Scuola di cucina

Fornelli accesi per continuare a lavorare e a sperare, all’insegna della solidarietà

L’Istituto Alberghiero Mediterraneo di Pulsano, con sede coordinata a Maruggio, non si è mai fermato

Salento Puglia e mondo
Manduria venerdì 02 aprile 2021
di La Redazione
Scarcelle
Scarcelle © La Voce di Manduria

Una rappresentanza limitata di docenti ed alunni, in un periodo in cui la situazione emergenziale impone attività didattiche a distanza, è per un giorno tornata a scuola al fine di tenere vivi gli ambienti laboratoriali relativi ai tre settori che costituiscono l’anima della scuola, Enogastronomia, Sala e Accoglienza turistica.

Nel rispetto di quanto previsto dalle misure di contenimento della pandemia da Covid-19, l’Istituto Alberghiero Mediterraneo di Pulsano, con sede coordinata a Maruggio, non si è mai fermato.

Più forte di sempre si è rivelato lo spirito di operosità e collaborazione per la preparazione di un pranzo solidale che è stato distribuito a circa quaranta famiglie del territorio di Maruggio.

L’iniziativa è stata possibile grazie alla costante collaborazione dell’Istituto Mediterraneo, diretto dal Dirigente Scolastico Bianca Maria Buccoliero, con l’Amministrazione Comunale di Maruggio, nella persona del Sindaco Dr. Alfredo Longo, e i volontari della Protezione Civile che hanno provveduto a distribuire oltre cento pasti caldi.

Ancora una volta, una piccola rappresentanza degli allievi della scuola alberghiera, sotto la guida attenta dei docenti, Proff. Francesco Desantis, Sergio Martella e Salvatore Strambaci – efficacemente coadiuvati dal personale non docente – ha mostrato grande professionalità cimentandosi nella preparazione di un pranzo completo, coronato dalla presenza della tradizionale puddica dolce con l’uovo.

Scuola, Amministrazione Comunale e Protezione Civile pronti a cooperare, per promuovere nelle nuove generazioni la consapevolezza del senso civico, in una dimensione di responsabilità individuale e condivisa, animata dalla solidarietà e dalla speranza di un imminente ritorno alla serenità di tutti.

Lascia il tuo commento
commenti