La caccia inutile dei grattini

Caccia ai ticket della sosta che non ci sono, è caos nelle marine

Il comune di Manduria ha calcolato male i tempi facendo pitturare d’azzurro gli spazi della sosta a pagamento a San Pietro in Bevagna quando non sono state ancora installati i parchimetri.

Locali
Manduria venerdì 19 luglio 2019
di La Redazione
Sosta a pagamento
Sosta a pagamento © La Voce di Manduria

Il comune di Manduria ha calcolato male i tempi facendo pitturare d’azzurro gli spazi della sosta a pagamento a San Pietro in Bevagna quando non sono state ancora installati i parchimetri. E gli automobilisti stanno impazzendo alla ricerca di grattini che non esistono. Un motivo in più per disincentivare la frequentazione delle spiagge della località balneare manduriana. Il nervosismo è forte con scene di villeggianti mordi e fuggi auto muniti che dopo aver parcheggiano negli stalli pitturati di fresco con l’azzurro si guardano intorno nella vana ricerca di macchinette dove poter introdurre la moneta e acquistare il tagliando da esporre sul cruscotto. Non trovandone in giro, vanno poi a caccia di qualche locale pubblico che venda grattini. Tentativo inutile anche questo perché il comune ha deciso di affidare l’incasso solo alle macchinette.

Che non ha ancora montato. A quel punto le possibilità sono due: fidarsi delle rassicurazioni della gente del posto che invita i bagnanti a lasciare l’auto nelle strisce blu «tanto non passerà nessuno», oppure rimettersi in macchina e spostarsi altrove cercando un parcheggio in zona libera oppure cambiare completamente aria e spiaggia.Colpa di ritardi del settore vigilanza che in una determina firmata dal dirigente Vincenzo Dinoi aveva assicurato che il 10 luglio scorso la società «Parking Service» Avrebbe dovuto installare sette parcometri nei punti prestabiliti al costo di 5.978 euro per il periodo dal 10 luglio al 10 settembre. Ad essere puntuali, però, sono stati gli stradini che hanno pitturato le strisce blu.Gli stalli a pagamento, sempre secondo il programma concordato con il comando di polizia municipale, sono stati individuati in via dei Rovi (30 posti), piazzale lato Ovest della pineta (80 posti), via Borraco lato Nord della pineta (30 posti), piazzale Nord Benedettine (110 posti), San Pietro centro fino a via dei Crescioni (50 posti), via del Fiume, fino all’inizio del ponte, (30 posti). Impegno che gli addetti ai lavori stanno man mano mantenendo a differenza di chi avrebbe dovuto fornire gli attesissimi parcometri.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette