Delibera di giunta

​Reddito di cittadinanza solo se lavori nel sociale: la vittoria dell’assessora grillina

Sussidio solo a chi si impegna per il bene pubblico

Locali
Manduria venerdì 06 novembre 2020
di La Redazione
Fabiana Rossetti
Fabiana Rossetti © La Voce di Manduria

I percettori del reddito di cittadinanza manduriani dovranno rendere servizi alla pubblica amministrazione. E’ la prima misura adottata dall’assessora grillina, ai Servizi sociali del Comune di Manduria, Fabiana Rossetti che mette così in pratica uno dei principi su cui si batte il movimento a livello nazionale.

A partire da lunedì 9 novembre saranno attivi i Progetti Utili alla Collettività (PUC), un’occasione di inclusione e crescita per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza e per la collettività. Per ora la misura sarà rivolta a 40 percettori di reddito che saranno scelti a seguito di colloquio. I progetti saranno strutturati in coerenza con le competenze professionali del beneficiario, con quelle acquisite anche in altri contesti ed in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso dei colloqui sostenuti presso il Servizio sociale del Comune.

I beneficiari selezionati saranno tenuti a svolgere l’attività assegnata nel Comune di residenza per almeno 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16 ore complessive con il consenso di entrambe le parti. Le attività da svolgere saranno così strutturati: raccolta di piccoli rifiuti, cura dei quartieri, piccole manutenzioni; attività di manutenzione, pulizie e igiene degli spazi, sorveglianza davanti ai plessi scolastici, controllo e gestione entrate ed uscite, vigilanza e rispetto delle misure anti Covid-19;

attività di supporto degli sportelli informativi situati presso gli uffici pubblici, fornendo informazioni all’utenza e favorendo una più efficace conoscenza dei servizi offerti alla cittadinanza e invitando la stessa al rispetto delle misure anti Covid-19.

I beneficiari coinvolti nei progetti saranno muniti dei dispositivi di protezione individuale (DPI) e di materiale di protezione personale per il contenimento del virus Covid-19 e saranno coperti da un’assicurazione della quale si farà carico il Comune.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Walter ha scritto il 08 novembre 2020 alle 13:54 :

    Grazie. Fabiana Tieni duro e vai Avanti Rispondi a Walter

  • Fabio Dostuni ha scritto il 08 novembre 2020 alle 09:30 :

    Ottima iniziativa della giovane Assessora, peraltro prevista dalle vigenti norme. Sarebbe opportuno avere un report mensile sulle attività svolte per dare maggiore concretezza alla iniziativa e per dare una risposta ai detrattori e demolitori della stessa. Rispondi a Fabio Dostuni

  • Mauro Riccobono ha scritto il 07 novembre 2020 alle 20:18 :

    E cosi finirà..che gli impiegati dellazienda delle immondizie non faranno piu nulla e si fregheranno la paga sindacale..e quelli del reddito di cittasdinanza lavoreranno come somari 8 ore al giorno per 700 euro e rischieranno ovviamente il covid🙂 Rispondi a Mauro Riccobono

  • Lara calegari ha scritto il 07 novembre 2020 alle 19:15 :

    In realtà, piuttosto che un lavoro socialmente utile, speravo in un lavoro che mi possa rendere indipendente dal reddito, primo e secondo passo ci sono stati... Il navigator col quale avrei dovuto proseguire.... Attraverso l ufficio dell impiego... Dopo mesi... Mai sentito.... Rispondi a Lara calegari

  • Marco Rossi ha scritto il 07 novembre 2020 alle 17:18 :

    Forse dimenticate una cosa fondamentale il governo avrebbe promesso una formazione professionale,e un lavoro..Promesse nn mantenute,e poi cosa si sente dire che chi percepisce il redditto di cittadinanza è un fannullone che percepisce soldi stando seduti sul divano..Prima fanno la normativa x poter chiedere il redditto di cittadinanza poi accusano chi lo percepisce..Sarà che questi soldi vengono tolti ai parlamentari..L'obbiettivo del redditto era di aiutare chi aveva bisogno così che nn ci fossero persone troppo povere .. In Italia ce il povero e il ricco una via di mezzo nn esiste, l'immagine dell'Italia oramai è di povertà di degrado..Fatemi capire i navighetor che percepiscono un redditto senza fare un cazzzz,e il reddito che viene dato a cani e porci dove sono i controlli? Rispondi a Marco Rossi

  • Vito manfra ha scritto il 07 novembre 2020 alle 16:15 :

    E una buona idea, spero che si attivi pure da noi qui a trani Rispondi a Vito manfra

  • Walter ha scritto il 07 novembre 2020 alle 13:46 :

    Brava. Fabiana Tieni duro e vai avanti Rispondi a Walter

  • Vincenzo Furia ha scritto il 07 novembre 2020 alle 03:04 :

    Io faccio parte del comune di Sessa Aurunca si sa qualcosa a riguardo ad un'anno ad oggi nessuna convocazione. Rispondi a Vincenzo Furia

  • Antonio Romano ha scritto il 07 novembre 2020 alle 02:55 :

    Per gli inabili al lavoro quale la prassi Rispondi a Antonio Romano

  • Salvo campisi ha scritto il 06 novembre 2020 alle 17:59 :

    Volevo sapere perché ha Siracusa Sicilia ancora non si fa nulla per tenersi impegnato alla collettività. Io sono un beneficiario in attesa del secondo mandato ma non ho mai ricevuto richiesta di lavoro socialmente utile. Cordiali saluti Rispondi a Salvo campisi

  • Alberto cellerino ha scritto il 06 novembre 2020 alle 16:28 :

    La trovo un ottima idea. Brava Fabiana Rispondi a Alberto cellerino

  • oronzo novolese ha scritto il 06 novembre 2020 alle 15:58 :

    credo che il comune ha chiesto al cpi .di manduria quanti sono i percettori del reddito di cittadinanza? non credo che siano 40, allora che hanno fatto i navigator? da quanto tempo sono lì? e quanti sono? attendiamo risposte dall'assessore. Rispondi a oronzo novolese

  • Accordi Giorgio Luciano ha scritto il 06 novembre 2020 alle 15:55 :

    Io pure essendo inabilità del lavoro ho chiesto tante.volte di poter fare qualcosa al comune del mio paese x prendere qualcosa x che ho una pensione da fame ma fino a ora nulla servono conoscere.qualcuno dal alto Rispondi a Accordi Giorgio Luciano

  • serena ha scritto il 06 novembre 2020 alle 15:24 :

    brava secondo me tutti dovrebbero fare questa iniziativa ogni comune. Rispondi a serena

  • Sara Cortese ha scritto il 06 novembre 2020 alle 14:37 :

    Buongiorno, sono una ragazza di 21 anni che percepisce il reddito di cittadinanza. Sinceramente trovo questa iniziativa più che appropriata in quanto si potrebbero anche aprire porte per il lavoro in futuro o nell'immediato. Io cercherò subito di rendermi disponibile per il comune e per la mia città. Almeno potrei pensare di prendere i soldi come "stipendio" e sentirmi dunque ripagata per un lavoro svolto, piuttosto che sentirmi un peso per la società. Saluti a tutti, Sara Rispondi a Sara Cortese

    Domenico Carapellese ha scritto il 07 novembre 2020 alle 21:37 :

    Ciao, sono dello stesso parere tuo.Io sono del Sud Da Andria/BARI.Prendo anche io il RdC ma questo commento tuo l'ho fatto io ai 5stelle e purtroppo qui un lavoro si trova come vincere al superenalotto qui la vita a più dura del Nord non so di dove sei , com..ormai la situazione spero si sta migliorando in cui devo accettare il primo lavoro anche nel comune dove vivo e spero che stavolta fuzioni auguri a te e per il tuo futuro.Dispiace che s 21 anni non hai un lavoro.Se vuoi condividere un tuo commento.Ringrazio Ciaooo Rispondi a Domenico Carapellese

    Manduriano ha scritto il 06 novembre 2020 alle 18:07 :

    Molto bene Sara, ti fa onore quello che dici. Così si ha senso percepire il reddito. Spero altri come te, ma tanti; dovrebbe funzionare così e, non per ultimo, per chi riceve è motivo di coscienza pulita nel senso che si riceve qualcosa in cambio di un servizio (qualsiasi tipo) per la propria città. Cordialmente. Rispondi a Manduriano

  • Gio72 ha scritto il 06 novembre 2020 alle 14:20 :

    Non si potrebbero utilizzare i percettori del reddito per la pulizia delle vie delle campagne? La "Terra del Primitivo" è diventata una discarica a cielo aperto, tra poco staremo peggio anche della terra dei fuochi e continuiamo a riempirci la bocca con parole tipo "Eco", "Verde", "Green (che significa sempre "verde" ma fa più figo". Ormai siamo diventati "La Terra delle Discariche Free" nel senso che ognuno butta i rifiuti dove gli pare... Rispondi a Gio72

  • Realtà ha scritto il 06 novembre 2020 alle 13:37 :

    ERA ORA! Cu fatiunu! Ci sono da pulire meglio anche le strade periferiche infestate da erba. SINNUCU le vedi? Rispondi a Realtà

  • giorgio sardelli ha scritto il 06 novembre 2020 alle 12:49 :

    lo prevede la legge che chi percepisce il reddito di cittadinanza deve essere disponibile per otto ore settimanali per lavori nel sociale o altro per conto del comune di residenza sino ad ora il comune di Manduria ha fatto finta di non capire Rispondi a giorgio sardelli

  • Greg di Manduria ha scritto il 06 novembre 2020 alle 10:48 :

    Bravissima Fabiana. Buon lavoro Rispondi a Greg di Manduria

    Manduriano ha scritto il 06 novembre 2020 alle 12:28 :

    si si brava, fate i complimenti vediamo chi accetterà!! Secondo voi chi percepisce soldi e sta a casa andrà a sentire l'assessore Fabiana? Ma per favore...... una barzelleta....... Rispondi a Manduriano

    Doriana Nocioni ha scritto il 06 novembre 2020 alle 20:09 :

    Ti sbagli io ho accettato subito l'incarico Che MI e' stato dato. E, sono felice di farlo. Solo gli approfittatori rifiutano IL lavoro assegnato. E is Ora lo considero stipendio. Faccio 18 ore settimanali AL comune. Consiglio a Tutti di accettare IL lavoro. I soldi vanno guadagnati e c'e' Un altra soddisfazione quando IL 27 ricevi la ricarica sulla poste pay. E' lavoro gente. Accettate. Rispondi a Doriana Nocioni

    Vincenzo Furia ha scritto il 07 novembre 2020 alle 03:06 :

    Signora Doriana a lei l'anno chiamata ? Lo spero tanto anche x me hai detto benissimo i soldi vanno guadagnati!!

    Raffaele Donnarumma ha scritto il 06 novembre 2020 alle 16:53 :

    Tu credi che sia una barzelletta ma non per tutti io sto aspettando che mi fanno lavorare nel sociale del mio comune che è Pomigliano d'arco e spero che mi chiamano perché non c'è la faccio più a stare senza fare niente ok. Mi raccomando che ile persone che sono affette ai servizi sociali di farci sapere come fare per farsi mandare a chiamare per il lavoro.!!! Ok buona serata Rispondi a Raffaele Donnarumma

  • Marco ha scritto il 06 novembre 2020 alle 09:17 :

    Il reddito di cittadinanza è stato ideato dal governo mica dal comune di Mandria. Forse i comuni concedono benefici economici o altro a persone in disagio economico e a quei soggetti devono chiedere collaborazione. Ogni comune può fare molto di più verso i privati che hanno idee valide ma che la burocrazia lenta ostacola. Alcuni progetti sono stati potuti realizzare solo in altri comuni. Mentre per spese sotto i 40000e la burocrazia lenta diventa una veloce prassi, come già visto con la manutenzione della statua in villa... 🧟 Rispondi a Marco

  • Manduriano ha scritto il 06 novembre 2020 alle 07:55 :

    voglio proprio vedere chi farà questo..... aggiornateci Rispondi a Manduriano

    Mandriano infuriato ha scritto il 06 novembre 2020 alle 10:38 :

    Faranno lavorare chi prende 200€ ma non chi percepisce 800/900€ Rispondi a Mandriano infuriato

    Doriana Nocioni ha scritto il 06 novembre 2020 alle 20:11 :

    MA tu Che ne sai Rispondi a Doriana Nocioni

Le più commentate
Le più lette