Domenica, 2 Ottobre 2022

Cronaca

Nonostante il divieto assoluto

Spericolato tuffo dal ponte sul Chidro IL VIDEO

Il tutto dal ponte Il tutto dal ponte © La Voce Di Manduria

Tuffarsi dal ponte del fiume Chidro, oltre che pericolosissimo perchè l'acque è bassa, è anche stato espressamente vietato dalla recente ordinanza del sindaco che, tra l'altro, vieta la balneazione nell'intero corso d'acqua di San Pietro in Bevagna.

Inviti del tutto disattesi da tantissimi bagnanti che ignorato l'apposita cartellonistica presente nella zona. 

Mancanza di controlli ma anche l'incoscienza di molti come questo ragazzo ripreso in video da un nostro lettore mentre supera la rete di protezione del ponte e si tuffa in acqua.   


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

13 commenti

  • antonio
    mar 16 agosto 12:20 rispondi a antonio

    il comune non fa niente solo Blablabla il comune si interessa solo dove puo incassare soldi dai Cittadini con multe per i parcheggi Uns soluzione ci sarebbe, bisogna mettere sull impalcatura il fili spinoso e anche sul recinto cosí nessuno potrá piú starci in piedi

  • Stanko
    mar 16 agosto 09:54 rispondi a Stanko

    Prima o poi la sentiremo la notizia che qualche ragazzo è morto o è rimasto paralizzato per via di quei tuffi. Ma cosa ca..o hanno in testa sti ragazzi! Non dico che li auguro che si facciano male o che muoiano,una cosa del genere non l'augurerei a nessuno ma di certo non andrò a dire neanche "poverini". Comunque come ho sempre sostenuto l'ignoranza c'è sempre stata e sempre ci sarà,ed è triste dirlo ma a Manduria e paesi vicini il tasso di ignoranza è ad altissimi livelli e se le istituzioni non mettono un freno qui finisce male.

  • Chi Chidro
    lun 15 agosto 08:48 rispondi a Chi Chidro

    ….ma schierare l’esercito armato o elettrificare la recinzione no?!?……se ci scappa il morto o qualcuno rimarrà sulla sedia a rotelle, non basteranno i cartelli che sono stati messi e nemmeno una schiera di buoni avvocati a difendere quelli che saranno accusati come responsabili, le famiglie di queste scimmie diranno che erano bravi ragazzi e vorranno un indennizzo…

    • Gregorio Dinoi
      lun 15 agosto 22:05 rispondi a Gregorio Dinoi

      Si mba e a sto punto mettiamo i GIS a fare le multe per i parcheggi. Ma iu no sacciu, vaffanculu propria

  • Giovanni Raguseo
    lun 15 agosto 08:24 rispondi a Giovanni Raguseo

    La cartellonistica con tanto di divieto serve a poco quando manca il controllo delle autorità competenti, anche le multe fatte a intermittenza non scoraggiano i più intraprendenti a violare le norme e le ordinanze. A mio parere servirebbe più presenza delle forze dell'ordine, ricordo i poliziotti di quartiere, la loro presenza era fondamentale dando tanta sicurezza ai cittadini.

  • Marco
    dom 14 agosto 21:57 rispondi a Marco

    Come si evince dal video si è tuffato sotto la macchina 😂🧟‍♂️®

  • Realtà
    dom 14 agosto 19:22 rispondi a Realtà

    GREGÓÓ manda i Vigili Urbani!!!! Ovvio che poi simu la barzelletta riticula riticula tilla zona . E i vari consiglieri comunali di maggioranza che dicono? Non fiatano.......succubi????

  • damiano
    dom 14 agosto 19:15 rispondi a damiano

    piu ke tuffo na PANZATA anzi na piedata

  • Phelps
    dom 14 agosto 18:11 rispondi a Phelps

    Io sono a favore dei tuffi

  • Pina
    dom 14 agosto 16:20 rispondi a Pina

    Poi se ci scappa il morto è colpa del sindaco. !!!!!

  • Lorenzo
    dom 14 agosto 16:03 rispondi a Lorenzo

    Quando il responsabile sanitario territoriale alias il Sindaco non è in grado di far rispettare una sua ordinanza firmata da lui stesso ha 2 soluzioni : sperare che non succeda nulla e che non ci scappi il morto, oppure agire e far rispettare le leggi. Ma, chiedo, il Chidro è del comune di Manduria o terra dei ' francescani comandiamo noi' ? Quanti soldi girano intorno al fiume in 40 giorni? 😜Opinioni

  • Gregorio
    dom 14 agosto 15:39 rispondi a Gregorio

    Vedere tanta gentaglia che ignora il divieto in un’area di una riserva naturale, ti fanno incazz.. a questo punto metterei un bel RECINTO con telecamere, chi sbaglia paga !!

  • Egidio Pertoso
    dom 14 agosto 14:44 rispondi a Egidio Pertoso

    Ma si vede chiaramente che è una sessione di allenamento. Dopo i campionati europei di nuoto, dove i nostri ragazzi hanno brillato, tra poco ci saranno i campionati di tuffi liberi in stile volo della morte. Quando si abbattera' quell'inutile e dannoso ponte? Anche la natura ha i suoi diritti. Chi difende il Chidro ?

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 2 ottobre

Con una recente sentenza il Giudice di Pace di Lecce ha accolto il ricorso di un automobilista manduriano che si era visto contestare ...

Tutte le news
La Redazione - sab 1 ottobre

Lei di Manduria, lui di Torricella. Teresa Dimonopoli e Yari Motolese sono i loro nomi e questa sera ...

Tutte le news
La Redazione - sab 1 ottobre

I vigili urbani di Manduria hanno circoscritto con il nastro un tratto di marciapiede di via Salvatore Gigli per impedire il passaggio pedonale ...

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - sab 1 ottobre

Il sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro, ha pubblicato ieri sul suo profilo Facebook il video della polizia locale che riprende le scene di 8 “sporcaccioni” ...

Tutte le news
La Redazione - sab 1 ottobre

Il Comune di Manduria è chiamato ad esprimersi sulla realizzazione di un mega impianto fotovoltaico di circa 30 ettari ...

Furti nel cimitero, una piaga eterna
La Redazione - mer 14 settembre

Furti nel cimitero ...

Crolla il solaio un operaio morto un altro ferito
La Redazione - gio 15 settembre

A Lizzano è crollato il solaio di una palazzina di un piano in ristrutturazione di via Ariosto 5, travolgendo due operai - in quel momento a lavoro - che sono rimasti a lungo sotto le macerie.  Uno dei due è morto, l’altro ...

"Al boss della Cupola interessava il business dei rifiuti"
La Redazione - ven 16 settembre

«La cupola» era interessata al business dei rifiuti. Lo rivelano le motivazioni della sentenza con cui a giugno scorso il giudice del Tribunale di Lecce ha condannato 32 persone, quasi tutti manduriani, accusati di far parte di un'organizzazione ...