Grande opportunità per il territorio

San Pietro in Bevagna e Colimena Bandiera Blu, il desiderio del consigliere Puglia

La mozione deve essere approvata in Consiglio

Politica
Manduria venerdì 19 marzo 2021
di La Redazione
Bandiera blu
Bandiera blu © La Voce

Il consigliere comunale Roberto Puglia a nome del suo gruppo “Fratelli d’Italia” ha presentato una mozione che impegna l’amministrazione Pecoraro a presentare la candidatura per il riconoscimento della Bandiera Blu al litorale manduriano.

“Il marchio Bandiera Blu – si legge nella richiesta – rientra tra quelle significative iniziative idonee a pubblicizzare e promuovere il territorio dal punto di vista turistico e ambientale e rappresenta un prestigioso volano per il turismo con significative ricadute economiche per le strutture turistiche presenti e quindi un sostegno indiretto in un periodo di crisi economica del settore”.


Se la proposta sarà accettata dalla maggioranza di governo, la mozione dovrà essere poi portata in Consiglio comunale per l’approvazione. Bisognerà poi inoltrare ufficiale candidatura alla FEE-Italia, Foundation for Environmental Education, che aprirà le procedure per la verifica dei requisiti richiesti. La domanda dovrà essere presentata entro dicembre 2021 per essere selezionati per l’assegnazione della campagna 2022.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Scrivete Emiliano ha scritto il 19 marzo 2021 alle 16:45 :

    Scrivete ad Emiliano ed al Sindaco di Manduria e Vi crescesse un francobollo scrivete al Presidente della AQP. Rispondi a Scrivete Emiliano

    Romolo viola ha scritto il 21 marzo 2021 alle 17:10 :

    Bandiera blu senza fogne e acquedotto. Singolare la proposta di questo politico. Purtroppo è bandiera bianca. Un consiglio ? Spari meno sciocchezze,i cittadini i non sciocchi meno panzanate Rispondi a Romolo viola

  • FDB ha scritto il 19 marzo 2021 alle 14:15 :

    E le buche nelle strade le copriamo con le bandiere blu? 🤔 Rispondi a FDB

  • Francesco Reo ha scritto il 19 marzo 2021 alle 14:01 :

    Ottima proposta. Ma ma con il depuratore come la mettiamo?' Con gli scarichi fognari abusivi sotterranei di 100.000 abitazioni abusive oltretutto senza acqua potabile come la mettiamo o aspetteremo che tutto ci vada dal cielo? Inoltre mancano le strutture ricettive, spiaggie abbandonate, senza luce pubblica e senza strade. Abbandonate l'idea. Rispondi a Francesco Reo

  • Domenico ha scritto il 19 marzo 2021 alle 13:56 :

    Che chiedano la bandiera nera! Con servizi che neanche l’uomo di Neandertal avrebbe accettato! Continuate così... Rispondi a Domenico

  • Giorgio ha scritto il 19 marzo 2021 alle 13:31 :

    Consigliere PUGLIA prima di fare una GRANDE figura vai ha vedere lo stato in cui si prova le Marineeeee Rispondi a Giorgio

  • cittadino ha scritto il 19 marzo 2021 alle 13:22 :

    e come disse il grande principe De Curtis puglia ;"mamifacciailpiacere", bandiera blu??????? spiagge non fruibili a disabili, immondizia ad ogni angolo , nessun servizio di salvamento, nessun pronto soccorso, parcheggi selvaggi , ambulanti ad ogni angolo e "questo" vorrebbe la bandiera blu? , ma vergognarsi MAI??????????? anche perchè ininterrottamente il consigliere in oggetto è stato presente trasversalmente in tutte le amministrazioni succedutesi negli ultimi 20 anni... smania di grandezza fammi tua... poveri noi ahimè! ammenochè non voglia la bandiera blu per il depuratore con lo scarico in mare Rispondi a cittadino

    Gregory Pealmyongle ha scritto il 22 marzo 2021 alle 07:40 :

    Se gli amministratori riflettono i cittadini che rappresentano.... In qualità di manduriano mi sentirei offeso... .. oppure no?.. Quanti cittadini si sono impegnati contro lo scarico a mare? (NON è un depuratorem non depura niente) Quanti, invece di votare chi gli garantiva un favore, hanno votato chi prometteva (magarari senza mantenerlo) un miglioramento? Se c'è immodnizia a bordo strada, chi ce la butta, gli "extracomunitari"? Se la gente parcheggia sulle dune, la colpa è dei vigili? Diciamo pure che Manduria è rimasta, nel migliore dei casi, ad un livello di sviluppo da primi anni '80, intendo sviluppo sociale, quello culturale dovrei aggiungere uno zero: '800 Rispondi a Gregory Pealmyongle

  • Antonio ha scritto il 19 marzo 2021 alle 10:50 :

    Ahh Dimenticavo,,, la munnezza dove lo Mettiamo, fa parte della BANDIERA???? Rispondi a Antonio

  • Antonio ha scritto il 19 marzo 2021 alle 10:47 :

    StateVi fermi. Qua i turisti si fanno NERI (affitti, furti, Maleducazione e se esiste qualche servizio) 😎😎😎 Rispondi a Antonio

  • Marco ha scritto il 19 marzo 2021 alle 10:25 :

    Anch'io desidero che Mandria diventi la capitale europea della cultura... Ma i turisti tornano dopo aver affittato a nero catapecchie fatiscente più costose dei nuovi e moderni B&B ?!?!? Si fa di tutto per cacciarli i turisti, tra tanti posti che hanno da scegliere quì non tornano dai MANDRIANI 🧟 Rispondi a Marco

  • Lorenzo ha scritto il 19 marzo 2021 alle 07:51 :

    Si ottimo. Iniziativa lodevole. Poi le valutiamo le ricadute economiche, quando il turista scopre che nei bar, ristoranti, alberghi, camping e case in affitto, NON C' È L' ACQUA POTABILE. Rispondi a Lorenzo

  • Pippo ha scritto il 19 marzo 2021 alle 07:43 :

    E il depuratore! Rispondi a Pippo

  • Egidio Pertoso ha scritto il 19 marzo 2021 alle 07:33 :

    Ottima proposta. C' è un però. Con gli scarichi fognari abusivi sotterranei di 100.000 abitazioni abusive come la mettiamo o aspetteremo che ce la mettano? Rispondi a Egidio Pertoso