I dati di Goletta Verde

Burraco mare pulito ma senza bandiera blu

I parametri indagati sono microbiologici (Enterococchi intestinali, Escherichia coli) e vengono considerati  come “inquinati” i campioni in cui almeno uno dei due parametri supera il valore limite previsto dalla  normativa

Locali
Manduria sabato 31 luglio 2021
di La Redazione
Mare limpido
Mare limpido © La Voce

Sono stati presentati ieri i risultati delle analisi dei campioni d'acqua del mare prelevati dai volontari e dalle volontarie di Goletta Verde sulle coste pugliesi. Tutti i 29 punti campionati sono risultati entro i limiti di legge. Non inquinata neanche l’acqua della marina di Manduria risultata uguale a quella della bandiera blu di Campomarino. Nella provincia di Taranto sono stati monitorati la foce del torrente Borraco in località Torre Boracco a Manduria, la spiaggia della Commenda a Campomarino di Maruggio, la spiaggia presso la foce del Fiume Ostone a Taranto ,  foce del fiume Lenne e la spiaggia Chiatona a Palagiano. Tutti entro i limiti i risultati ottenuti. 
I parametri indagati sono microbiologici (Enterococchi intestinali, Escherichia coli) e vengono considerati  come “inquinati” i campioni in cui almeno uno dei due parametri supera il valore limite previsto dalla  normativa sulle acque di balneazione vigente in Italia (Dlgs 116/2008 e decreto attuativo del 30 marzo 2010)  e “fortemente inquinati” quelli in cui i limiti vengono superati per più del doppio del valore normativo. Il numero dei campionamenti effettuati viene definito in proporzione ai Km di costa di ogni regione.

Così nelle altre province pugliesi.
In provincia di Foggia sono 3 i punti monitorati dai volontari e dalle volontarie di Goletta Verde: la spiaggia libera La Calenella in località Baia Monte Pucci a Peschici, la spiaggia libera di Torre Mileto a San Nicandro Garganico e la spiaggia di fronte Castello a Manfredonia.
La foce del Torrente Carmosina nella Riserva Naturale di Salina e  la foce del fiume Ofanto a Margherita di Savoia, la spiaggia libera sulla Litoranea di Ponente a Barletta, la Colonna in Località Monastero e la spiaggia Verde a Trani e Ponte lama a Bisceglie sono i punti monitorati in provincia di BAT.
4 i punti monitorati in provincia di Bari: la spiaggia Riserva Torre Calderina a Molfetta, il canale Lamasinata a Bari, la spiaggia Lama Monachile a Polignano a Mare e la spiaggia Cala Porto Rosso.
In provincia di Brindisi sono stati monitorati la spiaggia libera in località Torre Canne a Fasano, la Spiaggia del Pilone a Torre San Leonardo a Ostuni, la Spiaggia presso la foce del Canale Reale in località Torre Guaceto a Carovigno, la spiaggia presso la foce del canale in contrada Posticeddu sul Litorale Apani e la spiaggia della Provincia di Giancola a Brindisi. 
In provincia di Lecce sono stati 6 i punti campionati. La spiaggia libera nella Riserva Naturale Le Cesine  Vernole, la spiaggia Madonna Alto Mare a Otranto, il canale di scarico in località Marina di Leuca a Castrignano del Capo, il mare presso scarico depuratore di Porto Gaio a Gallipoli, il Mare Punta presso Punta dell'Aspide al confine tra Santa Caterina e Santa Maria a Nardò e la spiaggia libera Le Dune a Porto Cesareo.

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 31 luglio 2021 alle 08:36 :

    Al presidio 118 di via Gigli, di fronte TreQuinti la sera non esce nessuno...stanno a dormere??? NB CHIEDO PER UN AMICO. Eppure si sente vociare 🧟 Rispondi a Marco

    Antonio F. ha scritto il 31 luglio 2021 alle 21:56 :

    Signor Marco! Il tuo commento è fuori luogo! ...., prima di scrivere, usa un pochino la logica !! La postazione 118 è un servizio di emergenza H24, non un SUPERMERCATO !!! Rispondi a Antonio F.

    Nazareno Dinoi ha scritto il 31 luglio 2021 alle 18:31 :

    Signor Marco, se si riferisce alla postazione del 118 di Manduria deve sapere che gli operatori escono solo quando vengono attivati dalla centrale operativa e in nessuno altro caso. Deve sapere anche (glielo dice uno che lì ci lavora come lei saprà) che a volte, nell'attesa, ci capita anche di appisolarci per essere svegliati nella notte, estate o inverno che sia, caldo o freddo che ci sia, bel tempo o pioggia che faccia, con grandine o neve o tempeste, siamo sempre pronti a soccorrere chi ha bisogno. Nel caso specifico a cui lei fa riferimento, se sentiva vociare all'interno vorrà dire che non si dormiva, le pare? Infine, una curiosità: cosa è venuto a fare, ammesso che sia vero e non sia una inutile boutade giusto per scrivere qualcosa? Rispondi a Nazareno Dinoi

  • Domenico ha scritto il 31 luglio 2021 alle 07:25 :

