​Il terrore, come la puzza, corre per l'etere!

Ho dovuto faticare non poco per convincere mia moglie che il candido-candidato non ce l'aveva con lei...

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - lunedì 29 giugno 2020
Luigi Primicerj
Luigi Primicerj © Facebook

(Dedicato ai soli elettori manduriani)

Ho dovuto faticare non poco per convincere mia moglie che il candido-candidato non ce l'aveva con lei: era terrorizzata dal fatto che l'eventuale, promessa e paventata "ordinanza" sulle puzze non riguardasse la frittura di melanzane per la parmigiana di domani. Identica preoccupazione si avvertiva all'interno dei bar nei commenti di seriali mangiatori di aglio e cipolla. Anch'io, tornando da campagna, prima della doccia, mi nascondevo rasentando i muri per la paura di essere individuato da vigili nasuti e droni ricercatori di sgradevoli emissioni odorigene.

Insomma, questa ipotetica ordinanza fa paura, forse è anche impopolare ed annulla la benefica speranza suscitata dall'annunciata emissione da parte della zecca comunale di denaro cittadino (il tanghero) , panacea per il superamento d'ogni crisi. Ho cercato, invano, di spiegare che il candido-candidato sa bene contro chi indirizzare l'ordinanza e i suoi strali saranno mirati, inoppugnabili e circostanziati, tanto è vero che stava per farlo con regolare denuncia come presidente e/o semplice cittadino e forse lo farà anche se non eletto.

Luigi Primicerj

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti