Martedì, 5 Luglio 2022

Cultura

È stata un’esperienza entusiasmante che gli alunni porteranno sempre nei loro ricordi

Gli alunni della Don Bosco a lezione di diritti e doveri dai vigili urbani

La squadra della Don Bosco La squadra della Don Bosco | © La Voce Di Manduria

L’altro ieri gli alunni delle classi quarte dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco” hanno fatto visita al Comando di Polizia Municipale del Comune di Manduria, nell’ambito del Progetto FDRPOC-PU Crescere consapevolmente.

Il progetto, avviato sotto la supervisione del Dirigente Scolastico Roberto Cennoma e coordinato dalle docenti Marilena Duggento e Maria Grazia Stano, ha avuto la finalità di promuovere nei giovanissimi cittadini la consapevolezza di appartenere ad un corpo sociale ed istituzionale, di prendere coscienza di comportamenti collettivi civilmente e socialmente responsabili e di individuare e distinguere alcune “regole” delle formazioni sociali della propria esperienza: famiglia, scuola, gruppi sociali ed istituzionali; distinguere i loro compiti, i loro servizi, i loro scopi. I ragazzi hanno individuato quella che è la natura e la funzione delle regole nella vita sociale, i Diritti e i Doveri di ognuno; per questo motivo il modulo formativo ha avuto come titolo “ Dir e Dov…simpatici personaggi”.

I ragazzi hanno rappresentato con diverse tecniche artistiche i due personaggi DIR e DOV, divertendosi nel ricercare i Diritti e i Doveri più vicini alle loro realtà quotidiane.

A conclusione del Progetto i ragazzi hanno chiesto di incontrare il Comandante della Polizia Locale Ten.te Maria Mancarella perché potesse soddisfare la loro innata curiosità sia sulle regole dello stare insieme che sull’organizzazione interna del corpo di Polizia Municipale e del prezioso compito svolto all’interno della Città di Manduria. Il Comandante e tutto il personale presente hanno accolto gli ospiti con entusiasmo e hanno risposto con pazienza e gentilezza sulle funzioni svolte dall’agente municipale, sul mantenimento dell’ordine pubblico, sulla sicurezza dei cittadini, sulla tutela dei diritti, sull’osservanza delle Leggi e dei Regolamenti. Nell’occasione è stato possibile visitare anche la sala operativa e gli strumenti tecnologici di cui è fornito il Corpo di Polizia. È stata un’esperienza entusiasmante che gli alunni porteranno sempre nei loro ricordi.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Forse si farà l’autopsia sul corpo di Antony Tafuro, il diciottenne di Avetrana rimasto vittima ieri di un incidente stradale avvenuto sulla strada ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, mar 5 luglio

La società Manduriambiente non avrebbe intenzione di chiudere i battenti nonostante il completamento della capienza ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Incidente stradale con un morto e un ferito intorno alle 18 di oggi sulla strada interna Manduria Avetrana in contrada Monte D’Arena. A perdere ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Continuano gli appuntamenti nella Masseria Li Reni di Manduria organizzati da Bruno Vespa: domani 5 luglio alle 19. 00 l’evento ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Un altro incidente stradale ieri, oltre al tamponamento avvenuto alla discesa della Masseria Marina, ha provocato due feriti, fortunatamente ...

Tesori manduriani: aprono le porte i due antichi palazzi tra le migliori dimore storiche d’Italia
La Redazione - gio 12 maggio

Il più grande museo diffuso d’Italia riapre le porte. La prossima domenica 22 maggio, infatti, torna la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane, giunta quest’anno ...

Le “Vasche dei Re” nel programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia
La Redazione - ven 13 maggio

Le spettacolari vasche dei re, 23 sarcofagi di marmo grezzo inabissate più di 1600 anni fa a pochi metri di profondità sui fondali di San Pietro in Bevagna, faranno parte dell’evento finale di UnderwaterMuse ...

Donna Elisabetta apre le porte del Palazzo che racconta la storia dal 1881
La Redazione - mar 17 maggio

Domenica 22 maggio,  Palazzo Donna Elisabetta (Palazzo Schiavoni)  aderisce alla Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane, che riunisce nei valori dell’ amore per il bello, per la storia ...