Mercoledì, 6 Luglio 2022

Cronaca

In contrada Marrocco tra Manduria e la costa, sono intervenuti due canadair

A Manduria 50 ettari di macchia mediterranea andati in fumo, evacuato un campeggio

L'incendio in contrada Marrocco L'incendio in contrada Marrocco © La Voce di Manduria

Circa cinquanta ettari di macchia mediterranea sono andati a fuoco nel primo pomeriggio di oggi (nel momento in cui scriviamo i focolai sono ancora accesi) in un incendio che ha interessato una zona rurale in contrada Marrocco tra Manduria e Maruggio. Le fiamme alimentate dal vento e dalla fitta vegetazione si sono avvicinate pericolosamente al camping "Tiziana" che è stato precauzionalmente fatto evacuare dai vigili del fuoco.

I pompieri del distaccamento di Manduria sono riusciti a tagliare una linea di fuoco mettendo in sicurezza la struttura che ospita una cinquantina di campeggiatori oltre al personale di un ristorante. Il fuoco è arrivato a pochi metri dal muro di cinta dove si trovava il bombolone del gas gpl e la cabina dell’alta tensione.

Per spegnere i diveris focoali sono poi intervenuti due canadair che hanno fatto una decina di lanci con acqua di mare e prodotto ritardante. Non ci srebbero feriti né danni diversi da quelli alla vegetazione e alla fauna. 


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
stai rispondendo a

COMMENTA

4 commenti

  • Roberto S.
    dom 19 giugno 15:26 rispondi a Roberto S.

    L'incendio è sicuramente per mano dell'uomo non per autocombustione quindi doloso,le immagini satellitari?Qui non esistono?O servono solo per controllare le dimensioni delle abitazioni delle persone se vogliono i carabinieri forestali possono risalire chi e stato ad appiccare l'incendio e pubblicare le foto come fanno con le fototrappole,ovviamente certe indagini si fanno solo in altre parti del mondo non a manduria

  • Marco
    dom 19 giugno 08:36 rispondi a Marco

    50 ettari sono più della Città del Vaticano... Si sono impegnati questi soliti piromani ignoti... 🧟‍♂️®

  • Nunzia Carallo
    sab 18 giugno 21:49 rispondi a Nunzia Carallo

    Inizio a pensare che a Manduria ci sia un coordinamento di pazzi piromani, perché ogni anno è la stessa storia. Per colpa di questo grosso incendio altri campi sono andati a fuoco perché i pompieri NON POTEVANO INTERVENIRE su altri campi. Io e mia madre di 80 anni abbiamo quindi dovuto spegnere il fuoco che è entrato nel mio campo, rischiando di bruciare gli ulivi, che hanno preso fuoco dall’interno. Non posso fare a meno di MALEDIRE CHI METTE FUOCO, dato che altro non si può fare a Manduria. CHE SIATE MALEDETTI.

    • Fabio
      sab 25 giugno 14:42 rispondi a Fabio

      Cara Nunzia, dopo il tuo grido di dolore i commenti si sono stoppati. Quanto mi dispiace. Forse chi doveva udire ha udito. Sicuramente si ha pure paura di commentare nella nostra "terra libera". Andiamo a testa alta, cari paesani!

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

...

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

Forse si farà l’autopsia sul corpo di Antony Tafuro, il diciottenne di Avetrana rimasto vittima ieri di un incidente stradale avvenuto sulla strada ...

Tutte le news
La Redazione - mar 5 luglio

La società Manduriambiente non avrebbe intenzione di chiudere i battenti nonostante il completamento della capienza ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Incidente stradale con un morto e un ferito intorno alle 18 di oggi sulla strada interna Manduria Avetrana in contrada Monte D’Arena. A perdere ...

Tutte le news
La Redazione - lun 4 luglio

Continuano gli appuntamenti nella Masseria Li Reni di Manduria organizzati da Bruno Vespa: domani 5 luglio alle 19. 00 l’evento ...

«La salina si prosciuga», l’allarme dei residenti
La Redazione - ven 24 giugno

La Salina dei Monaci rischia di prosciugarsi. Per le elevate temperatura sicuramente ma anche per il mancato ricambio dell’acqua di mare a causa del canale di collegamento che sarebbe intasato da sabbia e fango. La denuncia viene da un gruppo di ...

Lotto fortunato, a Manduria vincita di 124mila euro
La Redazione - ven 24 giugno

La dea bendata ha baciato un manduriano che ha centrato il biglietto vincente acquistato da una ricevitoria della città Messapica. ...

Sei ausiliari del traffico per le marine, ecco i nomi
La Redazione - ven 24 giugno

Il sindaco di Manduria con apposito decreto ha assegnato la qualifica di ausiliario del traffico a sei persone selezionate dalla S. I. S. Segnaletica Industriale Stradale srl, titolare del servizio di gestione, controllo e sanzioni dei parcheggi a ...