La video denuncia di Sandra Di Cursi

I rifiuti bruciano ancora a San Pietro in Bevagna (e il materiale non manca)

Montagne di spazzatura (anche pneumatici, materassi e buste nere piene di chissà cosa) e, in fondo, una preoccupante colonna di fumo

Locali
Manduria martedì 02 aprile 2019
di La Redazione
Rifiuti bruciati
Rifiuti bruciati © La Voce

Appena ieri un vasto incendio domato dai vigili del fuoco di Manduria ha bruciato quintali e quintali di rifiuti di ogni genere abbandonati nel parcheggio adiacente la pineta di San Pietro in Bevagna. Questa mattina la situazione è quella mostrata dalle immagini tratte da un video che l’ex consigliera comunale manduriana, Sandra Di Cursi, ha pubblicato sul suo profilo Facebook.

Montagne di spazzatura (anche pneumatici, materassi e buste nere piene di chissà cosa) e, in fondo, una preoccupante colonna di fumo che si sprigiona dal cumulo. Cosa stia bruciando e soprattutto cosa si stia sprigionando nell’aria non è difficile immaginare: la diossina, ad esempio, è solo una delle tante sostanze prodotte dalla combustione di plastiche e rifiuti in genere.

«Pare che questo scempio – scrive Di Cursi commentando il suo video -, non attiri l’attenzione di chi di dovere; ieri un incendio, oggi ecco come si presenta! Ma possibile che siamo in grado di creare discariche ovunque?».

LEGGI ANCHE Rifiuti bruciano a San Pietro, pineta salva grazie ai pompieri

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • JF K ha scritto il 03 aprile 2019 alle 12:29 :

    È lo stesso ogni anno. Inizia quando vengono (febbraio - aprile) e si ferma quando se ne vanno (settembre - ottobre) Tutto è gettato per le strade, le piazze e gli spazi aperti, di cui non hai più bisogno. La mia fede e quella degli ospiti in vacanza "gli italiani sono civilizzati" ha già perso molto. La speranza muore per ultima, se non è già morta. Es ist jedes Jahr das Gleiche. Es fängt an, wenn sie kommen (Feb. - April) und es hört auf wenn sie gehen (Sept. - Okt.) Alles wird auf die Strassen, Plätze und auf freie Flächen geworfen, was man nicht mehr braucht. Mein Glaube und auch der der Urlaubsgäste " Italiener sind zivilisiert" hatt schon sehr abgenommen. Die Hoffnung stirbt zuletzt, wenn sie nicht schon gestorben ist. Rispondi a JF K

  • Joe ha scritto il 02 aprile 2019 alle 10:13 :

    ... Come ogni giorno, non vediamo l'ora diossina..... Molte grazie a tutti gli idioti.... Rispondi a Joe

  • Cittadino Sdegnato ha scritto il 02 aprile 2019 alle 10:00 :

    VERGOGNA! Abbiamo quello che ci meritiamo! Quando poi la gente non verrà più in vacanza nel paradiso che state distruggendo, non lamentatevi per i mancati introiti delle attività commerciali e delle case non affittate a nero a costi vertiginosi.... Rispondi a Cittadino Sdegnato