Oggi stesso sarà presentato un reclamo

La rabbia del quartiere per la cattura di Willy

A pagare la retta sarà il comune di Manduria firmatario di una apposita convenzione.

Locali
Manduria mercoledì 14 agosto 2019
di La Redazione
Willy in un androne della Sice
Willy in un androne della Sice © La Voce di Manduria

«Rivogliamo il nostro Willy e non capiamo perché è stato tolto dal suo territorio dove vive da undici anni». Protestano i residenti del complesso residenziale Sice di Manduria per la decisione del Comune di Manduria e della Asl di catturare un cane di grossa taglia che era stato adottato dal quartiere in cui si era integrato da oltre dieci anni. L’animale, regolarmente microcippato a carico del canile comunale, è stato accalappiato ieri dagli addetti dell’ufficio veterinario della Asl e consegnato al canile privato “Euro 200”.

A pagare la retta sarà il comune di Manduria firmatario di una apposita convenzione. Un motivo in più, per il gruppo di animalisti che si prendeva cura di Willy, per riprenderselo e riportarlo in quello che è diventato il suo habitat. L’avvocatessa Annalisa Marangella ha già anticipato un atto di opposizione alla cattura del cane e alla sua liberazione. Arrivato nel complesso residenziale quando era ancora un cucciolo, il randagio fu adottato dal quartiere, sterilizzato e reimmesso proprio dal canile di Manduria. «Da allora – si lamentano i residenti – Willy è sempre vissuto qui con noi ed è qui che deve tornare perché è questa la sua casa».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Antonio gennari ha scritto il 16 agosto 2019 alle 21:03 :

    Ladri dovete vergognarvi andare a prendere un cane che magari stava anche in un androne privato.E un cane buono liberatelo subito se serve appoggio sono disponibile Rispondi a Antonio gennari

  • Giusy ha scritto il 16 agosto 2019 alle 06:41 :

    No il mio willy..la prima persona che l'ha visto al quartiere..cresciuta con lui da 10 anni..non davi fastidio a nessuno..non ti dovevano portare via.. Rispondi a Giusy

  • Anonimo ha scritto il 15 agosto 2019 alle 08:36 :

    Si un cane adottato dal quartiere viene catturato senza motivo.... Poi invece sulla strada di Avetrana ci sono tre cani di grossa taglia fogli di nessuno per lo più pericolosi di sera che nessuno tocca e tutti anche i vigili fanno finta di niente...... Questa è bella complimenti.... Rispondi a Anonimo

  • Bruno Pastorelli ha scritto il 15 agosto 2019 alle 03:47 :

    Forse a qualcuno è sfuggito un particolare,quando willi arrivò a Manduria sostava vicino al municipio ed era affetto di una malattia della pelle.Grazie all'intervento di qulcuno, willi fu curato e spostato nella zona residenziale della Sice. Pertanto non capisco le ragioni per aver accalappiato il cane e condurlo in una prigione senza aver mai commesso alcun reato. Spero tanto che qulacuno prepari un documento per il rilascio del cane e sottoscriverlo Rispondi a Bruno Pastorelli

  • Rino De gregorio ha scritto il 14 agosto 2019 alle 08:18 :

    IL BELLISSIMO CAGNOLONE NON SI DEVE TOCCARE. Rispondi a Rino De gregorio

  • Enzo CaprinoEnzo Caprino ha scritto il 14 agosto 2019 alle 07:35 :

    Perchè è stato consegnato ad Euro 2000 e non al canile comunale? Credo che qualcuno del quartiere debba andare al Canile -in questo caso Euro 2000 e farselo affidare. Subito. Rispondi a Enzo CaprinoEnzo Caprino