Martedì, 16 Agosto 2022

Cronaca

Le proteste dei bagnanti e le dichiarazioni del comandate Nigro

Tendopoli sulla spiaggia, i vigili urbani: "non abbiamo competenze per intervenire su demanio marittimo"

Tendopoli al Chidro, in rimo piano il comandante Teodoro Nigro Tendopoli al Chidro, in rimo piano il comandante Teodoro Nigro © La Voce di Manduria

«Sono andata a fare una passeggiata al fiume Chidro e ho trovato il macello pieno di gazebi, tavoli e addirittura un gruppo elettrogeno pronto per essere montato». Inizia così la lettera di una nostra lettrice che non si è limitata a scrivere al giornale ma è andata più a fondo facendo così emergere una falla nel sistema di controllo e repressione degli abusi sulle spiagge manduriane: i vigili urbani non possono scendere in spiaggia ma devono limitarsi ad elevare sanzioni solo sulla strada.

«Ho chiamato i vigili di Manduria – racconta a signora - e mi dicono che è competenza della Capitaneria di Porto che l’ho chiamata ma mi hanno detto che dovevano intervenire i vigili». Con molta pazienza la lettrice ha richiamato la polizia municipale di Manduria che ha ribadito con fermezza che «non sono autorizzati a scendere in spiaggia». Allora «chi ci deve tutelare?», si chiede la bagnante.

Il comandante del corpo di polizia municipale, Teodoro Nigro, conferma che quella competenza specifica è della polizia marittima e non dei vigili urbani. «La linea dividente del demanio marittimo è molto chiara – dichiara il comandante -, e ognuno deve fare il suo; è sbagliato pensare che i vigili urbani debbano fare i bagnanti con il berretto oppure fare verbali inutili perchè non sono titolari di competenze di polizia marittima».

Conscio delle lamentele, l’ufficiale Nigro conferma, comunque, di aver inviato una pec al comando della Capitaneria di porto chiedendo di intervenire e dicendosi disposto per ogni eventuale collaborazione; purtroppo - aggiunge Nigro - il territorio da controllare è molto vasto e occorrerebbero diverse pattuglie per coprirlo almeno in parte mentre noi ne stiamo garantendo solo una, ad ogni modo - conclude il comandante -, a Manduria non ci siamo solo noi come organi di polizia ma ce sono tanti e non capisoc perchè l'attenzione dei cittadini è sempre e solo puntata su di noi».     


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

29 commenti

  • Gregorio
    mar 2 agosto 14:37 rispondi a Gregorio

    Il comandante Nigro farebbe bene ad inviare una PEC a se stesso. La viabilità di Manduria a chi spetta??!,Comanda vedi da piazza Garibaldi. a Via Roma si commenta da solo e non solo Questo rispecchia il vostro men,,,,,,,,,,,

  • Giuseppe Coccioli
    mar 2 agosto 10:24 rispondi a Giuseppe Coccioli

    Buongiorno comandante, ma se Lei dice che è competenza del Demanio, perché conclude il Suo discorso dicendo: a Manduria non ci siamo solo noi, come organi di polizia, ma ce ne sono altri. Pare che ci sia un controsenso, non Le pare? Perché noi cittadini, ci rivolgiamo a Voi? Perché siamo allo sbando più assoluto, siamo gente con una educazione e tanta civiltà, e ne pretendiamo altrettanto, e quando non ci riusciamo, ci giriamo intorno e magari, ci rivolgiamo al primo organo di polizia municipalemunicipale, che siete Voi. Tutto qui. Buon lavoro

  • Franco
    lun 1 agosto 16:44 rispondi a Franco

    Avete aperto un posto fisso solo per fare multe??? Chiedete la collaborazione delle altre forze dell' ordine , stanno distruggendo un litorale grazie a questi barbari che con le loro teglie di pasta al forno e melanzane ripiene , stazionano giorni interi. Dove va a espletare i propri bisogni questa gentaglia?? Figuriamoci la settimana di ferragosto cosa accadrà.....vergognatevi barbari

  • Gregorio
    lun 1 agosto 16:38 rispondi a Gregorio

    Bravo Comandante, la parola giusta è: INCOMPETENTI , non riuscite a eliminare questo problema che ogni anno si ripete sempre,... peggiorando !!

