Domenica, 27 Novembre 2022

Giudiziaria

La piazza dello spaccio del Chidro, dalle indagini svolte, risultò essere molto conosciuta anche da turisti stranieri clienti dei numerosi pusher locali

Inchiesta antidroga Chidro, per due manduriani si rifarà l’appello

Tribunale Taranto Tribunale Taranto | © La Voce di Manduria

Continua a perdere sostanza, in termini di pene da pagare, la grande inchiesta sul traffico di droga che girava nelle marne di Manduria, culminata con il blitz della polizia che nel 2013 portò in carcere dodici presunti spacciatori manduriani, quasi tutti giovanissimi.

Dopo la riduzione delle pene per alcuni e cinque assoluzioni decise dalla corte d’appello di Taranto, la Corte di Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza di condanna a carico di due degli imputati rimasti. Si tratta di Mario Scialpi e Daniele Pesare su cui gravavano pene rispettivamente a dieci mesi il primo e a un anno e tre mesi il secondo (in primo grado le condanne erano state quasi del doppio). I loro avvocati, Antonio Liagi e Francesco Caforio, hanno chiesto ed ottenuto l’annullamento della sentenza dei giudici dell’appello per la ommessa concessione delle circostanze attenuanti che la difesa aveva argomentato e sostenuto nella fase del secondo grado.

Sui reati contestai, si dovrà nuovamente esprimere la corte d’appello in diversa composizione. L'operazione denominata «Chidro», dal luogo della marina dove si sarebbe concentrata l'azione dei presunti spacciatori, portò alla luce traffico di sostanze stupefacenti destinato anche a giovanissimi turisti. Dalle intercettazioni venne fuori una consistente richiesta di ogni genere di droga anche da parte di minori e ragazzine non tutti identificati.  La piazza dello spaccio del Chidro, dalle indagini svolte, risultò essere molto conosciuta anche da turisti stranieri clienti dei numerosi pusher locali.

N.Din.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

1 commento

  • Marco
    ven 13 maggio 11:24 rispondi a Marco

    Per quelli assolti le spese processuali spettano a noi onesti cittadini?? 🧟®

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Il video della vergogna. Quando a perdere è solo lo sport, il calcio.  Quanto accaduto ieri, a San Pancrazio Salentino, ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

La straordinaria somiglianza con Malèna, il personaggio filmico interpretato da Monica Bellucci, ...

Tutte le news Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 27 novembre

Il 25 Novembre è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e anche l’istituto L. Einaudi ...

Tutte le news
La Redazione - sab 26 novembre

Prosegue l’attività di contrasto e controllo disposta dal Questore di Taranto Massimo Gambino nell’area nord – orientale della provincia jonica. ...

Tutte le news
La Redazione - sab 26 novembre

Il consigliere comunale del gruppo Gea, Agostino Capogrosso, ha segnalato ai vigili urbani di Manduria la presenza ...

L’ex sindaco Massafra li aveva denunciati per diffamazione, il tribunale li assolve
La Redazione - gio 16 giugno

L’ex sindaco di Manduria, Roberto Massafra, li aveva denunciato per diffamazione ma ieri il Tribunale di Taranto li ha assolti con la formula piena. Gli imputati sono Emanuele Micelli di Avetrana  e Simone ...

Melle è stato assolto: “il campione non si era dopato”
La Redazione - gio 23 giugno

«Mi hanno tolto tre anni della mia vita già pesantemente provata dalla malasorte». Così il campione paralimpico manduriano, Leonardo Melle, commenta la sentenza che lo assolve dall’infamante accusa di doping. Il vicecampione ...

Prova superata, gli "orfanelli" tornano a casa
La Redazione - mer 29 giugno

Dal primo luglio quasi tutti i minori manduriani coinvolti nella morte del pensionato disabile Antonio Cosimo Stano, torneranno a casa. A nove degli undici imputati che a maggio del 2020 il tribunale per i minorenni aveva messo alla prova interrompendo così ...