Una mattina sul corso senza vigili

Oggi non sapevo se ridere o piangere. Sul corso XX Settembre era il delirio più totale tra vigili urbani, operai addetti al ripristino stradale...

La redazione Riflettori su ...​
Manduria - sabato 30 novembre 2019
Sara Stranieri
Sara Stranieri © La Voce di Manduria

Oggi non sapevo se ridere o piangere. Sul corso XX Settembre era il delirio più totale tra vigili urbani, operai addetti al ripristino stradale, passanti e automobilisti.La faccio breve.

Ore 9,30, i vigili: signora, non si può parcheggiare per la manifestazione! (Sempre con toni gentili ed amorevoli, ovviamente).

Ore 10. I vigili vanno via e arrivano gli operai che transennano mezzo corso ignari di questa manifestazione. (Che io pur lavorando sul corso non ho visto).

Cominciano a lavorare e cosa succede? Che dalla parte di San Leonardo le transenne sono rispettate regolarmente, mentre dalla parte di Santa Maria passavano comunque sia auto che mezzi pesanti. Poichè il ripristino era al centro della carreggiata, ad ogni mezzo che passava gli operai dovevano spostarsi e far fare mille manovre ai conducenti per farli deviare dalla zona “smantellata”. Lascio alla vostra fervida immaginazione il fantasioso linguaggio ogni due minuti (giustamente). Tutto questo sino alle ore 11,30 circa.Finiti i lavori, finito tutto, ritornano i vigili quando ormai, da vigilare, non c’era più nulla.

Sara Stranieri su Manduria Noscia

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • lorenzo ha scritto il 30 novembre 2019 alle 09:23 :

    Sempre a criticare? Pochi sanno che il comportamento dei Vigili é in realtà una tecnica, studiata e ristudiata, copiata da grandi Nazioni e più volte premiata nelle varie manifestazioni Mondiali. Quindi prima di criticarli bisogna conoscerli e sapere il loro attaccamento al senso del dovere e al bene di Manduria. Grazie Comandante, grazie di esistere. Evviva il glorioso Corpo dei Vigili Urbani di Manduria che in questo caso specifico molto, molto ....vigili. Rispondi a lorenzo

Altri articoli
Gli articoli più letti