Il comune incasserà duemila euro all'anno

Investimenti per l’ambiente: due casette dell’acqua da vendere a 0,5 centesimi il litro

I distributori erogheranno acqua potabile sia naturale che gasata al costo di 0,5 centesimo al litro che incasserà la Newtech

Locali
Manduria venerdì 15 ottobre 2021
di La Redazione
Casetta dell'acqua
Casetta dell'acqua © La Voce di Manduria

L’amministrazione comunale ha sottoscritto un accordo con la Newtech di Taranto per la gestione di due “casette dell’acqua” che saranno installate in Piazza Giovanni XXIII e in Piazza Maria Ausiliatrice.

I distributori erogheranno acqua potabile sia naturale che gasata al costo di 0,5 centesimo al litro che incasserà la Newtech in cambio di un canone annuo di duemila euro da versare al comune di Manduria. L’ente pubblico, a sua volta, si dovrà fare carico della fornitura dell’acqua che sarà filtrata ed eventualmente gasata dal gestore e dell’energia elettrica oltre naturalmente al suolo pubblico. L’amministrazione Pecoraro intende con questa operazione ridurre il consumo delle bottiglie di plastica e quindi l’inquinamento. 

Prima della messa in funzione la Newtech dovrà fornire l’attestazione della conformità della strumentazione e della qualità dell’acqua. I controlli sulla potabilità dovranno essere forniti periodicamente secondo uno schema stabilito. Le analisi saranno sempre a cura dell’impresa.

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Coppi Marietto ha scritto il 19 ottobre 2021 alle 06:49 :

    Per lavarsi invece si arriva alla spiaggia più comoda e ci si butta con un pezzo di sapone.Che futuro avremo?Mi scordavo dell'augurio per una buona giornata. Rispondi a Coppi Marietto

  • D29 ha scritto il 15 ottobre 2021 alle 12:01 :

    Buono. Ottimo investimento. Rispondi a D29