Venerdì, 9 Dicembre 2022

Storie D

La carta degli anni

Carta e grafica: un settore da oltre 25 miliardi di euro

Stampa Stampa

Nel 2022 il settore della carta sta avendo difficoltà perché, a causa del conflitto tra Russia e Ucraina, i prezzi delle materie prime stanno subendo una forte inflazione. Fortunatamente le aziende del settore hanno sviluppato processi produttivi che estendono il ciclo di vita e l'utilizzabilità del materiale da imballaggio. In tal senso il cartone ondulato di Imballaggi-2000, realizzato secondo i principi di Riduci, Riutilizza e Ricicla; dimostra come, attraverso il cartone vecchio, sia possibile ottenere il marchio di qualità FSC® o PEFC che garantisce la provenienza della carta da foreste sostenibili.

Il settore del riciclaggio della carta e della grafica è sempre in notevole evoluzione, tanto che è stata creata addirittura una casa con cartone ondulato riciclato.

Nelle prossime righe andremo a vedere come il settore della carta e della grafica è in netto aumento e quanto è importante per la nostra economica nazionale.

Evoluzione dei prezzi della carta negli ultimi anni

Durante l’anno passato, nel 2021, la filiera della carta e della grafica è riuscita ad elevare i suoi risultati, rispetto ai dati pre pandemia.

Ad oggi i prezzi sono alle stelle, perché sono influenzati molto dalla mancanza di materie prime e dalla notevole impennata di tutti i prezzi energetici che hanno determinato il fermo produttivo di molte aziende in Italia e nel mondo.

Durante l’assemblea pubblica, la Federazione Carta e Grafica ha esposto i consunti del 2021. I risultati sono stati veramente impressionanti e mostrano come questo settore ha prodotto 25,3 miliardi di euro. Si tratta di dati molto importanti, perché rappresentano 1,4% del Pil italiano. Solamente durante tutto l’anno precedente è stata segnalata una crescita di +15.7%. Stiamo parlando di cifre da record, al di sopra anche dei livelli che erano stati raggiunti nel 2019.

Questi dati così importanti e la crescita record del settore cartario sono dovuti, dall’ottimo andamento della trasformazione e della produzione di macchine per la stampa e converting. Molto importante è stata anche la situazione del settore grafico editoriale che è riuscita a riprendersi bene, dopo anni di crisi.

Carta e grafica un settore con diversi punti di domanda nel suo futuro

Per quanto riguarda il futuro del settore di Carta e Grafica ci sono diverse incognite che non possono passare inosservate.

L’impennata dei prezzi energetici, la scarsità di materie prima e la guerra che purtroppo è in atto in Ucraina, sono tre fattori che hanno portato tantissime aziende ad avere un fermo produttivo. Questo fattore non è trascurabile, perché influisce e influirà notevolmente su tutto il mercato mondiale.

Il presidente della Federazione Carta e Grafica, Carlo Emanuele Bona, ha affermato che questo è un momento storico che non abbiamo mai vissuto prima d’ora e che la situazione, per quanto riguarda il suo settore di competenza, è molto grave. Per riuscire a risolvere questa situazione, Bona, ha effettuato delle richieste ben precise al governo che sono:

  • Effettuare delle scelte tecniche di medio periodo sull’energia;
  • Riuscire a sostenere tutta la filiera editoriale e dell’informazione, facendo uso del credito di imposta;
  • Avere una difesa e una tutela a livello europeo per quanto riguarda il modello virtuoso di economia circolare presente in Italia.

Quali sono gli obbiettivi da raggiungere nel settore dell’economia circolare

In Italia, sono stati raggiunti quasi tutti gli obbiettivi che erano stati prefissati in economia circolare per quanto riguarda il riciclo di tutti i materiali fino al 2030.

Nel settore del riciclaggio della carta, abbiamo raggiunto già oltre l’85% del risultato che ci eravamo prefissati. Un dato molto curioso e importante per la nostra nazione è che addirittura il 63% delle carte e dei cartoni prodotti in Italia deriva da carta riciclata.

Per quanto riguarda il settore del cartone ondulato, la carta è l’unica materia prima riciclabile.

 

 

 

 

 

 


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 9 dicembre

L’ingegnere comunale Alessandro Pastore, ha dato parere sfavorevole al procedimento di valutazione integrata ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 9 dicembre

Lo sversamento dei reflui depurati nel bacino Arneo di Torre Colimena non impedirà la balneazione perché l’Acquedotto ...

Tutte le news
La Redazione - oggi, ven 9 dicembre

“Avevo un conto aperto con il fumetto. Un debito antico maturato da qualche parte ...

Tutte le news
Proclamato lutto cittadino Avetrana in lutto per la piccola Viola
La Redazione - gio 8 dicembre

Avetrana in lutto per la morte di una giovanissima di appena 5 anni. Viola Buccoliero il suo nome, era ricoverata in un ospedale romano per combattere una malattia ...

Tutte le news
La Redazione - gio 8 dicembre

I due consiglieri comunali di minoranza, Domenico Sammarco e Gregorio Gentile, hanno ufficialmente aderito al Partito democratico e costituiscono ...

Capelli secchi e sfibrati: come dire addio al problema
La Redazione - mar 8 novembre

I capelli, come ben si sa, possono andare incontro a diverse problematiche. Molto spesso, infatti, appaiono fastidiosamente secchi e sfibrati. In questi casi, cosa bisogna fare per nutrirli e prendersene cura al meglio? Scopriamo qualche consiglio ...

Arredi di qualità, personalizzati e di produzione italiana, su Castellani Shop
La Redazione - mer 9 novembre

Il catalogo di Castellani Shop, e-commerce espressione dell’azienda Castellani . it Srl annovera soluzioni d’arredo dedicate agli uffici, ai negozi e alle industrie. Mobili 100% italiani, come certificato dal ...

Arredo camera aesthetic, come realizzarlo in poche semplici mosse
La Redazione - mer 9 novembre

Lo stile vintage sta spopolando ovunque e sta coinvolgendo una fetta di popolazione molto ampia: a differenza di quanto ci possiamo aspettare, la maggior parte dei giovani sta cercando sempre più di riprodurre uno stile vintage ...