Una storia strana tutta manduriana

Mi reco alla polizia municipale e mi sento dire che...

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - venerdì 23 aprile 2021
Leila Sirsi
Leila Sirsi © La Voce di Manduria

Sono nella mia proprietà a San Pietro in Bevagna che fa angolo su una strada principale. Sto per chiudere il cancello, quando all'angolo, una macchina con a bordo una coppia si ferma. Una portiera si apre e magicamente spunta fuori un sacco nero. Gli "sporcaccioni" accortisi che li osservavo, si nascondono con la macchina dietro l'angolo, ma gli sfugge il fatto che il muro di cinta è basso e io all'interno della mia proprietà li spio e vedo che la signora indisturbata lascia il suo sacco nero di rifiuti. Di corsa mi infilo in macchina e li seguo. Scatto una foto alla targa, li faccio accostare e faccio partire una registrazione dal mio cellulare. Gli "sporcaccioni" di giustificano dicendo che "a me il comune lo consente di lasciare la spazzatura su una strada principale. Vada a lamentarsi altrove". Ah, pure!

Mi reco alla polizia municipale e mi sento dire che neanche loro sanno darmi direttive su come comportarsi perché effettivamente, il comune consente ai grandi incivili di depositare i loro rifiuti dovunque capiti, l'importante è che sia su una strada principale! Ma ci rendiamo conto?

Anche se effettivamente riconoscono che per chi subisce questo gesto incivile ha ragione di lamentarsi! Ma vi sembra normale che un cittadino qualunque parta da casa sua per lasciare la sua spazzatura davanti alla mia proprietà? Sono stufa! Perché è una situazione schifosa, che mi crea danno, perché le buste si rompono e i rifiuti leggeri con il vento finiscono nella mia proprietà!! inoltre stiamo crescendo una colonia di topi!

Sembra di vivere in uno stato arretrato, non nella civilissima Italia! Questa assurda situazione richiede una soluzione, immediata! Soprattutto in vista dell'estate! Basta!

Leila Sirsi

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • matteo smeraldi ha scritto il 28 aprile 2021 alle 16:26 :

    La situazione è questa, se i sacchi li lasciano sulla strada principale c'è la possibilita che chi raccoglie(oggi gialplast, domani chissa chi) li veda e li raccolga anche se chi raccoglie difficilmente si ferma quando ha il culo incollato al sedile del mezzo..... Se invece li lasciano in una strada secondaria o peggio nei terreni magari nascosti dalla vegetazione nessuno li vede e nessuno li raccoglie lasciandoli marcire li dove sono o peggio, se si sprigiona un incendio, con un bel pò di diossina nell'aria tanto per fare dei suffumigi apri polmoni... Rispondi a matteo smeraldi

  • Giancarlo ha scritto il 28 aprile 2021 alle 09:55 :

    Capisco la rabbia, ma non ci ho capito molto. Insomma i Vigili dicono che il Comune ha eliberato che chiunque può lasciare sacchi della spazzatura sulle strade principali? Mi sembra incredibile! Esiste qualche documento? È una particolarità riservata a S.Pietro in Bevagna, frazioni, tutto il Comune, l'agro di Manduria? Il documento è completo di motivazioni? Rispondi a Giancarlo

  • Enzo ha scritto il 24 aprile 2021 alle 12:00 :

    ...-“Mi reco alla polizia municipale e mi sento dire che neanche loro sanno darmi direttive su come comportarsi perché effettivamente, il comune consente ai grandi incivili di depositare i loro rifiuti dovunque capiti, l'importante è che sia su una strada principale! “..... Queste sono le conseguenze degli accordi presi tra Comune e la ex IGECO ora GIALPLAST!!! Spero che l’amministrazione prenda seri provvedimenti !! Rispondi a Enzo

    Bruno De filippo ha scritto il 29 aprile 2021 alle 08:14 :

    Ma mettere cassonetti dei rifiuti su ogni strada no? E se tutti insieme gli abitanti di San Pietro decidessero di depositare i loro rifiuti davanti al comune di Manduria magari una volta alla settimana..pensate che il sindaco risolva il problema dei rifiuti a San Pietro? Rispondi a Bruno De filippo

  • Gregorio ha scritto il 23 aprile 2021 alle 07:04 :

    ... e l’amministrazione cosa fa'? 🙈🙉🙊 La GIALPLAST nel periodo estivo può mettere più MEZZI e PERSONALE senza arrivare agli estremi! Vorrei tanto capire cosa ne pensa l’assessore Ketty !!!!!! Rispondi a Gregorio

  • Lorenzo ha scritto il 23 aprile 2021 alle 06:51 :

    Con grande rammarico la capisco. La via Chidro versa nella stessa situazione. Topi giganti ovunque. Gatti e cani randagi affamati che rompendo i sacchi abbandonati si nutrono per sopravvivere. Però tassa rifiuti e Imu da paese della Costa Azzurra ( per chi la paga!). Servizi Comunali e civiltà da terzo mondo. Una situazione che va avanti da anni. Mi spiace, ma i politici che dovrebbero migliorare questa situazione, sono lo specchio della cultura locale. Opinione Rispondi a Lorenzo

  • M M ha scritto il 23 aprile 2021 alle 06:04 :

    Non possiamo prestarvi il capace sindaco di Maruggio, se lo chiedete si potrebbe valutare di accettarvi quale frazione. Ovviamente scherzo, ma, non riesco a capire perché una bella cittadina come Manduria da oltre mezzo secolo riesce solo a farsi del male. Rispondi a M M

  • Pietro Scrimieri ha scritto il 23 aprile 2021 alle 05:56 :

    Chi ti ha risposto in quel modo è passibile di denuncia x OMISSIONE DI ATTI D'UFFICIO. Poiché TU cittadino hai portato a conoscenza di un FATTO e il Pubblico Ufficiale se ne è LAVATO LE Mani!! Rispondi a Pietro Scrimieri

Altri articoli
Gli articoli più letti