La denuncia di un utente Facebook

Wc tra i canneti all'ombra della Torre, auto e camper sulla battigia e tendopoli in spiaggia

Le immagini si riferiscono alla zona marina di Torre Borraco

Locali
Manduria mercoledì 28 agosto 2019
di La Redazione
Le foto-denuncia
Le foto-denuncia © Facebook

Se qualcuno si fosse mai chiesto dove i camperisti e campeggiatori abusivi fanno i propri bisogni, la risposta la può trovare nelle foto che un manduriano ha pubblicato questa mattina sul proprio profilo Facebook.

Le immagini si riferiscono alla zona marina di Torre Borraco. Ed è lì, nel vicino canneto che separa la spiaggia dalla strada litoranea e dall’omonima torre che l’anonimo fotografo ha immortalato in pose inequivocabili alcuni villeggianti su ruote e in tenda. Per non parlare dei camper e auto in sosta in riva al mare.

Scrive l’autore del servizio fotografico: «Camper non attrezzato a cielo aperto sulla spiaggia di fronte alla Torre di Borraco, guardate alcune foto dove nel canneto in prima mattina fanno i loro bisogni. Dei cartelli con le ordinanze non servono a nulla se ogni giorno non fate i controlli! Cari commissari e comandate fate girare i vigili per controllare questo schifo».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Duilio Cavenago ha scritto il 01 settembre 2019 alle 08:42 :

    Cari amici Manduriani, perchè vi sorprendete ? Scrivo da Milano, ho passato due estati nella vostra terra (a San Pietro in Bevagna) dopo le quali ho scritto a tutte le vostre istituzioni locali segnalando situazioni indecenti e non accettabili in un paese noto in tutto il mondo, ovviamente senza alcuna risposta. L'unico stabilimento balneare di San Pietro -mi si dice- ha dovuto penare anni per aprire. Ma tutte le migliaia di residenti che affollano la spiaggia libera nei fine settimana, dove pensate che vadano, per esempio, a fare pipì ? In mare. Fino a due anni fa non c'era alcun tipo di servizio in spiaggia : no bagnini, no defibrillatori, no riferimenti per eventuali interventi emergenziali. Avete una ricchezza tra le mani, sfruttatela bene , se no il turista va in Spagna ! Rispondi a Duilio Cavenago

  • lorenzo ha scritto il 30 agosto 2019 alle 11:10 :

    Finché si é divisi, omertosi e litigiosi, Manduria e tutto il suo territorio avranno l'immagine e le regole (inesistenti??), dei loro abitanti, a cui chi viene da fuori...si adegua. Che stile! Rispondi a lorenzo

  • Ciolli Cinzia ha scritto il 30 agosto 2019 alle 05:44 :

    le foto non dimostrano che le persone riprese siano dei proprietari di autocaravan e, qualora lo fossero, devono essere perseguite personalmente e non impedendo la circolazione e sosta alle autocaravan come previsto dal Codice della Strada. Qualora risultassero proprietari di autocaravan il caldo deve avergli fatto male perché, avendo il gabinetto a bordo con acqua calda per lavarsi, è fuori di testa che uno vada a concimare una duna. Rispondi a Ciolli Cinzia

    eliana ha scritto il 31 agosto 2019 alle 09:09 :

    sono d'accordo con te, chi ha il camper ha un bagno bello comodo sul camper e usa quello. aggiungo che in questi anni in cui ho girato in camper in particolare al sud , di solito chi ha meno rispetto del territorio sono i locali. quante volte vediamo auto con targa della zona buttare la sigaretta dal finestrino in zone dove tutto è secco. o in vacanza quando arriva la domenica e i locali dai paesi dell'interno arrivano per passare la domenica al mare, cosa rimane la sera su quelle spiagge. per cui non puntiamo il dito contro i camper, poi chi sbaglia deve pagare. Rispondi a eliana

  • leonardo ha scritto il 28 agosto 2019 alle 23:10 :

    ma veramente? dite davvero? quale danno ha fatto questo turista? che bigotti esauriti.pensate ai c... vostri Rispondi a leonardo

    Alessandro Pezzarossa ha scritto il 29 agosto 2019 alle 13:15 :

    Leonardo modera il linguaggio il nostro paese va rotoli proprio perché la gente si fa troppo i fatti suoi..i camper devono andare sostare nelle aree attrezzate ,io sono di Manduria e fiero di esserlo e ci tengo al mio paese anche se verdiano in una situazione insostenibile ,ma soprattutto all' ambuente..perciò se hai problemi ti posso delucidare con piacere mi firmo con nome e cognome Rispondi a Alessandro Pezzarossa

    leonardo ha scritto il 30 agosto 2019 alle 05:37 :

    Uè GENIO ha fatto un bisogno forse anche inpellente in un cannetto ISOLATO INPERVIO e lontano dalla gente.il disagio era solo del turista .i vigili chiamateli x chi lascia le auto a sguinciu o ti sorpassano sparati a manetta in prossimita di incroci.provate a chiederlo agli autisti della sud est . il fattaccio che descrivete come grave è stato fatto in aperta campagna e non dietro il giardino o muretto di un privato.INTELLIGENTI. li vigili,li denunci,poverabbui. Rispondi a leonardo

    Alessandro Pezzarossa ha scritto il 30 agosto 2019 alle 19:31 :

    Ma cosa dici,, allora tutti andiamo a fare i nostri bisogni dietro le dune nei conneti e facciamo un un bel ca.....toio ma tu vivi in mezzo alla foresta o in un paese civile più quel canneto si trova proprio vicino al mare visto che conosco bene la zona... è c'è anche scritto che i camper non devono sostare le leggi sono chiare non ad interpretazioni..la sud est stendiamo un velo pietodo proprio sulla sud est visto che la uso per andare a lavorare..per il resto le leggi vanno rispettate..

    L. D. ha scritto il 29 agosto 2019 alle 11:07 :

    Tu non stai bene con il cervello.....e se ti cacassero e pisciassero nel giardino o sul muro perimetrale di casa tua saresti contento? Siamo in un mondo civile, non nel medioevo! Rispondi a L. D.

  • Alessandro Pezzarossa ha scritto il 28 agosto 2019 alle 13:27 :

    L'autore del sevizio non deve denunciare il fatto su Facebook ,deve rivolgersi hai vigili o carabinieri forestale,la si denunciano e si prendono provvedimento il resto è solo un commentare e disprezzare nient'altro..ma confido nell Americhe del suo territorio che il fotografo provetto abbia prima chiamato chi di dovere e poi postate le foto su Facebook Rispondi a Alessandro Pezzarossa

    dimilito leonardo ha scritto il 28 agosto 2019 alle 18:16 :

    salve a tutti non c'è bisogno di andare a denunciare e visibile a tutti la cosa.ma in fondo in un paese puzzolente come il nostro per loro forse e normale fare i bisogni nei canneti Rispondi a dimilito leonardo

    Alessandro Pezzarossa ha scritto il 29 agosto 2019 alle 13:20 :

    E visibile ma se non metti nero su bianco non si risolve nulla i camper devono andare nelle aree attrezzate per camper ,deve fini il mito che qui ognuno può fare i fatti propri.. Rispondi a Alessandro Pezzarossa

Le più commentate
Le più lette