Domenica, 21 Luglio 2024

Politica

Oggi altri appuntamenti con esponenti di governo e Michele Emiliano

"Forum in masseria", primo appuntamento con i ministri Fratin, Tajani e Salvini VIDEO

Il Forum di ieri Il Forum di ieri

Nel pomeriggio di ieri si è tenuto il primo incontro della sesta edizione del Forum Masseria organizzato da Bruno Vespa nella sua masseria Li Reni. Immersi tra gli ulivi e tra i vigneti di Primitivo delle campagne manduriane, il giornalista e padrone di casa Vespa ha condotto diversi dibattiti dal tema Europa. 

Il primo dibattito, intitolato “l’Europa di fronte alla neutralità tecnologica: i costi e le sfide della transizione energetica e digitale”, ha visto tra i protagonisti il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin con il quale sono stati affrontati temi come l’eolico galleggiante, il nucleare e il 5G. 

Il secondo forum, invece, dal tema “Piano Mattei e Global Gateway. Il futuro sostenibile passa attraverso l’Africa” ha visto protagonista il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Antonio Tajani. Global Gateway, tradotto in italiano, significa “Porta globale”; é un progetto dell’Unione europea che vuole offrire un modello alternativo di investimenti (rispetto a quello proposto dalla Cina) nei Paesi in via di sviluppo. Il Ministro ritiene che l’Italia possa avere un ruolo influente nell’Unione Europea e dichiara: «Il governo italiano è stabile e resterà in vigore 5 anni. Noi - continua Tajani -, abbiamo interesse, come italiani, ad avere un portafoglio importante a cui possiamo ambire. Anche perché da noi c’è un governo molto stabile che è in carica e resterà in carica fino a fine legislatura e che è uscito rafforzato dal voto di giugno. Quindi - termina Tajani -, anche noi potremmo fare la voce grossa nella trattativa perché credo che l’Italia ne abbia diritto». 

La giornata si é conclusa, infine, con l’intervento del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini. Fino al 1914 il corridoio europeo più importante in Italia era quello della Valigia delle Indie che collegava Londra a Bombay con il porto di Brindisi come nodo urbano e porto marittimo più importante. Oggi questa città portuale, come Taranto, é stata messa da parte a vantaggio del corridoio Scandinavo-mediterraneo (Helsinki - La Valletta) che vede la realizzazione del ponte di Messina come elemento fondamentale. Con il Ministro Salvini si conferma che la Puglia, al di sotto di Bari, verrà penalizzata. I finanziamenti per gli undici corridoi previsti dalla Comunità europea andranno alla linea Bari-Napoli. Il padrone di casa Vespa ha poi domandato della Bradanico-salentina senza ottenere alcuna risposta dal Ministro che ha preferito portare il discorso sull’aeroporto di Milano-Malpensa che sarà intitolato a Silvio Berlusconi. 

Silvia Dimagli

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

1 commento

  • giovanni cazzato
    sab 6 luglio 07:30 rispondi a giovanni cazzato

    Il Vespa abituato al conflitto d'interesse, visto che da decenni va a promuovere i suoi libri "panettone" a gratis in tutte le trasmissioni televisive RAI, adesso parla delle pale eoliche nelle terre del primitivo pensando a se stesso. Mentre Salvini porta le bella notizia che l'areoporto di Milano sarà intitolato al beato in via di santificazione Silvio Berlusconi. Amen!

Tutte le news
La Redazione - oggi, dom 21 luglio

L’associazione Archeoclub Manduria risponde alle affermazioni del sindaco Gregorio Pecoraro secondo cui il progetto che prevede l’abbattimento ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Arriva la risposta del sindaco Gregorio Pecoraro alla protesta organizzata dal Comitato Cittadino per Viale Mancini contro l’abbattimento ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Atmosfere magiche che hanno sfiorato la sacralità hanno dominato il concerto di Rufus Wainwright ieri sera nella meravigliosa piazza San Giorgio ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Ieri mattina due autovetture si sono scontrate all’incrocio tra la provinciale “Tarantina” e la strada che conduce alla marina di Borraco. ...

Tutte le news
La Redazione - sab 20 luglio

Dopo l’incendio doloso che cinque anni fa distrusse la sua umilissima casa, Cosimo Manduriano, da tutti a Manduria conosciuto ...

Bassa affluenza, alle 19 il 74% degli elettori manduriani non aveva ancora votato. I dati negli altri comuni
La Redazione - dom 9 giugno

Quando mancavano quattro ore alla chiusura delle urne, poco più di tre votanti manduriani su dieci si erano recati al voto. Alle ore 19, la percentuale di affluenza in tutte le sezioni ...

Europee 2024, a Manduria il Pd sfiora il primo posto che conquista Fd'I
La Redazione - lun 10 giugno

A Manduria il Pd con il 30,17% dei voti sfiora il primo posto che conquista Fd'I con il 30,83%. A seguire il M5S con il 12,43 e Fi con 8,81%. I manduriani che si sono recati alle urne, però, sono stati solo il 36,17% degli ...

Europee, tutti i candidati a Manduria: vince Decaro seguito da Meloni, terzo posto per Tramacere
La Redazione - lun 10 giugno

Per le europee a Manduria il candidato più suffragato è stato Antonio Decaro del Pd. Il sindaco di Bari ha ottenuto 692 voti di preferenza battendo Giorgia Meloni, di Fd'I che ne ha presi ...