    Se le campionature sono attuali possiamo gioire tutti, anche se per alcune località la devozione dovrebbe condurci a ringraziare per il MIRACOLO inspiegabile. Io ho notato una presenza d fauna marittima non legata alla famiglia degli "spazzini del mare", ma si tratta delle adiacenze del Monaco Mi(u)rante a Maruggio. Rispondi a Domenico

  • Lorenzo ha scritto il 31 luglio 2021 alle 06:10 :

    Noi alla Marina non abbiamo il minimo indispensabile, Guardia Medica, punto di Polizia Comunale, Ufficio Postale sportello leggero, piste ciclabili, parcheggi, acqua potabile, fognature, marciapiedi, illuminazione pubblica decente e isole ecologiche per i rifiuti. La bandiera Blu? 🤣🤣🤣 Un sogno con questa politica e finto Ambientalismo locale. La spiaggetta di Torre Colimena è il classico esempio di prepotenza ignorante, contro ambiente e popolazione. Se facessero la campionatura delle acque nella gola della Colimena 🤣🤣🤣🤣Opinioni che attendono risposte soprattutto dai finti cultori della tutela ambientale. Opinioni Rispondi a Lorenzo

    Manduriano ha scritto il 31 luglio 2021 alle 15:52 :

    Caro Sig. Lorenzo opinione la sua che condivido pienamente. Di miglioramenti secondo me non me vedremo con questa amministrazione. Rispondi a Manduriano

    George ha scritto il 31 luglio 2021 alle 11:40 :

    Sono pienamente d accorfo , ma molto dipende anche dagli abitanti che sono assenti nel rispettare e far rispettare le regole più elementari; anche per i servizi che mancano (es acqua e fogne) varcato il paese di avetrana si entra in luoghi che paragonarsi africani (dove lì veramente si danno da fare per coistruire pozzi, ecc) ..ma evidentemente a Torre Col. Non interessa a nessuno Rispondi a George

    Domenico ha scritto il 31 luglio 2021 alle 11:39 :

    È il sogno degli abitanti di tutta la Terra: il posto che si ama, quello in cui si vive diventi l'Ombelico del Mondo, full optional! Nulla esiste di più ossessivamente importante del PROPRIO ombelico: del resto del Mondo chi se ne fotte! Ai miei tempi quando goliardicamente si doveva soddisfare una carta smania si diceva: "Si puellam aut camellum non aberis, bugictum in terra facto, incu...are Mundum satisferit". Lorenzo: si dia una calmata... Rispondi a Domenico

    Lorenzo ha scritto il 01 agosto 2021 alle 16:57 :

    Il più grandi nemici dei Manduriani sono i Manduriani stessi. Purtroppo. Lascio a Lei la vittoria del caso. 😜 Attendo sue proposte costruttive per le problematiche dei 15/18 km di costa Manduriana. Ovviamente in italico linguaggio moderno e non in ostentato latino ( lingua morta), non sempre corretto nella forma. Si accetta eventualmente anche il Manduriano antico. Ovviamente opinioni sig. Domenico opinioni e pensieri molte volte condivisi da altri opinionisti di questa testata giornalistica, che stando ai suoi giudizi dovrebbero 'darsi una calmata'. Il fiume Chidro necessita di tutela e non di sacerdozio, per quello nel complesso Comunale vi è pieno di Santoni e Porporati (metafore) ottimi oratori in lingua latina e guardando Manduria oggi, a quell'antica mentalità di vita ancora legati. Rispondi a Lorenzo

    Lorenzo ha scritto il 31 luglio 2021 alle 20:35 :

    Sig. Domenico lei è Dio nostro Signore o si sente Dio? Calmarmi per cosa? Per non dire la realtà dei fatti e delle cose che si evincono? Mi sa che è lei troppo calmo, tipico dell'andazzo o sbaglio? Oppure mi sta dando un consiglio per ora amichevole finalizzato a far sì che non dica più nulla? Vuole lei l'esclusiva della dettatura dei tempi e dei commenti? Io non devo calmarmi, non sono agitato stia tranquillo. Comunque visto che La Voce è di fatto un giornale web libero, può evitare i miei commenti. Poi il termine ' si dia una calmata' potrebbe auto dettarselo, il latino da lei ostentato non è più in uso in Italia dai tempi dei Tribunali della Santa Inquisizione, era in voga da tempo ( Dante insegna) il Volgo. Parlare come si mangia è un vantaggio per farsi capire da tutti. Rispondi a Lorenzo

    Domenico ha scritto il 01 agosto 2021 alle 12:45 :

    Mi dispiace aver urtato la sua suscettibilità. Sono costretto proprio da lei a ribaltare le accuse che mi muove. La sua libertà di espressione e di commento non vale né un "grammo" meno della mia, né uno di più. Quanto alla sensazione di onnipotenza, è proprio lei ad esporsi e a proporsi, se non come Divinità, come sacedote in esclusiva del dio Chidro e della santa Marina di Manduria. Ha ragione: Il mio suggerimento a calmarsi è stato di tono amichevole non richiesto. Mi scuso, non voleva essere intimidatorio: sono solo uno dei 7 / 8 miliardi di abitanti pro tempore della Terra nato, probabilmente come lei, a Manduria.