Giovedì, 23 Maggio 2024

Salento Puglia e mondo

Vittima della tragedia della centrale Enel

Lutto cittadino a San Marzano per i funerali dell'imprenditore Pisani

Nel riquadro Mario Pisani Nel riquadro Mario Pisani

È arrivata ieri pomeriggio a San Marzano di San Giuseppe la salma di Mario Pisani, una delle sette vittime della strage della centrale idroelettrica di Suviana, provincia di Bologna. Il sindaco sammarzanese, Francesco Leo, ha proclamato il lutto cittadino per tutto il tempo dei funerali che si terranno oggi alle 16 nella chiesa madre San Carlo Borromeo in piazza Milite Ignoto. Il feretro con l’imprenditore 73enne originario di Taranto, è stato sistemato nell'ex abitazione della vittima dove è stata allestita la camera ardente. Il primo cittadino di San Marzano di San Giuseppe, ha emesso un'ordinanza sindacale nella quale si sottolinea che la morte di Pisani «ha coinvolto emotivamente tutta la cittadinanza» del paese residenza della vittima e quindi si è ritenuto doveroso rappresentare il profondo cordoglio dell'intera comunità sammarzanese e la partecipazione al dolore della famiglia della vittima scomparsa prematuramente». L’ordinanza dispone dunque per i negozi saracinesche abbassate «in segno di lutto» così come le «bandiere esposte negli edifici pubblici saranno listate a lutto». Pisani lascia la moglie, tre figli e cinque nipoti. Il rito funebre per il quale è prevista una forte partecipazione della piccola comunità del versante orientale della provincia di Taranto, si terrà in concomitanza con le esequie a Sinagra, provincia di Messina, di Vincenzo Franchina, il più giovane tra le vittime di Bargi.

Mario Pisani, ex dipendente Enel, era titolare di una srl, la Engineering con sede a Mele (Genova), ed era impegnato come consulente nel sottolivello della centrale elettrica dove è avvenuta la tragedia. Il copro di Pisani è stato tra i primi tre ad essere ritrovato tra le macerie dell’esplosione, primi anche ad ottenere dalla Procura della Repubblica di Bologna che indaga sulla loro morte il nulla osta per i funerali. La famiglia Pisani, all’indomani dell’infortunio mortale, aveva incaricato l’avvocato Valerio Rochira per «essere lasciata libera di vivere con intimità e riservatezza il proprio dolore». Sempre attraverso lo stesso avvocato la vedova e i figli hanno voluto chiarire il ruolo e la presenza del proprio congiunto nella centrale dove si è verificata la tragedia. «Mario Pisani – si legge in una lettera inviata ai giornali -, era amministratore unico della Engineering Automation Srl ed era un imprenditore altamente qualificato e di enorme esperienza. È stato un grande lavoratore sino all’ultimo secondo della sua vita ed ha sempre anteposto gli interessi degli altri ai propri e mai e poi mai avrebbe messo in pericolo la vita dei propri ragazzi (che amava come figli), o la propria». Una precisazione necessaria per smentire le voci circolate nei giorni scorsi che la indicavano come «un pensionato con partita Iva». Tesi questa portata avanti ancora in alcuni ambiti sindacali per denunciare la presunta posizione lavorativa anomala delle persone presenti nei piani sottostanti nella diga.    

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Salento Puglia e mondo
La Redazione - oggi, gio 23 maggio

“Il centro storico di Avetrana sembra abbandonato, ci sono erbacce ovunque che stanno ricoprendo marciapiedi e strade. La scala del torrione, ad ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - mar 21 maggio

Il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Taranto, Francesco Maccagnano, ha archiviato l’indagine a carico di un addestratore ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 20 maggio

Diverse persone, tra cui alcuni bambini, sono rimaste ferite questa a sera a San Severo in seguito alla rottura di una giostra che si è staccata da ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 20 maggio

Tre mesi fa Vincenzo Nocerino e la fidanzata Vida Shahvalad furono trovati morti in un box auto a Secondigliano, fu un tragico incidente. ...

Salento Puglia e mondo
La Redazione - lun 20 maggio

Nella mattina odierna, le Fiamme Gialle aeronavali di Taranto hanno dato attuazione a un’ordinanza esecutiva di misure cautelari personali, ...

“Due Giugno Grottaglie”: presentata la nuova edizione
La Redazione - lun 6 maggio

Grottaglie (Ta) - Presentata in conferenza stampa, moderata da Anna Santese, lunedì 6 maggio, presso l’aula consiliare del Comune di Grottaglie, la prima edizione del “Due Giugno Grottaglie”. ...

Corruzione, arrestato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti TUTTI I NOMI degli arrestati e LE ACCUSE
La Redazione - mar 7 maggio

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, è agli arresti domiciliari per un inchiesta che lo vede indagato per il reato di corruzione. Alba di oggi, 7 maggio, su Genova, Spezia ...

Anniversario della morte di Aldo Moro, il comune di Maglie sbaglia la foto dello statista
La Redazione - mar 7 maggio

Incredibile gaffe della Città di Maglie nell’anniversario dell’uccisione del suo concittadino Aldo Moro. Per commemorare il 46esimo della morte dello statista, il comune ha fatto affiggere dei ...