"Per i nostri anni, per il tuo bellissimo sorriso, Matteo"

Lettera di un amico

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - martedì 02 giugno 2020
Matteo Raho, il suo sorriso
Matteo Raho, il suo sorriso © La Voce di Manduria
Molto più di un amico, molto più di un fratello.
Un pezzo insostituibile e fondamentale dei migliori anni della mia vita.
Anni in cui la vita ci ha visti crescere insieme e forgiare i nostri caratteri, giorno dopo giorno.
Anni in cui bastava un “dopo pranzo passo io”, per essere i bambini più felici del mondo.
Anni meravigliosi, sinceri, leali, senza troppi impegni, senza troppa responsabilità.
Anni che non torneranno mai fratello mio, ma che, nonostante io non sia per niente pronto a dirlo, resteranno impressi su ogni panchina segnata dal tempo vissuto insieme, incollati su ogni pezzo d’asfalto che ha visto le nostre ginocchia sbucciarsi come fossero mandarini. Indelebili come un marchio a fuoco, forti, proprio come il tuo bellissimo sorriso.

Dario Stranieri per Matteo Raho
Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti