Le motivazioni

La trozzella della libertà e della cultura a Angela Greco e Giovanni Sanasi

Il riconoscimento è stato celebrato nel corso della decima edizione della festa del giornale che si è svolta sabato 17 agosto nel chiostro delle Servite, sede del Gal Terre del Primitivo di Manduria.

Locali
Manduria mercoledì 21 agosto 2019
di La Redazione
Premiazione
Premiazione © La Voce di Manduria

Angela Greco, guida turistica e operatrice culturale e Giovanni Sanasi, barman e inventore. Sono i due personaggi a cui la Voce di Manduria ha assegnato i riconoscimenti per meriti consegnando la ricercatissima “trozzella della libertà e della cultura”. Il riconoscimento è stato celebrato nel corso della decima edizione della festa del giornale che si è svolta sabato 17 agosto nel chiostro delle Servite, sede del Gal Terre del Primitivo di Manduria.

Angela Greco, prima guida turistica manduriana riconosciuta dalla Regione Puglia per il suo forte impegno nella promozione e sviluppo turistico e culturale della città di Manduria. Presidentessa della cooperativa "Spirito Salentino", ha promosso il progetto "Cuore Messapico", mettendo insieme un gruppo di associazioni con cui ha vinto il bando pubblico per la gestione del Parco archeologico dei Messapi, il museo civico e il museo messapico di Manduria. Sul palco de La Voce di Manduria Greco ha ritirato il riconoscimento a nome di tutte le componenti della cordata, le associazioni “Frammenti”, Pro Loco, Legambiente Manduria, Popularia, Studio Damatra, Vento Refolo e Coldiretti Manduria.

Giovanni Sanasi, di Erchie, è il titolare del Bar Centrale interno all’ospedale Marianna Giannuzzi di Manduria. Barman supertitolato, da anni si cimenta ad inventare prodotti e attrezzature da bar dedicati alle disabilità e all’ambiente. La “trozzella della libertà e della cultura” gli è stata attribuita per i suoi ultimi brevetti: la cannuccia da bibita biocompostabile e la bustina di zucchero metà dose in materiale biocompostabile.
Lascia il tuo commento
commenti