"Su questioni così importanti bisogna ascoltare tutti"

Parla Dario Duggento

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - domenica 15 novembre 2020
Dario Duggento
Dario Duggento © La Voce

Ho letto con attenzione quanto dichiarato dal Sindaco di Sava (Dario Iaia) e dal Sindaco di Maruggio (Alfredo Longo), due Sindaci esperti entrambi al secondo mandato, in riferimento all’incontro tenutosi ieri tra i Sindaci del territorio ed i vertici ASL riguardante la trasformazione del nostro Ospedale “Marianna Giannuzzi” in Ospedale Covid.

Ho anche letto ed ascoltato molte dichiarazioni di cittadini, di stimati medici e di ex amministratori sull’argomento.

Ciò che, a mio parere, emerge chiaramente è che vi è un timore per la salute del personale sanitario già in numero esiguo, in quanto sembra che il nostro Ospedale non sia strutturalmente idoneo ad una trasformazione in Ospedale Covid in piena sicurezza.

È chiaro che, prima di tutto, bisogna garantire al personale sanitario la massima sicurezza sia per un dovere morale e giuridici nei loro confronti e sia perché l’insorgere di un focolaio all’interno dell’ospedale creerebbe danni gravissimi.

Questo sicuramente non può in alcun modo essere superato da presunte promesse (difficili da mantenere) di consegnare alla fine di questa pandemia alla nostra città un ospedale di primo livello.

Spero che l’allarme lanciato da questi due Sindaci sia raccolto anche dal Sindaco Dott. Pecoraro, nel rispetto della situazione sicuramente di grave emergenza ma anche nel rispetto di chi lavora in prima linea (personale sanitario) che non ha tempo di mettere in discussione le decisioni dei vertici, dedicandosi anima e cuore ai pazienti.

Anche perché questa decisione sicuramente creerà serie difficoltà a chi ha o avrà necessità di cure ospedaliere per altre patologie, dovendosi rivolgere ad altri presidi ospedalieri più distanti.

Credo che su argomenti così importanti bisogna ascoltare con attenzione i pareri di tutti indipendentemente se maggioranza o minoranza in Consiglio Comunale ed aver, se necessario, anche la forza di non assecondare decisioni regionali che la città non condivide.

Dario Duggento, consigliere comunale di opposizione Manduria

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Angela ha scritto il 16 novembre 2020 alle 20:07 :

    Caro Consigliere, giusto il suo dire e il tono serio delle sue parole. Mi permetto di farle notare che lei parla di due cose diverse. Un conto è pretendere il massimo di sicurezza per gli operatori sanitari, altro è impedire, in piena diffusione del virus, l'utilizzo della struttura di Manduria. Avrà sentito anche lei argomenti tipo: lazzaretto, deposito pazienti, rischi per la popolazione, ecc. Come se altri ospedali e altre città possono correre rischi e noi no. Come altre volte chiedo dove devono andare i malati di Manduria, Sava, Avetrana, Maruggio? Ovunque ma non a Manduria? Le sembra serio? Rispondi a Angela

Altri articoli
Gli articoli più letti