Martedì, 5 Luglio 2022

Cronaca

A causa del canale di collegamento che sarebbe intasato da sabbia e fango

«La salina si prosciuga», l’allarme dei residenti

La salina La salina © La Voce di Manduria

La Salina dei Monaci rischia di prosciugarsi. Per le elevate temperatura sicuramente ma anche per il mancato ricambio dell’acqua di mare a causa del canale di collegamento che sarebbe intasato da sabbia e fango. La denuncia viene da un gruppo di residenti che lanciano l’allarme: i fenicotteri potrebbero andare via e non tornare più”, dicono. 

Lo specchio d’acqua della salina dei Monaci di Torre Colimena, marina di Manduria, si sta ritraendo. Per le temperature elevate di questo torrido inizio estate, principalmente, ma anche per il mancato afflusso dell’acqua marina attraverso il canale artificiale con cui il bacino è collegato al mare.

E' l'allarme lanciato dai residenti di Specchiarica e San Pietro in Bevagna da sempre molto attenti alle ferite dell’ambiente causate dall'uomo. In effetti il fronte del lago salato, culla di specie protette come i fenicotteri rosa divenuti marchio distintivo delle Riserve naturali e preziosa attrattiva turistica, si è retratto di una decina di metri restringendo lo spazio a disposizione dei coreografici volatili che si sono allontanati nella parte più profonda dello specchio d’acqua. A quanto pare l’ingresso del mare attraverso il canale viene impedito dall’eccessivo accumulo di sabbia sul fondo che in alcuni tratti crea un vero e proprio sbarramento. La conseguenza è l’abbassamento del livello del bacino che aumenta la salinità dell’acqua rendendola inospitale non solo per gli uccelli ma anche per i microorganismi e i crostacei di cui questi si nutrono. Per questo il delicato ambiente ha bisogno di continui interventi di manutenzione che consistono nella rimozione dei cumuli di detriti portati dalle maree e dal vento. 

La Salina si estende per circa 250.000 metri quadrati in un tratto di dune costiere della costa manduriana tra Specchiarica e Torre Colimena.  Durante l’alta marea, La fontana in muratura al centro della piazzetta di an Pietro in Bevagna sarà l’acqua del mare scorre lungo il canale alimentando il bacino che in passato veniva utilizzato per l’estrazione e la raccolta del sale marino. Oggi è diventato oasi di incontaminata bellezza che ospita varie specie botaniche e faunistiche come piante alofitiche, mirto, lentisco, corbezzolo, timo e gli eleganti fenicotteri rosa. 
Nazareno Dinoi


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

9 commenti

  • Emilio Errico
    sab 25 giugno 16:05 rispondi a Emilio Errico

    Io è 30 anni che soggiorno a torre colimena tutto il periodo estivo e la salina si è quasi sempre prosciugata tanto che si facevano i tornei di calcio . Credo nulla di preoccupante

  • Lorenzo
    ven 24 giugno 20:08 rispondi a Lorenzo

    Propongo un associazione di volontariato, regolarmente registrata con atto notarile e poi registrata al pubblico registro regionale del volontariato. Statuto, atto costitutivo e cariche nominate con piccola assemblea pubblica. Bastano all' inizio anche solo 10 sottoscrittori. Obbiettivo? Tutela e salvaguardia delle Riserva Marine est provincia di Taranto e esposto/denuncia al Noe, alla procura della repubblica, all' Assessore regionale all' Ambiente, all' Assessore provinciale all' Ambiente, al Ministero dell' Ambiente e per conoscenza al Capo dello Stato al fine di verificare se, l' Amministrazione Comunale e Dirigenza riserve, omettono di rispettare le ferree leggi europee che regolano i Sic Salina Monaci, Palude del Conte e Fiume Chidro. Si allegano centinaia di foto che dimostrano quanto sopra, degli ultimi 10 anni, compreso gli espropri mai eseguiti. Grazie

  • Pat nuova residente
    ven 24 giugno 17:19 rispondi a Pat nuova residente

    Ma possibile che non ci si renda conto che la Salina è una attrattiva turistica basilare? Se non per il rispetto per la natura e per i fenicotteri, chi ha la responsabilità faccia quello che si deve per il rispetto verso il proprio portafoglio. O lo stipendio tanto lo prendete lo stesso?

  • Marco
    ven 24 giugno 11:22 rispondi a Marco

    Non dovrebbe essere compito del Direttore della Salina??

  • Fernando
    ven 24 giugno 08:50 rispondi a Fernando

    Concordo con Lorenzo. I soldi spesi per una Torre di Avvistamento che non servirà a nulla, tranne a vedere ciò che di inefficiente continua ad esserci in una Oasi Protetta dove di protetto non c'è stato mai nulla. Ma d'altronde è risaputo che l'interesse viene meno quando c'è solo da sporcarsi le mani.

    • Gregorio
      lun 27 giugno 20:32 rispondi a Gregorio

      Si fara bando x il guardiano del faro? Ci sara' guardiano del faro 24/24 per 365 giorni o sara in altro Flop? Dove posso candidarmi? Grazie

    • Uccio
      ven 24 giugno 18:38 rispondi a Uccio

      Sig Ferdinando .sporcarsi x poco non rende.Documentazione, delibere, appaldi e sopralluoghi...... (5 minuti di pala meccanica) opinioni

  • Lorenzo
    ven 24 giugno 07:50 rispondi a Lorenzo

    Ogni anno la stessa storia. Si festeggiano le torrette di avvistamento in pompa magna e poi ci si perde nei bicchieri d' acqua marina 🤔 Il giorno che la politica farà gestire le riserve a chi è competente, ma soprattutto meritevole, quel giorno anche i fenicotteri ringrazieranno. Che pena. Opinioni

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Forse si farà l’autopsia sul corpo di Antony Tafuro, il diciottenne di Avetrana rimasto vittima ieri di un incidente stradale avvenuto sulla strada ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 5 luglio

La società Manduriambiente non avrebbe intenzione di chiudere i battenti nonostante il completamento della capienza ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Incidente stradale con un morto e un ferito intorno alle 18 di oggi sulla strada interna Manduria Avetrana in contrada Monte D’Arena. A perdere ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Continuano gli appuntamenti nella Masseria Li Reni di Manduria organizzati da Bruno Vespa: domani 5 luglio alle 19. 00 l’evento ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Un altro incidente stradale ieri, oltre al tamponamento avvenuto alla discesa della Masseria Marina, ha provocato due feriti, fortunatamente ...

Idea del sindaco: un chiosco-bar per le Riserve naturali a Colimena
La Redazione - sab 28 maggio

Dopo la torre d’avvistamento che abbellisce e rende più sicura l’area protetta della Salina, il Comune di Manduria ha deciso di buttarsi in affari mettendo al pubblico incanto, si presume al migliore offerente, la ...

Il chiosco-bar vicino alla Salina, Di Lauro promette battaglia
La Redazione - dom 29 maggio

«Un pugno nell’occhio, l’ennesimo». Così l’ambientalista manduriano referente del Wwf Taranto e presidente dell’Associazione Azzurro Ionio, Francesco Di Lauro, giudica l’idea avuta dal comune ...

Trincee drenanti, si torna in aula con le osservazioni
La Redazione - mar 31 maggio

È stato fissato per l’8 giugno alle ore 9 (sempre di mattina nonostante le richieste accorate della minoranza che denuncia spreco di denaro pubblico derivato dai rimborsi ai datori di lavori dei consiglieri dipendenti), il prossimo ...