Quello che non si dice sullo scarico complementare

E se qualcosa non funziona dome dovrebbe?

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - venerdì 16 luglio 2021
Il bacino con il porto di Torre Colimena
Il bacino con il porto di Torre Colimena © Giovanni Loppo

Lo scarico complementare o emergenziale del depuratore scaricherà o no nel mare di Torre Colimena? Quello che i tecnici dell’Acquedotto pugliese dicono e non dicono, sfugge al controllo dei politici che preparati o meno nella materia che si lasciano sfuggire quello che gli ambientalisti e le popolazioni (non tutte a dire il vero) temono da tempo.

A fare luce su questo è il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Marco Galante che nello stesso giorno in cui Aqp e Fabiano Amati, del Pd, presidente regionale della Commissione Bilancio e programmazione, si sforzano a placare gli animi (Aqp dice che caso mai di scarico a mare se ne parlerà tra dieci anni, mentre Amati si augura che nemmeno una goccia d’acqua (la chiama acqua) finisca in mare per il trionfo della pratica del riuso), il pentastellato Galante si scopre più sincero (o ingenuo?). E dice: «Bisogna ribadire ancora una volta - scrive Galante - che lo scarico nel bacino di Torre Colimena sarà emergenziale e si tratta di reflui depurati che possono essere già destinati ad altri usi, tanto da poter stare in un parco dell’acqua in vasche accumulo e destinate al riuso in agricoltura. Reflui (e finalmente il loro vero nome, Ndr), che hanno le caratteristiche per non andare a modificare la qualità delle acque del nostro mare». 

Una cosa in più, a proposito degli usi dei reflui depurati in agricoltura, la dicono poi i progettisti di Aqp quando scrivono che «il Consorzio Arneo, intanto, ha già predisposto i progetti per l'utilizzo irriguo, negli anni a venire, di tutta la portata da aprile a settembre» (si badi bene, da aprile a settembre). Ed ecco la risposta ad Amati che spera ancora che nemmeno una goccia andrà a finire in mare: Arneo assicura l’uso irriguo dei reflui depurati da aprile a settembre. E dal primo ottobre al 31 marzo dove andrà?  “Lo scarico al suolo è dedicato a portate sino a 5000m3/giorno, a carico dei comuni di Sava e Manduria e relative alla prima fase di funzionamento del depuratore.La portata restante avrà come destino il riuso mediante la rete Arneo e il bacino di Torre Colimena”.  (Pag. 4 verbale conferenza di servizi 25.05.2021).

E se qualcosa non funziona dome dovrebbe? Non ipotizziamo nemmeno, per finire, la sciagurata ipotesi di un cattivo funzionamento del depuratore o la scarsa richiesta idrica da parte delle aziende agricole in estate. In tal caso il progetto di Aqp prevede una grande vasca di accumulo a monte dell’impianto, cioè a Manduria, che servirà a contenere la melma delle fogne di Manduria e Sava per non mandarla all’Urmo. “Previsione di una capiente vasca di accumulo (circa 5000 mc), all’interno del vecchio impianto depurativo di Manduria che permette, in caso di manutenzione della condotta di adduzione, un accumulo di almeno un giorno della portata di afflusso giornaliera”. 
(Pag. 3Studio di impatto ambientale, integrazione specialistica negli aspetti tecnico-ambientali).

Questo per 24 ore, dice il progetto, tempo entro il quale si dovrà risolvere il problema sorto a valle (a Urmo). Superato infruttuosamente tale periodo, le valvole della vasca situata a Manduria si apriranno e l’unico sbocco possibile, dice la legge, è il famoso corpo idrico superficiale, alias mare di Torre Colimena. 

Nazareno Dinoi

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Lorenzo ha scritto il 16 luglio 2021 alle 20:12 :

    Come il Direttore delle Riserve Naturali, muto a proposito di scarico al mare. La Lega Navale? Bhe potrebbe prendere posizione oramai i giochi son fatti. Mi attendo una loro protesta postuma. Di facciata? Con la spiaggetta di Torre Colimena inutilizzabile eh? Non tutti si bevono il chinotto pensando che sia coca cola 🤣 Opinioni Rispondi a Lorenzo

    LEGA NAVALE TORRE COLIMENA ha scritto il 20 luglio 2021 alle 16:14 :

    Egregio Sig. Lorenzo,da tempo leggo suoi commenti i merito alla posizione della Lega Navale circa le questioni che lambiscono il territorio.Vorrei informarla che la Lega Navale non ha l'autorità di poter deicidere e prendere posizioni su tutto, sebbene ci prodighiamo a dare il nostro contributo instancabilmente non sempre raggiungendo i risultati sperati e di certo non a causa nostra. Detto questo però sig.Lorenzo disconosciamo la sua identità ma sopratutto la sua opera al fine di migliorare il territorio,di fatto non credo che abbia mai partecipato alle varie pulizie spiaggia e riserva che organizziamo,ne tanto meno che frequenta il territorio, altrimenti la conosceremmo! Mi sa piuttosto che Lei preferisce fare il leone da tastiera esponendo concetti del tutto fuorvianti e disinformati. Rispondi a LEGA NAVALE TORRE COLIMENA

    Lorenzo ha scritto il 21 luglio 2021 alle 01:26 :

    Gentilissimo, le idee sono una cosa, i fatti un'altra. Ecco mi risponda dandomi il suo pensiero sulla spiaggetta e sulle alghe depositate da anni. Sul resto non serve conoscere una persona per dimostrare o risolvere i fatti. Semmai serve capire i perché di tante cose che non quadrano. O no? Poi ognuno rimane delle proprie idee, compreso lo scarico del depuratore. O no? Grazie Rispondi a Lorenzo

    LEGA NAVALE TORRE COLIMENA ha scritto il 21 luglio 2021 alle 11:55 :

    Per le alghe sulla spiaggetta abbiamo avuto più incontri tra enti e associazioni, organizzati proprio dalla lega navale, generalmente si parla solo di rimozione ma forse lei non sa che senza un ripacimento della spiaggia la sola rimozione non serve a nulla.Abbiamo proposto dei progetti fattivi, ma la realizzazione e il finanziamento di tale opera, tra l'altro molto onerosa è a discrezione di Regione e Comune, noi possiamo solo proporre. Per lo scarico a mare casca male poiché la Sezione di Torre Colimena è da sempre tra quelli che combattono a spada tratta. Pertanto come riportato nella prima risposta la Sua disinformazione è fine a se stessa e permetta anche di dirle che solo chi lavora sbaglia e incontra difficoltà,chi non lavora(e commenta soltanto) non sbaglia. Saluti

Altri articoli
Gli articoli più letti