Lettera al sindaco: non pagherò più le tasse

La litoranea è un porcile, vergogna di chi passa...

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - domenica 20 giugno 2021
Angela Massafra
Angela Massafra © Facebook

Carissimo signor sindaco, ieri sono andata a pulire al mare zona aria mercatale e l'abbandono è totale. Siamo al 19 di giugno e niente è cambiato.

La litoranea è un porcile, vergogna di chi passa, non si vede un lavoro in corso per non parlare della strada di San Pietro piena di spazzatura mai rimossa da anni biglietto da visita per voi che amministrate con gente sicuramente incapace che va rimossa.

Speravo in lei ma sono stata delusa. Sono 30 anni che viviamo così tra la spazzatura l'abbandono ed i topi, insomma una vergogna. Mi trovo obbligata a fare qualcosa l'impotenza non mi piace così non pagherò più le tasse per i servizi che non mi date. Arrestatemi ma non so più che fare sono una persona civile e nella civiltà voglio vivere.

Angela Massafra

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Realtà ha scritto il 21 giugno 2021 alle 12:24 :

    Chi è l ASSESSORE al ramo? Rispondi a Realtà

  • Salvatore FONTANA ha scritto il 20 giugno 2021 alle 19:08 :

    Sono totalmente d'accordo su tutta la linea, se può servire mi associo a qualsiasi iniziativa a tutela delle marine di Manduria. Le colpe sono sicuramente diluibili in molti decenni di incompetenza ( per rimanere educato ), questa Amministrazione cmq a superato alla grande tutte le altre per totale fallimento su tutti i fronti ( Sempre per rimanere educato ). Rispondi a Salvatore FONTANA

  • Ale ha scritto il 20 giugno 2021 alle 15:41 :

    Avete pienamente ragione , date tempo a questa amministrazione , per il momento hanno messo ha posto lo schifo degli anni precedenti parlo della vendita con bancarelle sulla via della rotonda che era una cosa inaccetabile era uno scempio , e questi aggiustamenti avvengono quando una amministrazione dura tutta la legislatura Rispondi a Ale

  • Alessandra Moscogiuri ha scritto il 20 giugno 2021 alle 14:42 :

    Che vergogna, imparagonabile il nostro sindaco a quello di Maruggio e agli altri dell'hinterland. Manduria e le Marine in mano a incompetenti con tutte le tasse che paghiamo. Le strade del centro di Manduria sono pochissime, figuriamoci se Pecoraro &Co.se se fregano di SanPietro in Bevagna!!! Rispondi a Alessandra Moscogiuri

  • Maurizio ha scritto il 20 giugno 2021 alle 11:15 :

    Chi se ne frega, seguiranno atti giudiziaria (con interessi e spese) Rispondi a Maurizio

  • Maurizio ha scritto il 20 giugno 2021 alle 11:02 :

    Il pesce puzza dalla testa Di cosa stiamo parlando Rispondi a Maurizio

  • giorgio sardelli ha scritto il 20 giugno 2021 alle 10:59 :

    Signora Angela Massafra una cosa di sicuro la fanno i nostri amministratori sanno stare seduti ognuno al suo posto senza alzare un dito aspettando San Paganino che si festeggia ogni 27 del mese e succede frequentemente da oltre trent'anni. Rispondi a giorgio sardelli

  • Gregorio ha scritto il 20 giugno 2021 alle 10:48 :

    Hai pienamente ragione! Ma secondo me, la Gialplast è (stretta ti poscja) TIRCHIA, non vuole assumere personale, anzi , mi correggo , sono pochi i dipendenti (e mezzi di raccolta) in base alla "COPERTURA " su tutto il territorio di Manduria !! L'assessore Perrone fa finta di non capire !? Concludo: - DOMANDA: In base ai contribuenti, QUANTI OPERATORI ECOLOGICI CI DEVONO ESSERE ??? Attendo risposta! ⏳⏲ Rispondi a Gregorio

  • Lorenzo ha scritto il 20 giugno 2021 alle 09:49 :

