relatori importanti

Adolescenza ed emergenza educativa: quali percorsi?

Dibattito al Don Bosco

Locali
Manduria mercoledì 15 gennaio 2020
di La Redazione
locandina
locandina © La Voce

Nell'ambito dei festeggiamenti di San Giovanni Bosco 2020, la Parrocchia - Oratorio S.G. di Manduria organizza un'interessante conferenza: Adolescenza ed emergenza educativa: quali percorsi? L'obiettivo è quello di mettere a confronto le varie agenzie educative presenti nel nostro territorio: scuola, parrocchia, varie associazioni, enti preposti.

Ogni giorno assistiamo in Italia, ma anche nel nostro territorio, ad eventi che mettono in risalto questo disagio giovanile e che interroga le nostre coscienze: quali possono essere linee di intervento su tali emergenze educative? La famiglia non riesce più da sola ad affrontare tale problematica, ma se facciamo sistema potremo rispondere meglio alle istanze provenienti dal mondo giovanile. Ecco l'idea di coinvolgere le altre agenzie educative. Don Dario De Stefano modererà l'incontro, al quale parteciperanno anche:

  • Don Francesco Preite, Direttore dell'Istituto Salesiano "Redentore" di Bari, figura di spicco in ambito educativo - religioso, porta avanti da anni progetti di recupero di giovani attraverso la collaborazione di una rete di enti e associazioni del terzo settore, con lo stile tipico di don Bosco, il Sistema Preventivo;
  • Marilena Di Maglie, Dirigente Scolastico del Liceo De Sanctis - Galilei di Manduria.
  • Cesare Martella, psicologo, in servizio presso il centro educativo dei PP Rogazionisti di Oria, già presente col suo memorabile intervento nella conferenza dello scorso anno.
  • il Comune di Manduria, interverrà con un assistente sociale, figura molto spesso coinvolta nel lavoro di prevenzione e recupero del disagio, attraverso i servizi messi a disposizione dall'Ambito Territoriale 7.

Sarà l'occasione per fare il punto della situazione e raccogliere le forze che vogliono mettersi in gioco, per rispondere adeguatamente al disagio giovanile che sempre più sta diventando la vera emergenza per Manduria.

Lascia il tuo commento
commenti