  • Colibrì
    lun 1 agosto 16:24 rispondi a Colibrì

    E da giorni e giorni che si parla di questo problema,anzi...da anni,dato che quest'anno non è neanche il primo.E nessuno riesce a risolverlo,o almeno a dare un segnale.Tutti a lavarsi le mani.Temo che il messaggio che stia passando sia FATE QUEL CA..O CHE VI PARE,TANTO NON CONTROLLA NESSUNO.Complimenti all'amministrazione, al sindaco,a i vigili,a la capitaneria di porto a le forze dell'ordine e chi più ne ha piu ne metta.Quanto è mortificante vedere che nonostante tutte le segnalazioni,denunce e articoli su questo giornale nessuno si muova.Permettetemi di dire che sono schifato.

  • Roberto S.
    lun 1 agosto 16:18 rispondi a Roberto S.

    Che inciviltà,alla faccia dell'assembramento sembra che il covid non c'è più invece c'è ancora,ovviamente questi incivili lasceranno sporcizia dappertutto se si sono portati il gazebo e il gruppo elettrogeno vuoldire che passeranno il fine settimana sulla spiaggia dormire la notte li e poi fare i propri bisogni dove capita per non pagare un bed & breakfast,ma l'igiene la conoscono questi? Sembra la terra di nessuno tutti fanno quello che vogliono,non vi dico quei soggetti dall'accento brindisino con i loro cani senza guinzaglio che fanno i bisogni dappertutto in spiaggia ovviamente lasciandoli li dove sono senza raccoglierli con il rischio di calpestare le feci.Forse è meglio mettere i divieti di portare animali e gazebo ma limitarsi al normale ombrellone e anche segno di decoro urbano

  • Mauro Sanso'
    lun 1 agosto 16:11 rispondi a Mauro Sanso'

    Assurdo rimpallarsi la palla. Intanto i vigili urbani devono acquisire la segnalazione farla propria e poi collaborare in sinergia con le altre organizzazioni presenti nel sistema. Non può e non deve essere il cittadino a dover organizzare un intervento altrimenti vorrebbe dire essere in presenza di anarchia istituzionale.

  • Adolfo mastrovito
    lun 1 agosto 15:57 rispondi a Adolfo mastrovito

    Questo è il paese di pulcinella dove ognuno fa quello che vuole, forse il sindaco con l'assessore preposto è in ferie o non pervenuto, se fosse competenza di Avetrana o maruggio non so come andrebbero le cose

  • Antonio
    lun 1 agosto 14:16 rispondi a Antonio

    Forse i Vigili Urbani di Manduria non conoscono L'ORDINANZA BALNEARE ANNO 2022 N. 294 del 26/04/2022 della Regione Puglia. Al comma 4 dell'articolo 7 ART. 7 DISPOSIZIONI FINALI .... 4. Al controllo e alla vigilanza provvedono gli Ufficiali e gli Agenti di Polizia giudiziaria e, in attuazione dell’art. 13, comma 1, della Legge regionale 10 aprile 2015, n. 17, i Corpi di Polizia Municipale dei Comuni costieri. MANDURIA FORSE NON E' PIU' COMUNE COSTIERO

  • Antonio
    lun 1 agosto 14:02 rispondi a Antonio

    Ma a Manduria c'è un mulinello, un campo magnetico, "NU JENTU FULU" che li raccoglie tutti? Che iattura su quel povero territorio, ogni giorno si scende sempre più giù.

  • Cd
    lun 1 agosto 13:50 rispondi a Cd

    Comandante si faccia una passeggiata sulla litoranea e poi dice la sua.Io ieri ho fatto Campomarino Torre Colimena era uno schifo. C'erano tratti dov'è la strada si riduceva a una sola corsia Neanche in questi casi la competenza non è sua se è sì .Si dimetta subito

  • Gregorio
    lun 1 agosto 13:40 rispondi a Gregorio

    Chill sconda a chill , ma alla fine, chi è di competenza ?? I bersaglieri?

  • Tiziano
    lun 1 agosto 13:23 rispondi a Tiziano

    I vigili sono impegnati a mantenere il nastro tricolore.

