Aspiranti stelle dei fornelli

Da Parma un altro cuoco manduriano stellato (e sono tre)

​C’è un altro manduriano tra i futuri cuochi stellati che hanno superato il Corso di alta cucina alla scuola internazionale Alma fondata nel 2004 da Gualtiero Marchesi. Si chiama Luigi Pisanello, ha 20 anni...

Locali
Manduria venerdì 07 dicembre 2018
di La Redazione
Luigi Pisanello
Luigi Pisanello © La Voce di Manduria

C’è un altro manduriano tra i futuri cuochi stellati che hanno superato il Corso di alta cucina alla scuola internazionale Alma fondata nel 2004 da Gualtiero Marchesi. Si chiama Luigi Pisanello, ha 20 anni, diplomato all’Istituto alberghiero di Brindisi.

I corsi (non solo per cuochi ma anche per pasticcere, bar e sommelier, panificatore), si svolgono nei locali dello splendido Palazzo Ducale di Colorno (Parma), hanno una durata di sette mesi e prevedono un periodo di tirocinio formativo nei migliori ristoranti d’Italia. Il manduriano Pisanello durante il periodo di stage ha lavorato al ristorante due stelle Michelin “Perbellini” a Isola Rizza (Verona) e, in Puglia, al ristorante una stella Michelin “Ai fornelli da Ricci”, a Ceglie Messapica (Brindisi).

Il cuoco professionista è il terzo manduriano a diplomarsi nella prestigiosa scuola di Parma. Prima di lui lo hanno fatto due ragazze, Isabella Massari, 23 anni che lavora attualmente in Sardegna e Angelica Marsella, prima manduriana con il titolo Alma ottenuto a gennaio del 2013 quando aveva ancora venti anni. I diplomati Alma sono ricercatissimi in Italia. I due migliori studenti di quest’ultimo corso frequentato dal manduriano Pisanello, ad esempio, lavorano già in altrettanti ristoranti stellati: il «Joia» di Milano e «Agli amici» di Udine.

Lascia il tuo commento
commenti
Altre news
Le più commentate
Le più lette