Domenica, 2 Ottobre 2022

Attualità

Un coming out social stracolmo di gioia

La bellissima storia di Ilenia e Simona spose

L'unione civile L'unione civile © La Voce di Manduria

“Vi dichiaro moglie e moglie”. Hanno detto sí e si ameranno per sempre. Sono due manduriane, si chiamano Ilenia e Simona e hanno coronato il loro sogno: sposarsi e farlo nella loro terra. Un coming out social stracolmo di gioia: “Un’esplosione di emozioni indescrivibili”, ha infatti commentato Ilenia sul suo profilo Facebook riferendosi al giorno del matrimonio e  all’amore per Simona, una delle pochissime unioni civili della città messapica.

“L’amore conta” intona Ligabue, ed è solo questo che vale, come traspare negli occhi delle due donne nel giorno più bello della loro vita: è il 26 giugno quando entrambe hanno detto sì, lo voglio. Un giorno speciale anche per Manduria che ha compiuto un passo in avanti verso l’emancipazione sociale. La loro unione è la manifestazione dei tempi ormai cambiati, quelli del diritto di amare chi si vuole e il diritto di esporsi senza giustificarsi o dare spiegazioni cedendo alla paura dell’omofobia. Che esempio di bellezza, queste due donne manduriane. Entrambe innamorate della vita, dei bambini e dell’amore. Tutte e due animatrici di asilo nido, vivace e scoppiettante una e l’altra più dolce e riservata. E a proposito di riservatezza: “Abbiamo aspettato qualche ora prima di fare questo post, - pubblicano entrambe su Facebook - per goderci il momento, le persone vicine e a noi care e per riempirci dei vostri calorosi auguri, pensieri e sorprese. Nonostante la riservatezza che ci caratterizza, non poteva non esplodere questa emozione che è indescrivibile e non si può spiegare a parole, ma che rimarrà custodita dentro di noi per sempre”.

Un post lungo ed emozionante che continua ringraziando parenti, amici e conoscenti: “Volevamo infinitamente ringraziare in primis le nostre famiglie presenti nel percorso di vita, e fondamentale per questo magico evento, il loro impegno, la loro fantasia, la loro collaborazione e originalità ha reso il tutto una vera e propria favola; parenti e amici tutti che con stupore, allegria e commozione, sono stati parte integrante e indispensabile di questa avventura; ringraziamo tutti ma proprio tutti i presenti e non, orgogliose e ancora emozionatissime per questo giorno ormai tatuato nel cuore”.

L’unione tra Simona e Ilenia, però, non rappresenta un vero ed ugualitario matrimonio, ma appunto un’unione civile. La legge italiana prevede un istituto giuridico a parte per le coppie dello stesso sesso costruito per distinguersi dal matrimonio: dalle pubblicazioni che non ci sono, al rito in cui le consorti sono chiamate “parti” dell’unione civile e non persone, ai diritti. Le unioni civili in Italia prevedono infatti diritti ridotti: sono riconosciuti quelli patrimoniali, ma non quelli genitoriali. Neppure l’adozione. Sarà una strada tortuosa (purtroppo) quella delle due giovani spose se quindi vorranno avere un bambino. Intanto auguriamo loro uno splendido e gioioso futuro insieme.

Marzia Baldari


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

23 commenti

  • Gregorio ( serio)
    dom 10 luglio 09:15 rispondi a Gregorio ( serio)

    Anche una coppia etero con figli può cambiare orientamento sessuale ?? .... allora s’è rotta la bussola 🧭 !!!🤣🤣🤣 Nei commenti a favore degli ARCIGAY , siti tutti bbueni ti cori 💓 , mà vedè in REALTÀ !!! Lu faciti pì compassioni ??!!

  • Roverto S.
    ven 8 luglio 18:24 rispondi a Roverto S.

    👏🧐Mah!!!Tutti bravi con la tastiera,che brave ragazze auguri e bla bla bla!!!Poi le incontrate per strada e li deridete pure la pensate tutti come Ranetta a proposito dei bambini,più di 2000 anni fa una persona a detto "chi è senza peccato scagli la prima pietra"

  • giovanni
    ven 8 luglio 14:54 rispondi a giovanni

    pensavo che sia giusto che la borsa chiuda le contrattazioni quando nel mercato azionario si verifica un eccesso di ribassi o di rialzi. Chiedo alla direzione di sospendere i commenti quando si verifica un eccesso di stronzate. Auguri alle ragazze e ai genitori. I figli non si scelgono come al mercato la frutta. anche questa una cattiva abitudine.

  • Eugenio
    gio 7 luglio 20:52 rispondi a Eugenio

    Proprio parlando di cultura religiosa mi viene in mente ciò che oltre 2000 anni fa un Uomo ha detto: " non giudicate per non essere giudicati ". Auguri di cuore a questa coppia e a chi crede ancora che l'Amore e la Libertà restano gli unici valori su cui si può fondare il futuro.

  • Eugenio
    gio 7 luglio 20:50 rispondi a Eugenio

    Proprio parlando di cultura religiosa mi viene in mente ciò che oltre 2000 anni fa un Uomo ha detto: " non giudicate per non essere giudicati ". Auguri di cuore a questa coppia e a chi crede ancora che l'Amore e la Libertà restano gli unici valori su cui si può fondare il futuro.

  • Ranetta
    gio 7 luglio 14:13 rispondi a Ranetta

    Si godano la loro felicità, è giusto. Ma i bambini, anime innocenti, fuori da queste storie! Ogni creatura ha il diritto di avere un papà ed una mamma, come la natura comanda. Si salvi il diritto di queste signore, ma anche il diritto dei bambini ad avere i genitori come da legge naturale.

    • Giancarlo
      ven 8 luglio 09:53 rispondi a Giancarlo

      I figli nasono da un maschio ed una femmina, ovvio. Ma nessuna legge naturale impedisce di prendersi cura di bambini concepiti da altri (adozione o gestazione per altri). A volte lo fanno persino gli animali, a volte anche contravvenendo alle loro "regole" (tipo felini maschi che accudiscono cuccioli trovatelli già svezzati). Bisognerebbe smettere di appellarsi a leggi naturali inesistenti solo per giustificare la propria ritrosia ad accettare la libertà di tutti. Se veramente si ha a cuore il benessere dei bambini, allora iniziamo a rispettarli tutti, anche i figli di/in coppie omogenitoriali, senza darci di gomito o deridendoli quando li incontriamo (quel che è peggio: veicolando il messaggio anche ai nostri pargoli), per poi correre a "comunicarci" in chiesa. Meno ipocrisia e più rispetto!

      • Ranetta
        ven 8 luglio 14:30 rispondi a Ranetta

        Caro Giancarlo, parole sagge le tue! E sai perché? Perché dentro sei sereno e sei in pace con il mondo: sei stato cresciuto in 'equilibrio naturale" tra mamma e papà.

        • Gregorio
          dom 10 luglio 09:34

          Brava, condivido pienamente !! P.s. Ranetta, ignora Giancarlo , perché a volte è arrogante !!

        • Giancarlo
          ven 8 luglio 23:41

          Devo ammettere che quelli come lei riescono sempre a sorprendermi nella loro creatività a fini di fanatismo. Non avevo previsto questa mossa di fare mellifluamente un complimento che rafforza, senza basi logiche o scientifiche, esclusivamente la sua tesi escludente e supponente. Perché io potrei anche essere figlio di un padre rimasto vedovo da giovane, o di una madre single, o essere stato cresciuto da due omosessuali, e lei non sa assolutamente nulla di me. Secondo la sua logica, io dovrei sentirmi superiore a persone nella situazione descritta, come fa lei. Devo deluderla, non è così. Chi non è stato cresciuto da "una mamma ed un papà", non è necessariamente disturbato, come non lo sono (altra credenza stupida) i figli di mamme lavoratrici. Ho seri dubbi, invece, sulla savietà di tanti fascistelli e fanatici religiosi, disposti a credere a panzane e miracoli... perché "È SCRITTO!"

    • Gregorio Micelli
      gio 7 luglio 23:12 rispondi a Gregorio Micelli

      Cara signora un bambino ha il diritto di avere accanto a sé delle personi amorevoli, che siano 2 maschi o 2 femmine non fa differenza.

      • Antonio
        lun 11 luglio 22:43 rispondi a Antonio

        Caro Gregorio, la cosa che preoccupa NON E' di avere accanto a sé delle persone amorevoli, ma le EFFUSIONI AMOROSE davanti agli occhi di un bambino, cioè si dare una cattiva immagine, informazione, educazione ecc ... più ne ha più ne metta !! Almeno penso !!

