Lunedì, 6 Febbraio 2023

Attualità

Uno sfarzo senza precedenti per queste rive con camerieri in divisa (estiva per fortuna) che hanno servito bibite ghiacciate agli ospiti del filantropo statunitense. Il gruppo è stato portato a riva da un fuoribordo lasciando al l

Il miliardario americano sbarca a San Pietro in Bevagna per un drink in spiaggia

Utopia Utopia | © La Voce di Manduria

Il plurimiliardario americano Bill Mill in giro per il Mediterraneo con il suo super yacht di 71 metri, «Utopia», ha scelto la spiaggia di San Pietro in Bevagna questa mattina per una drink all’ombra dei gazebo allestiti dai maggiordomi di bordo.

Uno sfarzo senza precedenti per queste rive con camerieri in divisa (estiva per fortuna) che hanno servito bibite ghiacciate agli ospiti del filantropo statunitense. Il gruppo è stato portato a riva da un fuoribordo lasciando al largo il lussuoso yacht da 100 milioni di dollari.

La spiaggia prescelta è quella vicino al fiume Chidro di fronte al locale Il Rifugio. Lì i domestici hanno allestito la postazione al fresco per il ricco padrone che è stato poi prelevato dal gommone e portato in spiaggia.

Bill Miller, 67 anni, è un investitore americano, gestore di fondi e filantropo. E’ stato presidente e responsabile degli investimenti di Legg Mason Capital Management e principale gestore del portafoglio del Legg Mason Capital Management Value Trust. Attualmente è il gestore del portafoglio di fondi comuni di Legg Mason Opportunity.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

2 commenti

  • Piero Forleo
    ven 14 luglio 2017 11:31 rispondi a Piero Forleo

    Non era vietato allestire gazebo in spiaggia??? O solo x noi gente mediocre!!!?

    • Carlo.
      gio 20 luglio 2017 12:29 rispondi a Carlo.

      ----- Le Ordinanze a volte sono fatte in modo tale che nessuno le rispetti. --------- Ma questa è un'altra storia. ------------L'Ordinanza doveva disciplinare i gazebo che vengono chiusi con tendine e non si sa cosa viene fatto dentro, non un semplicissimo gazebo come quello che si vede nella foto, aperto, visibile a tutti, come se fossero 3 o 4 omblelloni in fila. ------------- Sicuramente il signor Bill Miller non sapeva dell'ordinanza, e poi si sarà fermato per pochissimo tempo, a differenza dei nostrati turisti che conoscono le ordinanze, bivaccano tutto il giorno e si chiudono nei gazebo, perché nessuno osservi quello che fanno.

Tutte le news
La Redazione - oggi, lun 6 febbraio

Ha molto incuriosito gran parte dei nostri lettori, l’aver scoperto dal nostro articolo di sabato scorso (Minnie Minoprio ...

Tutte le news
La Redazione - dom 5 febbraio

Vigili del fuoco e tecnici dell’Enel a lavoro questa notte per l’incendio di un’autovettura ...

Tutte le news
La Redazione - dom 5 febbraio

Vento e fiocchi di neve a Manduria e in diversi centro del Salento. E’ arrivato dai Balcani, come era stato previsto, il freddo che farà ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

La giornata dei calzini spaiati per educare i bambini d’asilo ad accettare le diversità. E’ la bellissima idea avuta dalle ...

Tutte le news
La Redazione - sab 4 febbraio

Un male incurabile ha stroncato la vita di Cosimo Giuliano, manduriano, stimato professore di lettere classiche e uomo di cultura e di politica. ...

I fiori No, anzi Sì, ma lo sconsiglio
La Redazione - ven 9 settembre 2022

Il sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro, ha voluto chiarire a modo suo il divieto di deporre fiori sulle nuove lapidi della colombaia ristrutturata del vecchio cimitero. In un servizio concesso a Telenorba, dopo la pubblicazione della notizia diffusa dal nostro ...

Rianimazione del Giannuzzi, un felice caso di buona sanità
La Redazione - gio 29 settembre 2022

Un caso di buona sanità, soltanto l’ultimo dal punto di vista cronologico, al reparto di rianimazione dell’ospedale “Marianna Giannuzzi” di Manduria. ...

Nella città Messapica il primo centro antidiscriminazione per contrastare intolleranze e violenze di genere
La Redazione - ven 30 settembre 2022

All’alba dell’avvento nazionale della destra radicale, dello spauracchio fascista e della temuta compressione dei diritti civili, a Manduria giunge una buona notizia: nasce il primo ...