  • turista
    lun 1 agosto 12:31 rispondi a turista

    Se la spiaggia diventera pulito con una macchina ogni mattina presto (come per esempio la spiaggia del punto prosciutto) sarebbe anche soluzionato il problema con gli ombrelloni... https://youtu.be/ds4FLQB3FP8

  • Manduriano delusissimo
    lun 1 agosto 12:26 rispondi a Manduriano delusissimo

    Che cambiasse barzelletta !!! Se nn è di loro competenza, allora che chiamassero la capitaneria di porto , però intanto intervengono .Nelle province di Brindisi e Lecce forse i vigili sono più "svegli" o si danno più da fare ? Chiedo per mio nonno !

  • Vincenzo
    lun 1 agosto 12:24 rispondi a Vincenzo

    I fenomeni si ripetono, amplificati esponenzialmente da alcuni anni a questa parte. Il comandante Nigro ha dichiarato che nel tempo avrà contezza dei settori in cui intervenire. E’ inconfutabile che non occorre essere investiti dalla impellenza delle quotidiana problematicità, per rendersi conto che, grazie alla collaborazione congiunta di tutte le forze che possono essere messe in campo (polizia locale, capitaneria di porto, guardia costiera, carabinieri, polizia di stato, carabinieri forestali, ARPA e azienda sanitaria locale), e con una generale condivisione d'intenti, la situazione potrebbe essere arginata, prima che sfugga di mano. Il comandante e il Sindaco hanno il dovere istituzionale, quando la sicurezza dell’ordine pubblico e sanità p. è messa a repentaglio, di chiedere al Prefetto l’indizione urgente di una conferenza dei servizi, per l'adozione delle idonee risoluzioni.

  • Remo nicola
    lun 1 agosto 12:22 rispondi a Remo nicola

    Ho chiesto al mio cane se poteva intervenire a modo suo ma mi ha abbaianto che non poteva perché la competenza sulla spiaggia è dei gatti che devono combattere i topi ecc.

  • Turista nausesto
    lun 1 agosto 11:43 rispondi a Turista nausesto

    Turista nauseato

  • Lorenzo
    lun 1 agosto 11:07 rispondi a Lorenzo

    La gente si rivolge ai Vigili Urbani alias Polizia Locale ( sottostimati da anni), perché a mio avviso è l' ultima Istruzione che le è rimasta. Quindi gentile comandante oltre alla relazione sulle pessime condizioni della cartellonistica stradale, dello stato in cui versa la manutenzione della stessa unisca la voce che stessi comuni in Italia con quasi 30 mila abitanti, ma con territorio comunale inferiore, hanno il corpo della polizia Locale con minimo 10 agenti effettivi tutto l' anno e in aggiunta gli ausiliari in estate. Informarsi per credere. Che l' amministrazione integri le mancanze in essere o per il periodo estivo chieda aiuti al questore e/o al Prefetto, ovviamente muovendosi molto tempo prima. Perché la Marina e non solo merita civiltà e rispetto delle regole. Grazie comunque

  • Antonio sb
    lun 1 agosto 10:33 rispondi a Antonio sb

    E ne vogliamo parlare degli ombrelloni segna Posto???? Fateci caso,ascoltate il loro dialetto o la loro cadenza… su 100 ombrelloni segna posto sono tutti BARESI e BRINDISINI forse c saranno 2 o 3 Manduriani ma credo che lo fanno solo per ripicca…. le forze dell’ordine dovrebbero fare un bel blitz e non passare e sequestrare l’ombrellone con relativi sdraio ma attendere il bagnante chiedere documenti fare verbale e sequestrare successivamente…. Qui purtroppo la gente fa i propri porci comodi suoi xchè aimè non c’è abbastanza controllo…

  • cittadino
    lun 1 agosto 10:24 rispondi a cittadino

    Calimero diceva "c'è l'hanno tutti con me perchè sono piccolo e nero". Solo che quello era Carosello (sigh!)

  • Manduriano
    lun 1 agosto 10:21 rispondi a Manduriano

    Una piccola e fragile freccia in favore della polizia locale la devo spezzare riguardo l’operato di ieri 31 luglio…hanno fatto un buon lavoro sulla tratta del ponte fiume chidro… verbali a raffica complimenti alle due vigilasse che hanno stilato i verbali…. Ma non basta perché i parcheggi selvaggi sulle dune devono essere multate….

