Domenica, 14 Aprile 2024

Cultura

Incontro con l'autrice alle Cantine Erario

A Manduria l'autrice di "Canale terminale", il libro sulle vittime del Covid

Copertina Copertina

«Orfana e vedova di malasanità» e di quella specificatamente tarantina. Così si definisce Eleonora Coletta, autrice del libro “Canale Terminale” che verrà presentato domenica 28 maggio, dalle 18.30, nella sala degustazioni Cantine Erario, a Manduria, nella cornice dei “Pro Liber, i Caffè Letterari” promossi dalla Pro Loco messapica. Moderati dal direttore de La Voce di Manduria, Nazareno Dinoi, e dalla giornalista Marzia Baldari, l’incontro farà luce sulle ombre di due perdite: quella del marito e del padre di Eleonora, e di altre vittime, non di Covid ma di probabili cattive gestioni sanitarie avvenute durante la pandemia.

Avvocato, professore di diritto del lavoro all’Università di Bari e vicepresidente del “Comitato Verità e Giustizia vittime Covid Moscati di Taranto - per non dimenticare”, Coletta scrive un libro-denuncia sulla gestione dell’emergenza sanitaria. Un viaggio all’inferno ambientato nell’ospedale Moscati di Taranto, luogo di non ritorno per Dario, 56 anni, e per Francesco 74 anni: marito e padre di Eleonora che hanno perso la vita durante la pandemia. Entrati come ammalati di Covid-19, «loro non sono morti per colpa di questo virus, ma per non aver ricevuto le giuste cure», ha spiegato in più interviste la donna che non riesce a darsi pace dopo aver appurato delle incongruenze sulle cartelle cliniche dei suoi cari.

Troppi errori e sciatterie raccontate da Coletta nel suo libro che è un pugno nello stomaco per il lettore, necessario per sollevare domande ma anche per ottenere giustizia e verità. Si poteva fare di più? Il personale medico del Moscati poteva fare meglio? Perché tanti morti da Covid-19? Queste alcune domande sollevate da Coletta che racconta come l’emergenza sanitaria fosse diventata quasi un facile alibi per giustificare degrado e malasanità e di come i pazienti fossero talvolta derubricati come “malati Covid”, fossero diventati solo numeri e non più persone. Un libro che vuole risposte e, soprattutto, una presa di coscienza di chi ha sbagliato e dovrebbe chiedere scusa.

Marzia Baldari

Vuoi commentare la notizia? Scorri la pagina giù per lasciare un tuo commento.


© Tutto il materiale pubblicato all’interno del sito www.lavocdimanduria.it è da intendersi protetto da copyright. E’ vietata la copia anche parziale senza autorizzazione.


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA
Tutte le news
La Redazione - sab 13 aprile

E’ stato di origine dolosa l’incendio che nella notte tra giovedì e venerdì ha quasi distrutto del tutto una villetta per la villeggiatura ...

Tutte le news
La Redazione - sab 13 aprile

E’ già scattato da ieri e durerà sino al 30 ottobre prossimo, il divieto di balneazione nel fiume Chidro e la sua foce e il divieto di ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

«Non conviene abolire la Doc. » Questo in estrema sintesi il parere del professor Mario Fregoni. Come ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

Un incendio di cui si ignora l’origine ha distrutto questa notte un’abitazione sulla costa manduriana in località marina di ...

Tutte le news
La Redazione - ven 12 aprile

Sono del compositore manduriano Ferdinando Arnò produzione musicale e licensing del nuovo spot nazionale ...

Le "Giornata nazionale del dialetto" e il ricordo di Cosimo Greco
La Redazione - gio 18 gennaio

Con l'occasione della "Giornata nazionale del dialetto" e dell''undicesima edizione del premio “Salva la tua lingua locale”, istituito nel 2013, vorrei ricordare un nostro illustre e stimato concittadino, ...

L’offerta formativa dell’IISS “L. Einaudi” di Manduria
La Redazione - sab 20 gennaio

Con l’avvio delle iscrizioni per l’anno scolastico 2024/25, entra nel vivo l’orientamento in entrata dell’IISS “Luigi Einaudi” di Manduria. ...

L'impresa dei ragazzi comincia dalla scuola
La Redazione - lun 22 gennaio

IISS “L. Einaudi”, Rotary Club e Inner Wheel– Manduria premiano gli studenti ideatori di ...