​Tu dormi tranquillo

La redazione Il miniracconto
Manduria - giovedì 09 gennaio 2020
Mimmo Olivieri
Mimmo Olivieri © La Voce di Manduria

Forse è meglio che tieni il cane in casa. La notte è fredda per te, e lo è anche per lui. Ma hai anche un gatto e finirebbero col litigare, proprio come tu con tuo figlio: di chi la ragione? Ma tu sei un essere umano e ti credi un essere ragionevole: tranquillo! Continua a ragionare così e sei pronto per il manicomio. E questa notte è caduta anche la neve. Il gatto fa il diavolo a quattro perché è in pensiero per il cane, mentre tu dormi tranquillo, anche se sai che tuo figlio oggi non ha mangiato. La mattina hai dato la pappa al cane, ma quello ha fatto prima avvicinare il gatto e poi si è avvicinato lui. Tu ti prepari una ricca colazione all’inglese. Usi la marmellata che è sempre piaciuta a tuo figlio, ma non ti chiedi che cosa mangerà oggi. Questa sera tu vorresti mettere di nuovo il cane fuori ma il gatto protesta. Fuori c’è un freddo terribile e lui vuole che il suo amico stia bene. Durante la notte ti alzi per andare in bagno e noti che il cane ha messo il gatto sotto la coperta mentre tu… Tu dormi tranquillo e domani andrai anche a messa, senza tuo figlio.

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti