Vittima di una disgrazia in mare

Pompilio dedica una sala del ristorante al figlio Antonio

“Sala Antonio Rizzello”, si chiamerà da oggi, a testimonianza del lavoro che Antonio svolgeva nella pescheria-ristorante del padre Pompilio

Locali
Manduria giovedì 16 gennaio 2020
di La Redazione
Antonio Rizzello
Antonio Rizzello © La Voce

Nessuno dimentica Antonio Rizzello. A distanza di quasi due anni dalla sua assurda morte, il padre Pompilio intende ricordarlo dando il suo nome al salone del suo ristorante “La Zattera” a Torre Colimena. “Sala Antonio Rizzello”, si chiamerà da oggi, a testimonianza del lavoro che Antonio svolgeva nella pescheria-ristorante del padre Pompilio.

La storia della sua morte aveva lasciato tantissime persone senza parole, incredule di fronte ad una situazione che nessuno si sarebbe mai aspettato: era morto di fronte alla sua pescheria, nel suo mare, mentre, come faceva da sempre, si era immerso per prendere dei ricci. Ma la morte purtroppo non guarda in faccia a nessuno, nemmeno ad un ragazzo come Antonio, pieno di vita, forte e coraggioso che guardava al futuro insieme alla famiglia che aveva appena costruito. Il dolore insopportabile della famiglia si è trasformato in un grande ricordo che ha permesso di intitolare il salone del ristorante che fronteggia il mare “sala Antonio Rizzello”. Unitevi a tutti coloro che lo vogliono ricordare. Oggi da Pompilio.

Monica Rossi

Lascia il tuo commento
commenti