​La vita è breve

Mimmo Olivieri

La redazione Il miniracconto
Manduria - sabato 07 settembre 2019
Mimmo Olivieri
Mimmo Olivieri © La Voce di Manduria

Ragazzi, non fermatevi a godervi quella vita che va avanti senza di voi, se vi fermate. A scuola cercate di non perdere un momento. Una bocciatura vi fa perdere un anno e la vita è breve! Quando comincerete a cercare lavoro, a fare concorsi, voi avrete un anno in meno per battervi contro il destino. Non bruciatevi il cervello con la droga. Ne vedo alcuni in piazza Belle Donne aspirare con gesti misurati gli spinelli di fronte a delle ochette che li incitano, mentre si giocano la salute e l’avvenire. Non seguite chi vi da soldi facili. C’è sempre il trucco quando c’è qualcuno che vuole darvi tanto in cambio di poco. Finire in gattabuia è un momento! Un momento che vi toglie un periodo della vostra vita che potreste utilizzare in ben altro modo. Non giocate col sesso. Quando poi la fabbrica si riempie vi cambia la vita, anche se per voi era solo un gioco, e vi costringe a diventare grandi all’improvviso. Anche se non per colpa mia io ho dovuto iniziare a vivere a quaranta anni. Ci sto riuscendo, ma è una lotta impari col mio destino: credetemi.

Altri articoli
Gli articoli più letti