      • Ranetta
        ven 8 luglio 14:32 rispondi a Ranetta

        Rosario, parli così bene perché sei stato cresciuto da una donna e da un uomo, da una mamma e da un papà. Riflettici sopra

    • giorgio sardelli
      gio 7 luglio 17:09 rispondi a giorgio sardelli

      👍👍👍👍👍👍👍👍👍👍👍 dice bene signora/na ogni bambino ha il diritto di stare in mezzo tra madre e padre questa è una moda fra vent'anni vedremo i risultati di cosa produrranno queste famiglie formate da due uguali sesso ( E POI CI SCANDALIZIAMO COME MANDURIANI AL FATTO CHE UN SAVESE ACQUISISCE LA SQUADRA DI CALCIO DI MANDURIA) 🙉🙉🙉🙉🙉🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️

  • salvatore Lorenzo
    gio 7 luglio 14:10 rispondi a salvatore Lorenzo

    Rettifico il mio commento.In qualità di padre per me è stato un onore accompagnare mia figlia al suo matrimonio è stato fatto tutto con orgoglio e lo rifarei altre mille volte in barba a tutti egenitori che non accettano la diversità dei propri figli e ricordatevi che siete stati voi a metterli al mondo

    • Gregorio
      gio 7 luglio 23:12 rispondi a Gregorio

      Che significa: -“...e ricordatevi che siete stati voi a metterli al mondo.” ...c’è hai sbajatu ‘ncuna cosa ?! ....mah !!

  • Elisabetta
    gio 7 luglio 12:53 rispondi a Elisabetta

    Auguro tanta felicità a queste belle e coraggiose ragazze

  • Demetrio
    gio 7 luglio 09:31 rispondi a Demetrio

    Tantissimi auguriiiii

  • Lorenzo Salvatore
    gio 7 luglio 09:31 rispondi a Lorenzo Salvatore

    Da padre sono orgoglioso di loro e del loro coraggio

  • Marco
    gio 7 luglio 09:04 rispondi a Marco

    Chi l' ha deciso che questa storia, un matrimonio tra 2 donne, è una bellissima storia?? Magari ai bambini piacciono le storie di Cenerentola o Biancaneve dove appunto c'è il Principe azzurro che sposa una ragazza. Questa è per la maggioranza una bellissima storia! Le mode sono passeggere. 🧟‍♂️®

    • Romeomario
      gio 7 luglio 15:13 rispondi a Romeomario

      Tantissimi auguri alle ragazze.Tu ,per piacere, non dire coglionate

      • Marco
        gio 7 luglio 17:28 rispondi a Marco

        È arrivato il Sapientone... Se le 2 ragazze un domani tornassero etero, e si sposassero con un uomo sarebbe una bellissima storia o bruttissima storia?! Omosessuali si diventa secondo la scienza... L'amore non ha età, un domani accadrà. Chi vivrà vedrà.

        • Gregorio Micelli
          gio 7 luglio 23:11

          Anche una coppia etero con figli può cambiare orientamento sessuale

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 2 ottobre

Con una recente sentenza il Giudice di Pace di Lecce ha accolto il ricorso di un automobilista manduriano che si era visto contestare ...

Tutte le news
La Redazione - sab 1 ottobre

Lei di Manduria, lui di Torricella. Teresa Dimonopoli e Yari Motolese sono i loro nomi e questa sera ...

Tutte le news
La Redazione - sab 1 ottobre

I vigili urbani di Manduria hanno circoscritto con il nastro un tratto di marciapiede di via Salvatore Gigli per impedire il passaggio pedonale ...

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - sab 1 ottobre

Il sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro, ha pubblicato ieri sul suo profilo Facebook il video della polizia locale che riprende le scene di 8 “sporcaccioni” ...

Tutte le news
La Redazione - sab 1 ottobre

Il Comune di Manduria è chiamato ad esprimersi sulla realizzazione di un mega impianto fotovoltaico di circa 30 ettari ...

13 luglio 2022: il nostro primo Manduria Pride primo passo verso l’inclusione
La Redazione - ven 15 luglio

Tra i 17 obiettivi dell'Agenda 2030 troviamo: "rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri e sostenibili". Ad oggi, noi ragazzi, ci permettiamo di dire che Manduria non è niente di ...

Quanto terreno agricolo sarà sacrificato per il depuratore
La Redazione - sab 16 luglio

Le trincee drenanti e tutti gli scavi per le condotte del depuratore, da Manduria a Specchiarica, da qui alla Masseria Marina e poi a Torre Colimena, si mangeranno qualcosa come 63. 000 metri quadrati di terreno. Ci si riferisce ovviamente alle ...

Aggiornamento casi di Covid, 560 i manduriani positivi
La Redazione - mar 19 luglio

Nuovo aggiornamento sui contagi Covid a Manduria. Ed è sempre alto il numero delle persone interessate all’infezione. Alla data del 17 luglio, i manduriani positivi erano 560 e 40 quelli in isolamento in attesa di tampone per un totale ...