No lo vedevano da 8 giorni

Dramma della solitudine a Taranto, morto in casa da 8 giorni vegliato dal suo cane

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso e lo stato di avanzata decomposizione dell’uomo

Salento Puglia e mondo
Manduria lunedì 02 dicembre 2019
di La Redazione
Vi Pola Taranto
Vi Pola Taranto © La Voce di Manduria

Non lo vedevano da otto giorni e dall’appartamento proveniva un cattivo odore. Questa mattina, lunedì 2 dicembre, la tristissima scoperta: il corpo senza vita nella camera da letto con il suo cane che lo vegliava.

Ennesimo dramma della solitudine in Via Pola a Taranto. A chiamare i vigili del fuoco sono stati i vicini preoccupati dell’assenza e dall’odore che proveniva dalla casa del pensionato che viveva solo in casa. Quando i vigili del fuoco hanno abbattuto la porta e sono entrati in casa hanno trovato il corpo dell’uomo di circa settant’anni disteso per terra vicino al letto. Vicino a lui il suo cane che non si è voluto allontanare neanche con l’arrivo dei soccorritori.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il personale del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso e lo stato di avanzata decomposizione dell’uomo. Il cane, un incrocio di Pastore Tedesco, è stato prelevato dal personale della Asl veterinaria.

Lascia il tuo commento
commenti