    • Gregorio
      mar 2 agosto 14:44 rispondi a Gregorio

      Sig Mandriano,,,l'anno e fatto di 365 giorni? Questi adesso l'altro giorno di lavoro lo faranno nel 2023 ??? E cosi via. Opinione

    • Lorenzo
      lun 1 agosto 11:08 rispondi a Lorenzo

      Condivido 👍

  • un cittadino qualunque
    lun 1 agosto 10:06 rispondi a un cittadino qualunque

    Mi spiace dissentire, ma i Vigili Urbani in questo caso hanno competenza anche loro. In particolar modo nella contestazione di una violazione all'ordinanza (come in questo caso esistente da anni). Possono intervenire tranquillamente quali agenti ed ufficiali di polizia giudiziaria e agenti di P.S. I verbali di constatazione elevati, al di fuori di quelli con responsabilità penali che vanno inviati in Procura, li si inviano agli uffici preposti in questo caso la Capitaneria di Porto. In tutti i litorali d' Italia i Vigili Urbani eseguono i controlli e solo quelli manduriani hanno poteri ridotti?. Fossi in lei, caro Comandante, avrei trovato la scusa migliore tipo che non ha abbastanza personale. E comunque non sarebbe una scusante. Ma perchè non interessate il Prefetto? Se non erro nel Comune abbiamo una figura quale Responsabile della Sicurezza Pubblica, caro Sindaco sia dia da fare.

    • Qualunquemente
      lun 1 agosto 12:52 rispondi a Qualunquemente

      Per lei sembra che sia solo un problema della Polizia Locale. Le ricordo che le cd “Forze di Polizia” italiane sono quelle inserite nell’art. 16 della legge 121/81. Lei ben saprà che che la PL non è inserita. Pertanto…… Cordialmente.

  • LM
    lun 1 agosto 08:24 rispondi a LM

    Non si può accettare un simile ragionamento, il sindaco, penso che abbia l'autorità perché questi atteggiamenti non degenerino in liti incontrollabili. Disgustato.

  • Egidio Pertoso
    lun 1 agosto 08:17 rispondi a Egidio Pertoso

    Se si è conoscenza di fatti che riguardano l' ordine pubblico ( nel caso specifico, assembramenti non autorizzati con devastazioni ambientali e tanto altro) e ci si dichiara impotenti ad intervenire, si interpella il Prefetto di competenza che, con i suoi poteri , in mancanza delle forze dell' ordine, puo' richiedere l'intervento dell' esercito, non escludendo l'uso di idranti, come lo si fa durante alcune legittime manifestazioni. Si fa fatica a capire come vengono messi a capo di compiti delicati funzionari senza titoli e competenze.

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

L'associazione ambientalista manduriana, «Azzurro Ionio», ha avviato una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per finanziare un ricorso ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 16 agosto

«Vi racconto il mio coming out», si chiama Leonardo Caldarola, ha 17 anni, vive a Manduria e sarà ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Opere d'arte di breve durata, il tempo di un bagno, a volte sino all'arrivo dell'onda lunga che cancella il lavoro di ...

Tutte le news
La Redazione - lun 15 agosto

Sulla spiaggia di lido dei Cavalieri a Campomarino sta avvenendo la nascita di piccole tartarughe marine che ripaga ...

Tutte le news
La Redazione - dom 14 agosto

Tuffarsi dal ponte del fiume Chidro, oltre che pericolosissimo perchè l'acque è bassa, è anche stato espressamente vietato dalla ...

Manduria, ordinanze ignorate dai bagnanti che protestano e contestano il divieto
La Redazione - dom 7 agosto

Protestano i residenti e villeggianti di Torre Colimena perché contrari all’ordinanza emessa dal sindaco di Manduria che vieta la balneazione nella spiaggetta dell’insenatura naturale, uno arenile della ...

Atti vandalici alla cappella del Crocefisso di Uggiano Montefusco
La Redazione - lun 8 agosto

Nuovi atti vandalici alla cappella del Crocefisso di Uggiano Montefusco. La scorsa notte degli sconosciuti hanno sfondato la porta d’ingresso del luogo di culto danneggiandola seriamente. Era già successo in passato. ...

Commercianti in guerra: “siamo stati ingannati”
La Redazione - mar 9 agosto

E’ tutto pronto per la manifestazione prevista per dopodomani dei commercianti a posto fisso del mercatino estivo di San Pietro in Bevagna che contestano la cattiva gestione del commercio da parte dell’amministrazione Pecoraro-Baldari, sindaco ...