Non si conoscono i particolari dell'opera

Manduriambiente cementifica un'aiuola di Piazza "Tubi" e dona altre giostrine al comune

Dopo gli alberi di carrubo, un'altro intervento della società che gestisce la discarica di Manduria

Locali
Manduria sabato 19 dicembre 2020
di La Redazione
L'aiuola cementificata
L'aiuola cementificata © La Voce di Manduria

Una colata di cemento questa mattina ha coperto un’intera aiuola di Piazza Giovanni XXIII. La piattaforma dovrà ospitare una serie di giostrine anche per bambini con disabilità che saranno ancorate e circondate da tappetino antiurto.

Non si conoscono particolari dell’opera né il numero di giostre previsto che dalla vastità dell’area cementata dovrebbero essere numerosissime.

L’intervento, comunque, è a carico della società Manduriambiente Spa che dopo gli alberi di carrubo ha deciso di donare al comune questo parco giochi. Fu la stessa società nel primo mandato del sindaco Gregorio Pecoraro a donare il monumento sulle religioni, poi abbattuto perchè pericolante, che diede alla piazza l'appellativo di "Piazza Tubi".
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pietro Sicara ha scritto il 21 dicembre 2020 alle 22:35 :

    Gregorio, innanzitutto metti anche il cognome e non solo il nome, se è vero, poi forse ti rispondo, se mi va, ai fantasmi do poca confidenza! Rispondi a Pietro Sicara

  • Pietro Sicara ha scritto il 21 dicembre 2020 alle 16:19 :

    Non so nemmeno quanti ingegneri e architetti ho contato in questi commenti.....tutti sempre a lamentarsi...che brutta razza il manduriano... Rispondi a Pietro Sicara

    Gregorio ha scritto il 21 dicembre 2020 alle 18:47 :

    Tu invece “ Campa cavallo che l’erba cresce “ Rispondi a Gregorio

  • Ale ha scritto il 21 dicembre 2020 alle 16:01 :

    Spero che questi lavori non siano per non pagare il dovuto all'amministrazione comunale come si e'letto poco tempo fa un arretrato di tributi non pagati da venti anni , e questo il vero motivo ,qualcuno puo dircelo ? Rispondi a Ale

  • Gregorio ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 17:55 :

    -“..Una colata di cemento questa mattina ha coperto un’intera aiuola di Piazza Giovanni XXIII...” mi chiedo: invece di cementare il terreno;“verde”( per chi non lo sapesse) , non era stato molto meglio sul “corridoio mattonato” di fronte al “Umberto l’elettrauto”??? Questa sarebbe l’idea di Manduria ambiente?? BRAVI !!! Vorrei tanto conoscere l’ideatore!!!🤯 Rispondi a Gregorio

  • Enzo ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 16:39 :

    Ma il “CREATORE “ di questo progetto, chi l’ha dato la laurea? TOPO GIGIO ?! Rispondi a Enzo

  • M. Gi ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 14:39 :

    Ma è mai possibile che l'idiota che ha fatto il cordolo intorno all'alberetto appena piantato non riesca a capire che quando questo crescerà gli starà stretto? E l'acqua poveretto da dove dovrà "succhiarla"? Farlo di almeno 2 metri di diametro sarebbe stato un delitto? Rispondi a M. Gi

  • Francesco ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 13:31 :

    Grazie Manduriambiente, 100 di queste piazze che se aspettiamo l'amministrazione Pecoraro facciamo notte. Grazie AMICI Rispondi a Francesco

  • Dualego ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 13:18 :

    Manduriambiente-Conglobato ILVA o ex Riva cosa rappresenta un gruppo di speculatori o affaristi. Ma che qualche soldino lo sprecassero in una buona iniziativa, non farebbe poi male al territorio. Rispondi a Dualego

  • Secondo Lamassa ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 11:15 :

    Tutto questo mi ricorda L'ILVA della gestione RIVA ,alla città di Taranto ha sempre elargito regali a destra e a manca ,alla fine si è rivelato il patto con il diavolo... Rispondi a Secondo Lamassa

  • Radio freccia...... ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 10:40 :

    Non sono per questa giunta e non mi piace il sindaco. Però credo di aver letto che Manduriaambiante vuole donare le giostrine. Vi siete tanto lamentati di dover andare a Sava a portare i vostri figli a giocare adesso abbiamo 2 piazzette con giostre e non vi va bene. Ma si può sapere cosa volete? Ci sta veramente bene il nome "Primitivo"..... Dite grazie a quelle persone che almeno loro x quella piazzetta stanno facendo qualcosa che se si aspettava il comune......! Rispondi a Radio freccia......

  • Manduriano ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 08:08 :

    SMETTETELA CON QUESTA DICITURA IMPROPRIA PIAZZA TUBI. QUELLA PIAZZA HA UN NOME PRECISO: PIAZZA GIOVANNI XXIII Speriamo di non leggere più quella dicitura orrenda, impropria e non adatta. Cordialmente Rispondi a Manduriano

    Gregorio ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 16:35 :

    Sicuramente passerà da Piazza Tubi a Piazza “COLONNE “ ?! Rispondi a Gregorio

    Mimmo dinardo ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 13:22 :

    Si chiama piazza tubi....informati bene Rispondi a Mimmo dinardo

  • Maurizio D. ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 07:47 :

    Premetto che alle scorse elezioni non ho votato per l'attuale governo cittadino. Il giornalismo indubbiamente deve fare il suo mestiere, deve ricercare la verità, deve essere indipendente e libero. Ciò non significa che si debba sempre inculcare il dubbio dell'inganno, del retroscena losco così a cuor leggero, questo va a discapito di chi si firma La Redazione. Per anni abbiamo portato i nostri figli a Uggiano o a Sava a giocare su 4 giostrine scassate, ora una piazza che è stata indecente per anni viene riqualificata con i soldi della discarica..e sti cavoli! Ben venga un imprenditore , un ricco sfondato o un'azienda dai fatturati milionari che doni a Manduria il rifacimento di una facciata di una chiesa, delle chianche nel centro storico o di una passerella per disabili al mare. Rispondi a Maurizio D.

  • Giramondino ha scritto il 19 dicembre 2020 alle 22:10 :

    La ricerca affannosa di qualcosa mai visto. Nel cemento dovrebbe essere infilato chi ha creato Piazza Tubi. Cosa aspettate a mettere almeno delle fontanelle in tutta Manduria dal Confine verso Sava a quello verso Punta Prisuti. Rispondi a Giramondino

  • Realtà ha scritto il 19 dicembre 2020 alle 22:08 :

    Ma il PECORARO un po di verde oltre cemento poteva metterlo o no? Rispondi a Realtà

    Guido Lavespa ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 22:05 :

    Cara Realtà, la piazza ha tanto verde... detto questo mi chiedo perché criticare senza ragione alcuna? Le critiche gratuite non portano da nessuna parte e in questo momento Manduria ha solo bisogno di andare avanti! con l'aiuto di tutti!! Rispondi a Guido Lavespa

    Gregorio ha scritto il 21 dicembre 2020 alle 14:44 :

    Ehi! Guido Lambretta!! Se in ogni opera cementiamo, si va a finire che tutti noi respireremo CU LI RECCHI !!! Rispondi a Gregorio

  • Ato ha scritto il 19 dicembre 2020 alle 20:31 :

    Ma è possibile che non vi va bene niente? Rispondi a Ato

  • leonardo ha scritto il 19 dicembre 2020 alle 19:31 :

    SVEGLIAAAAAA QUESTO è UN CONTENTINO INUTILE. BLOCCASSERO I CENTINAIA DI CAMION STRACOLMI DI RIFIUTI PROVENIENTI DA MEZZA PUGLIA.PARLIAMO DI MIGLIAIA DI TONNELLATE INCONTROLLATE.POI A NOI MANDURIANI LA MANCATA RACCOLTA DEI SACCHI NERI INDIFFERENZ. LI VOGIONO TRASPARENTI PER CONTROLLARE ALL'INTERNO IL CONTENUTO.TENETEVI LE GIOSTRINE E BLOCCATE I TIR. Rispondi a leonardo

    Gregorio ha scritto il 20 dicembre 2020 alle 12:57 :

    Leonà !!! Tu hai ragione, però Tu che fai! , continui a “coprire “ ancora la terra(verde) di CEMENTO??? Con tutti i metri quadrati di mattoni su tutta la piazza !? USATE UN PÓ DI LOGICA !! Anche gli alberi hanno bisogno di spazio !!! P.s. Al prossimo nubifragio, gli alberi di carrube cadranno come niente, le radici non avranno forza!!!! CEMENTATE, CEMENTATE SEMPRE !!!!🤬🤬 Rispondi a Gregorio

  • Positivo76 ha scritto il 19 dicembre 2020 alle 17:32 :

    E ora di finirla di ricordare, sottolineare questo appellativo!! BASTAAAAA!!!! Sempre e solo Piazza Giovanni XXIII GRAZIEEE Rispondi a Positivo76

  • Egidio Pertoso ha scritto il 19 dicembre 2020 alle 16:50 :

    Ma l'aria si purifica col cemento? E le giostrine quanto dureranno prima d'esser messe fuori uso diventando altra ferraglia. Per gli anziani niente? Si facciano almeno dei servizi sottoposti per coloro che hanno problemi di prostata e la piazza diventi un centro d'incontro come è giusto che sia. Rispondi a Egidio Pertoso