanno. Per me è tutta pubblicità x rimanere sulle poltrone, vergogna mai????

  • Cittadino BÌNCHIATU delle favole dei politici
    sab 10 febbraio 07:56 rispondi a Cittadino BÌNCHIATU delle favole dei politici

    …..mi raccomando, votate di nuovo questi SCIACALLI !!!! Dove hanno anche il coraggio di aumentarsi lo stipendio !! ….beh si, d’altronde come possono fare , per pagare le visite mediche di prevenzione !!!!

Tutte le news
La Redazione - lun 26 febbraio

La bara con Matteo Buccoliero, il 19enne savese morto ieri sera nell’incidente stradale in cui ha perso la vita anche la sua ...

Tutte le news
La Redazione - lun 26 febbraio

Terribile lutto per le due famiglie dei due giovanissimi morti ieri sera nell’incidente stradale avvenuto sulla provinciale che collega ...

Tutte le news
La Redazione - lun 26 febbraio

Opportunità e soluzioni dell’utilizzo dei droni in agricoltura: di questo si è discusso venerdì 23 febbraio, a Manduria, ...

Tutte le news
La Redazione - lun 26 febbraio

In occasione delle Giornate delle Donne del Vino il 2 Marzo presso le Cantine Soloperto a Manduria  si terrà l’evento “Donne, Vino, Cultura ...

Tutte le news
La Redazione - dom 25 febbraio

Due giovani di Sava e Latiano di 20 e 17 anni, hanno perso la vita questa sera, domenica 25 febbraio, in un incidente ...

Corteo contro l'ampliamento della discarica, non tutti parteciperanno, ecco perchè
La Redazione - sab 2 dicembre 2023

Non sarà una manifestazione unitaria quella di questa sera contro l’ipotesi di sopralzo della discarica Manduriambiente organizzata dall’amministrazione Pecoraro. All’appello del sindaco hanno ...

Il corteo contro la discarica in diretta sui canali de La Voce di Manduria
La Redazione - sab 2 dicembre 2023

La manifestazione con corteo di questa sera, contro l’ampliamento della discarica Manduriambiente organizzata dall’amministrazione comunale, sarà trasmessa in diretta sui canali social de La Voce di Manduria. ...

Protesta No discarica, l’amministrazione Pecoraro-grillina non riesce a convincere i manduriani IL VIDEO
1
La Redazione - dom 3 dicembre 2023

Un corteo per pochi intimi quello organizzato dall’Amministrazione Pecoraro contro l’ampliamento della discarica «Manduriambiente». Un flop dai contorni netti nonostante l’insistente ...