​Attenzione alla diabolica intelligenza di Salvini

Mi è tornata la visione del video dell’adunata oceanica al suo comizio di Manduria

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - giovedì 17 settembre 2020
Marcello Filotico
Marcello Filotico © La Voce

Ieri sera sulla 7 Matteo Salvini ostentava una maglietta con su scritto Lega-Salvini-Puglia. Mi è tornata la visione del video dell’adunata oceanica al suo comizio di Manduria. Mi son venute alla mente alcune considerazioni. Un tempo i ceti abbienti votavano a destra, quelli in disagio a sinistra. Oggi avviene tutto il contrario. Le categorie in difficoltà non raccolgono più il messaggio della sinistra e si rivolgono destra, principalmente nelle zone più disagiate del Paese. Anzi, quel che ne resta del voto di sinistra lo troviamo in aree a economia florida come l’Emilia-Romagna. Allora delle due l’una o le zone disagiate non sono più tali o il messaggio della odierna sinistra, sia radicale che moderata, cosi come è formulato e condotto non è più appetibile. Né, pare, che a quelle parti si sia compreso, il pur chiaro, messaggio. Si continuano a recitare slogan ormai desueti privi di ogni attrattiva, a non produrre progetti concreti e a mostrare comportamenti non certo esaltanti.

Questo stato di cose è stato ben compreso da Salvini al quale tutto si può imputare tranne il fatto che non sia diabolicamente intelligente. Con un comportamento da Giano Bifronte sfacciatamente porta avanti due copioni: uno per i Nord produttivo e un altro per il Sud dissestato. Al Nord parla di tasse e di autonomia, al Sud parla di immigranti e fa promesse da luna nel pozzo che verranno mantenute come quelle, che a suo tempo, fece ai pastori sardi per il latte che continua ad essere acquistato alle consuete condizioni strangolatorie. E il Sud, come sempre non solo verrà fregato ma col suo voto avrà contribuito al consolidamento di forze politiche che da sempre hanno non solo ignorato ma contrastato il suo sviluppo.

Come si evince dal rapporto Eurispes che “dal 2000 al 2017 lo Stato italiano ha sottratto appunto al Sud 840 miliardi di euro, in media 46,7 miliardi all’anno. Non solo sottratti, ma dati al Nord. Effetto del mancato rispetto del famoso 34 per cento, la percentuale della popolazione meridionale, che avrebbe dovuto essere anche la percentuale della spesa al Sud.”

Marcello Filotico

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giovanni Fanuli ha scritto oggi alle 06:01 :

    Illustre Prof. Filotico ricordiamo anche che ormai solo 1 studente su 20 capisce ciò che a letto. Giovanni Fanuli Rispondi a Giovanni Fanuli

  • Egidio Pertoso ha scritto ieri alle 15:07 :

    Salvini non è il diavolo né tantomeno il padreterno. È, come la maggior parte degli "ultra' " che si aggirano per l' Europa, uno manipolato da oligarchi ricconi che, pur di fare sempre più soldi e sottomettere il "popolo", si servono di personaggi costruiti in stanze poco illuminate. Grazie a Dio la gente ha ben altro modo di vedere questa esistenza e ben altre intelligenze servono per risolvere i problemi umani e non occorrono uomini " forti " ma le forze degli uomini. Rispondi a Egidio Pertoso

  • Giovanni Cazzato ha scritto ieri alle 13:52 :

    Scusi Filotico, ma lei parla usando il cervello qui la moda è di parlare con gli estremi opposti alla testa. Rispondi a Giovanni Cazzato

  • Arcangelo Albano ha scritto ieri alle 07:34 :

    più che di intelligenza personale vi è una vera e propria macchina dietro l'innominabile.... se poi è vero com'è vero che berlusconi controlla direttamente il logo della lega allora tutto torna..... ma la gente, i poveri di spirito che si rivolgono a bocca aperta verso le false promesse non capiranno mai che destinano il loro voto a chi ha già governato l'italia per oltre 20 anni con i risultati che tutti ben conosciamo... ed anche nelle liste locali in più di un accozzaglia si avverte già da adesso il fetore che speriamo non abbia la possibilità di soffiare sulle nostre teste.. Rispondi a Arcangelo Albano

  • Antonio ha scritto ieri alle 07:26 :

    Saggia osservazione questa del prof.Filotico.Siamo in una situazione in cui la società ha capovolto i consensi alla politica dei partiti.Sicuramente ha prevalso la falsa propaganda del Salvini a cui molti hanno aderito senza approfondire l'idea distruttrice del mezzogiorno "fannullone " e piagnone.Allora occorre una saggia osservazione dinanzi ad una situazione che si prefigura devastante se si dovesse avverare una vittoria della destra con Salvini e Fitto al potere della nostra regione. Rispondi a Antonio

Altri articoli
Gli articoli più letti