    Gentile signora Angela, se non paga solo lei le Tasse alla Marina, i politici amministrativi ridono. La sua protesta diventa importante se unita a tanti altri che la pensano giustamente come lei. Devastante invece, diventerebbe per i politici locali se, tanti amici della Marina chiedessero un referendum consultivo finalizzato a far sì che la Marina di Manduria, come fece Porto Cesareo con Nardò, diventasse Comune a sé. Mia opinione che senza cassaforte, i " Bersaglieri" di Manduria comincerebbero a correre a correre.. 🤣🤣 Rispondi a Lorenzo

    Giancarlo ha scritto il 20 giugno 2021 alle 14:14 :

    La prego, si faccia promotore di tale referendum, non vedo l'ora, non sono affatto ironico! La frazione di San Pietro è un peso ed un intralcio, un'offesa paesaggistica ed ambientale che non dovrebbe nemmeno esistere, ma che leggi criminali hanno permesso di dotare di dignità. Si tratta di capanne abusive costruite in disprezzo dell'ambiente, del decoro, senza un progetto strutturale e senza un minimo di gusto (del singolo) e di ordine urbanistico. Una corsa al malaffare che vide approfittare chi poteva rischiare (tutti coloro che non erano dipendenti pubblici), che essendo maggioranza nella nazione hanno poi condizionato l'attività legislativa. Un brutto residuo dei "fantastici anni '80". Rispondi a Giancarlo

    Giova ha scritto il 20 giugno 2021 alle 18:14 :

    Sig. GIACARLO si vede che e' una persona inteligente ,ai colto in pieno i fatti , bravo sono daccordo con te , facile risalire a chi a permesso quelle scelte scellerate , mio rammarico ce gente ancora oggi che la pensa diversamente , dicendo che era meglio prima ,certo facevano tutto quello che non sidoveva fare , Rispondi a Giova

    Lorenzo ha scritto il 20 giugno 2021 alle 17:12 :

    Bisogna verificare se nello statuto del Comune di Manduria è previsto lo strumento democratico del referendum cittadino. Altrimenti è più difficile, ma non impossibile. Si andrebbe a Roma al ministero di competenza ( presumo Interno visti i precedenti di commissariamento) con raccolta firme, documenti e foto/ video comprovanti lo stato precario di una periferia più grande territorialmente di una Città che dichiara oltre 30.000 abitanti ma con qualche dubbio che li abbia veramente ( a 30 mila si percepiscono contributi statali maggiori?). Con richiesta ufficiale del Comitato promotore, finalizzata alla creazione di nuovo Comune Italiano. Risorse? IMU, TASSA TURISTICA E INTROITI DA SVILUPPO COMPATIBILE TURISTICO/GASTRONOMICO/AGRICOLO/STORICO/AMBIENTALE. esticazzi! Mi scusi. Rispondi a Lorenzo

  • Manduriano ha scritto il 20 giugno 2021 alle 09:48 :

    Carissima Sig.ra Angela condivido in tutto, quello che dice oltre che realtà è la situazione che si trova, purtroppo, in tutta S. Pietro, Torre Columena e litoranea. E' uno schifo. QUESTO ERA IL SINDACO DEL CAMBIAMENTO, QUELLO CON ESPERIENZA. DELUSIONE TOTALE, una vergogna! Da ottobre scorso ad oggi CAMBIAMENTO ZERO, eppure si esaltano che stanno facendo per Manduria, cose che vede solo il sindaco e i suo fedelissimi che non si possono opporre o a dire cose che lui non autorizza. Caro pecoraro fatti un giro a Campomarino e a Maruggio e fatti gli occhi e prendi esempio, sìì meno arrogante, ma più umile e soprattutto fai i fatti. Sei stato eletto e vieni ben pagato per questo. Rispondi a Manduriano

    Antonio pichierri ha scritto il 20 giugno 2021 alle 15:45 :

    Cara signora vieni a Campomarino tanto spazzatura non la trovi ,e sa perché la spiaggia libera non c'è più e persone sono pochi Rispondi a Antonio pichierri

Altri articoli
Gli articoli più letti