Raggiunto il 73%

A dicembre record della differenziata

L'annuncio dell'amministrazione comunale di Manduria

Locali
Manduria venerdì 14 gennaio 2022
di La Redazione
Differenziare
Differenziare © depositphotos.com

L’amministrazione comunale ha annunciato una svolta netta nelle percentuali di raccolta differenziata nel comune nel mese di dicembre. L’ultimo mese dell’anno la differenziazione ha registrato la cifra record del 73,05%.

«Un ottimo risultato – si legge in una nota del Comune -, ottenuto grazie al rispetto di semplici regole di corretto conferimento che vanno sempre rispettate per ambire a far crescere ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata sul territorio».

«Nel corso degli ultimi mesi, come da ordinanza sindacale e su impulso dell’assessore all’ambiente, Ketty Perrone – spiega sempre il comunicato stampa -,  sono stati banditi i sacchi neri ed è stato ribadito l’obbligo di utilizzare le attrezzature assegnate alle utenze in comodato d’uso gratuito al fine di garantire uniformità ed omogeneità al sistema di raccolta differenziata porta a porta».

«La strada intrapresa è quella giusta – conclude lo scritto dell’Ente - occorre perciò continuare questo percorso virtuoso: differenziare di più e meglio conviene, ne beneficia l’ambiente circostante e il decoro complessivo di tutto il territorio comunale».

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Turista ha scritto il 14 gennaio 2022 alle 17:52 :

    Bella notizia. Purtroppo a San Pietro in Bevagna devo stare sempre un criminale... E metto i rifiuti in mezzo strada. Perché il servizi Porta a Porta non ce. E neanche Bidoni per depositare i rifiuti. Allora sono ob Logo di buttare in mezzo strada. Purtroppo. Peccato per questa zona meravigliosa! Rispondi a Turista

    Turista xsempre ha scritto il 14 gennaio 2022 alle 19:58 :

    Deve informare l'ufficio ecologia o contattare l'azienda per fornire la sua posizione ed ottenere il servizio Rispondi a Turista xsempre

  • giorgio sardelli ha scritto il 14 gennaio 2022 alle 13:54 :

    Carissimo assessore non è un accanimento contro di lei o altri ma vuole essere solo una osservazione che i manduriani sono orgogliosi per i risultati raggiunti con la indifferenziata ma vogliono anche ricordare che il territorio manduriano era ed è sporco nelle periferie polverose marciapiedi con erbacce escrementi di cani carte e sporcizia di ogni genere a parte l'assenza totale di servizi essenziali come acqua potabile le strade non vengono mai lavate e aspirate dal mezzo meccanico specifico PERCHE' ? Manduria non comprende anche questi Quartieri? O i voti li avete chiesti solo al centro di Manduria? Rispondi a giorgio sardelli

  • giorgio sardelli ha scritto il 14 gennaio 2022 alle 13:42 :

    Ovvio dopo che ci avete fatto capire come la volete messa la spazzatura specie dopo il cambio dell'azienda quando una plastica sporca la volevano nella differenziata dopo poi cambiate le regole all'insaputa dei cittadini la stessa plastica sporca la volete sempre nella plastica per informare i cittadini avete fatto le multe prima di distribuire gli opuscoli nuovi anzi scusate gli opuscoli non sono mai arrivati le modifiche sono arrivate col passaparola partito dagli operatori e dai vigili dopo che hanno fatto le multe BRAVI questa cosa come le multe della ZTL con la strumentazione starata di un'ora e il comune non ha riconosciuto l'errore preferendo il tribunale che come ovvio ha perso se le cose vengono dettate nei tempi e modi giusti danno il risultato sperato Rispondi a giorgio sardelli

  • Lorenzo ha scritto il 14 gennaio 2022 alle 06:58 :

    Finalmente ottima notizia. Ora per favore costruite le isole ecologiche a San Pietro, alla Colimena ed a Uggiano. Con questo sistema si chiuderebbe il cerchio. Grazie Rispondi a Lorenzo